Blocchi ecosostenibili per isolamenti termo-acustici

Affrontiamo il tema dei Blocchi ecosostenibili con qualità termo-acustiche e che rientrano nella gamma di quei materiali utilizzati nell’edilizia ecosostenibile, caratterizzati dal fatto che non devono contenere sostanze dannose per la salute dell’uomo.

L’ecosostenibilità  come principio deve avere un impatto minimo sull’ambiente nel corso del ciclo di vita

Vogliamo entrare in merito di quei blocchi cementizi, particolarmente richiesti per essere utilizzati nelle pareti divisorie fra unità immobiliari, ma se uniti a sistemi di isolamento tipo intonaci a cappotti esterni, possono essere utilizzati anche per le murature di tamponamento esterno.

Ci indirizziamo su di un blocco denominato ISO 30 e prodotto dalla Unibloc, che possiede le suddette caratteristiche, e che inoltre, date le sue dimensioni (25x30x20) risulta facilmente maneggiabile, robusto e veloce nella posa in opera. 

Unibloc 1    

Con il blocco ISO 30, si realizzano murature dotate di ottime caratteristiche di isolamento sia termico che acustico: posato con malta e intonaco tradizionale ha una bassa trasmittanza termica, pari a U= 0,78 W/mqK, e riesce a raggiungere valori di abbattimento del rumore elevati pari a Rw = 56,2 dB.

Condizioni di utilizzo 1    

Il valore della trasmittanza ter­mica risulta minore del valore di U = 0,8 W/mqK indicato dal D.lgs 192/05 per le pareti divisorie tra unità immobiliari confinanti, mentre il valore di Rw = 56,2 dB rispetta i valori indicati nel D.PC.M. 5/12/97.

ISO 30 viene adoperato nella realizzazione di pareti divisorie interne, in quanto rientra nei parametri previsti in materia di risparmio energetico e di inquinamento acustico.

Inoltre, come già detto, se accoppiato a sistemi isolanti, come intonaci a cappotto, rientra anche nel rispetto dei requisiti richiesti per le pareti esterne, rendendolo idoneo per la costruzione di tutti gli edifici in cui il problema acustico si aggiunge al problema dell’isolamento termico.

Isolamento acustico

ISO 30 è un prodotto che ha ottime prestazioni isolanti dal punto di vista acustico.

Per le sue caratteristiche può essere adoperato efficacemente nell’abbattimento di tutti i rumori, ed in particolare di quelli tipici delle civili abitazioni, quali le conversazioni di voci umane, e che da prove di laboratorio vengono abbattuti fino alla frequenza di 500 HZ.

Come purtroppo sappiamo, non di rado, i divisori fra appartamenti di nuova costruzione, sono ridotti al minimo, e con il tempo risultano creare dei disturbi non indifferenti a chi abita a parete.

Isolamento Termico. 

Come da rassicurazioni della ditta produttrice risulta avere delle ottime caratteristiche di isolamento termico (determinate con prove sperimentali in laboratorio e con I’ausilio di  software di calcolo effettuato in conformità a quanto riportato sulle recenti normative UNI EN 1745, UNI EN 1 0456 e UNI EN 6946)

Coefficienti di isolamento

Coefficienti di isolamento 1    

Caratteristiche tecniche del blocco

Caratteristche tecniche 1    

Voce di capitolato

Di seguito riportiamo la voce da inserirsi in un eventuale capitolato dei lavori, e fornita dalla ditta produttrice,

"Esecuzione di muratura termo fonoisolante di tamponamento eseguita con blocco tipo UNIBLOC ISO 30 prodotto con sistema di qualità certificata e dotato di marcatura CE attestazione 2 + categoria 1 secondo UNI EN 771-3:2003. Dovrà essere realizzato in calcestruzzo vibrocompresso alleggerito di massa volumica kg/mc 1000, di dimensioni di coordinazione di cm 25 (lun.), cm 30 (sp.) e cm 20 (alt.) e dimensioni di fabbricazione di cm 24,2 (lun.), cm 30 (sp.) e cm 19,2 (alt.) con giunti corrimalta; classe di foratura compreso tra il 1 5% e il 30%; n. 20 elementi al mq. Le materie prime utilizzate per il confezionamento del calcestruzzo non dovranno essere materiali riciclati. La resistenza a compres­sione caratteristica dovrà essere > 2,5 Mpa. La trasmittanza termica dovrà essere U = o < 0,78 (W/mq K) , secondo quanto previsto nel D.lgs. 192/05 e successive integrazioni e certificata ai sensi del D.M. 02/04/98 da ente terzo accreditato. La massa superficiale della muratura dovrà essere superiore a 250 kg/mq. II coefficiente di diffusione al vapore del calcestruzzo dovrà essere u 7,6. II valore di isolamento acustico Rw 56,2 dB certificato tramite prove di laboratorio secondo UNI EN ISO 140-3:2006 e UNI EN IS0 717-1:1997"

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.