Bocche di lupo per scantinati umidi. Come fare

Nel capitolo precedente abbiamo ampiamente parlato degli scannafossi da realizzare in edifici nuovi o vecchi, provvisti di scantinati e seminterrati umidi e fatiscenti.

La realizzazione di uno scannafosso a ridosso di pareti a contatto con il terreno, è senza dubbio il rimedio più efficace, da sempre adottato, per allontanare l’umidità di risalita, quella di controspinta e risanare locali interrati o seminterrati.

E’ giusto però parlare di un secondo metodo costruttivo, che viene usato in particolare modo per edifici nuovi, e che consiste nel realizzare delle "bocche di lupo" in corrispondenza di finestrelle create o da creare in scantinati,.

Il termine "bocca di lupo" proviene da un manufatto usato fin dai tempi remoti per le fognature, ed esattamente per la raccolta delle acque dalle strade ed immetterle nelle fognature bianche.

Sotto vedete una vecchia bocca di lupo in pietra e vicino una in ghisa.

Quanto sopra viene detto solamente per fare sapere al lettore che con lo stesso termine si possono individuare due diversi prodotti.

Ma veniamo alle "bocche di lupo" usate per dare aria e luce agli scantinati. Di seguito vi mostriamo due sezioni esplicative:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Le bocche di lupo, sono dei piccoli manufatti tipo scatolare rovesciato, piazzati a contatto con l’edificio e contenenti le finestrelle o aperture degli scantinati; hanno la parte alta ricoperta da mattonelle in vetrocemento (se occorre solo la illuminazione) o griglia metallica (se invece diamo agli scantinati anche l’aereazione).

Nel caso in cui si preferisca la griglia, bisogna prendere delle precauzioni per lo smaltimento delle acque piovane.

I sistemi sono due: il primo consiste nel collegare il fondo della bocca di lupo con uno scarico collegato alla fognatura bianca.

Poichè l’estradosso delle bocche di lupo si trova di poco sotto al livello del terreno, il fondo normalmente sarà più alto della fognatura bianca pubblica, per cui è possibile tale collegamento.

Il secondo sistema, consiste nel lasciare il fondo della bocca di lupo aperto e posato su di un drenaggio di pietre e pietrisco, che servirà a smaltire nel terreno l’acqua di pioggia (vedi la seconda immagine sopra).

Vediamo adesso alcune foto delle bocche di lupo di tre note ditte costruttrici (Diotti, Pircher, Wolfa), con indicate le caratteristiche ed il materiale usato per realizzarle:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Dovrete osservare bene la prima immagine, che comprende i manufatti forniti dalla ditta Diotti; nella foto  si vede bene la collocazione delle bocche di lupo in un edificio in cemento armato in fase di realizzazione.

Le bocche di lupo, in questo caso, sono in cemento armato, sono state posizionate in corrispondenza di aperture praticate nella parte alta delle pareti dello scantinato, e serviranno per dare aria e luce al medesimo.

Comunque questi manufatti possono essere anche di altro materiale, quale il poliestere rinforzato con fibra di vetro ed altro ancora.

Nel caso di nuovi edifici (vedi sempre la foto indicata) , tutta la superficie delle pareti dello scantinato andrà coibentata con prodotti contro l’umidità, tipo gli elastomeri bituminosi e poi sarà opportuno, come si vede nella stessa foto, realizzare una controparete per tenere lontana la terra dalla coibentazione.

In un tale contesto, ottenuto lo scopo di proteggere da infiltrazioni tutto lo scantinato, la realizzazione delle bocche di lupo sembra molto appropriato.

Per i vecchi edifici, che possono avere anche un notevole valore, ma che presentano i locali interrati umidi, a nostro parere gli scannafossi risultano più idonei, in quanto si deve comunque scavare fino alle fondamenta per risanare, ed allora sarà più logico realizzare un muro a retta che allontani il terreno dalle vecchie mura del fabbricato,  ed inoltre una volta terminato lo scannafosso, le murature perimetrali avranno per sempre la possibilità di asciugarsi completamente ottenendo un risanamento completo.

Le bocche di lupo potranno  comunque essere usate in vecchi edifici, se si vuole fare un intervento non completo, ma comunque migliorativo.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

25 commenti

  1. Bocche di lupo e scannafossi, sono considerati sedimi del fabbricato?

  2. Per Renato.
    Trovandosi sotto il marciapiedi, che ha delle fondamenta anche se limitate e che fa parte del fabbricato, riteniamo che siano compresi nella superficie di esso.
    Amedeu e c.

  3. La parte del muro di una casa in montagna che costeggia la strada provinciale,
    rimane interrata per più di 2/3 su un’altezza di oltre 5m.
    Da notare: tra il ciglio della stada e il muro della casa c’è un fazzolettino di terra di proprietà, che quando è libero lo uso come parcheggio, dove lo spalaneve accumula liberamente quando nevica la neve che toglie dalla strada. Non esiste una cunetta di scolo: quando la neve si scioglie filtra prevalentemente nel terreno. Quando piove, l’acqua dalla strada si riversa contro il muro della mia casa lambendolo lungo tutto il suo sviluppo.

    All’interno della casa in corrispondenza della parte di muro che costeggia la strada è stata creata una intercapedine cieca ma da cui defluisce copiosamente acqua e odore di muffa.

    Casa mi potete consigliare di tecnico per risolvere il problema delle infiltrazioni?

    Cosa posso chiedere al rappresentante responsabile dei lavori stradali della provincia, visto che la strada provinciale usa il mio spazio e la mia casa come sbarramento dell’aqua piovana e deposito della neve riportata, che sono la causa delle mie infiltrazioni?

    Saluti Gianni

  4. Per Gianni
    Per ciò che riguarda l’eliminazione dell’umidità, sarebbe stato ottimale che lo scannofosso tu l’avessi realizzato all’esterno.
    Probabilmente per il poco terreno che hai sul fronte strada, non ti sarà stato possibile.
    Comunque quello che hai realizzato all’interno dovrebbe toglierti gran parte dell’umidità, però dovrebbe essere aperto e protetto (da griglie) lateralmente, in maniera che l’aria lo mantenga asciutto.
    Puoi usare internamente ed esternamente degli intonaci traspiranti tipo il “Termit”, che trovi in tutti i magazzini edili.
    Per il problema esterno, scrivi una lettera all’ente proprietario della strada (Comune, Provincia o Stato che sia) e chiedi che ti eseguano un lavoro per eliminare il disagio dovuto, specie alle infiltrazioni nei mesi invernali.
    Riteniamo che una cunetta in cemento con pemdenza verso la strada, ti aiuterebbe.
    Non è possibile immaginarci il lavoro, così a distanza, ma se ottieni quanto sopra, in fase di realizzazione, potresti poi far metter in opera un rotolo di manto di elastomero bituminoso da 4 mm, che salga anche verso la facciata della tua casa di di almeno una ventina di cm e posto a ridosso del grezzo del tuo muro in maniera che tu lo faccia fermare,arricciare ed intonacare.
    Amedeu e c.

  5. Per Gianni.
    Ci sembra tutto OK.
    Dovresti risolvere il tuo problema
    Amedeu e c.

  6. desidero avere delle informazioni sulle bocche di lupo, vorrei sapere se in montagna, dove nevica, è meglio installare una griglia nella parte esterna adiacente alla parete del pianterreno;sotto la griglia ci saranno le bocche di lupo per le cantine
    molte grazie
    irene

  7. Per Irene.
    Le griglie saranno un’ottima protezione, però devi provvedere a tenerle pulite dalla neve nel periodo invernale.
    Amedeu e c.

  8. salve, vorrei un consiglio per risolvere questo problema se possibile.il garagee’ circondato da muri controterra distanziati da un cavedio si potrebbe intervenire qui per incanalare le acque piovane? se avete un tecnico vorrei contattarlo grazie

  9. Per Massimo.
    Spiega con precisione il tuo problema, e un tecnico cercherà di rispondere alla tua domanda.
    Amedeu e c.

  10. Salve vorrei realizzare una bocca di lupo in cemento armato L 100 x P 100 x H 100 con fondo, che spessore deve avere? Inoltre al posto del vetro cemento o della griglia, vorrei posare una lastra di vetro antisfondamento, onde poter ottenere il massimo della illuminazione, ma sono indeciso sullo spessore che tale lastra dovrebbe avere considerando le dimensioni (100×100)
    grazie. Giancarlo

  11. Per Giancarlo.
    ll vetraio dove acquisterai il vetro antisfondamento ti fornirà lo spessore in base alla luce (L) della lastra.
    Per gli spessori delle pareti della bocca di lupo, dipendono, oltre che dalle dimensioni di questa, dal tipo di terreno circostante e dal tipo di costruzione che realizzerai (cemento armato, mattoni pieni, muratura in pietrame, muratura in blocchi ecc.
    Tieni conto di prevedere una buona impermeabilizzazione a contatto fra terreno e pareti.
    Amedeu e c.

  12. Dovrei smontare la finetra di una bocca di lupo , e’ un metodo particolare?
    I cardini mi sembra che siano montati in modo che contrapposti , o forse c’e’ un metodo particolare per lo smontaggio del telaio.
    Snono bocche di lupo di tren’anni fa’.

    grazie andrea

  13. Per Andrea.
    Essendo una bocca di lupo vecchia di 30 anni, non sapremmo cosa dirti, anche perchè non sappiamo di quale tipo di materiale sia fatta.
    Devi cercare di trovare una soluzione in loco.
    Amedeu e c.

  14. Ho un garage con una finestra di bocca di lupo. Sul muro sattostante la finestra, si è formata una fessura di assestamento di circa 1mm. dalla quale entra acqua piovana quando la pioggia persiste per qualche giorno. Sembra quasi che l’acqua entri quando questa non viene drenata più a sufficenza. La fessura è lunga circa 80 cm. Esiste ina resina idroespansiva che si possa iniettare con una siringa, anche un dm alla volta?
    Grazie Elio

  15. salve,mi piacerebbe fare una finestra con bocca di lupo in cantina(2,50×3,00)metri,chiedevo se e posibile farla su un muro di cemento armato-portante della casa,grazie

    • Per Pietro.
      Devi contattare un ingegnere professionista, che ti verifichi se tale apertura può danneggiare la struttura in cemento armato.
      Amedeu e c.

  16. Un problema, anzi 6!!!- bocche di lupo completamente all’acqua, no scarico interrato ma solo sassi. 2 sono nel giardino, pertanto oltre ad acqua anche fango, terra ed altro. griglie a protezione. lavoro non fatto a regola d’arte, guaina tagliata a livello soglia finestra esterna staccata,quando piove entra l’acqua che scende dal marciapiede e si insinua dentro la guaina.Non essendo finite bene all’esterno, l’acqua scende anche sul confine muro dall’alto e cade proprio sul davanzale SOTTO
    PER MANCANZA DI SOGLIA il davanzale finestra in cemento e’ tutto verde di muffa. 1 finestra interna(in legno) gia’ con segni di infiltrazione umidita’ sulle pareti.Come rimediare sia all’esterno che al piano seminterrato”?? seconda domanda ma le finestre andavano montate(magari in pvc e quelle apposite per bocche di lupo) a filo muro esterno o a filo muro interno come sono state montate??? Potrei ora sistemare ma come?? la casa ha solo 6 anni- da due sono in causa civile, per altri problemi. uscito CTU tribunale prima di Natale, ora aspettiamo proposta risarcimento danni. Molti altri!!!! Domanda tecnica- dovro’ cambiare anche i serramenti (legno gia’ rovinato dopo 6 anni) consiglio tecnico PVC- — alluminio—–o alluminio/legno (alcune finestre e porte sono esposte all’acqua – falde tetto corte.
    Per i pavimenti (cotto) sono da buttare, cedimenti, righe impianti visibili e in alcuni casi gia’ rotte, bolle(?????) strane a qualcuno e’ capitato??? impossibile fare normali pulizie. L’unica soluzione per non uscire di casa sarebbe il pavimento in legno flottante o Lei ha qualche suggerimento???(3 piani incluse 2 scale) Nel semin terrato (3 lati sotto terra) non e’ stato fatto il vespaio, solo terra e sassi- Umidita’ di risalita molto evidente- soluzione ??? senza dover spaccare??? cosa ne pensa dei vari (acquapol- Domodry e similari) essendo interrato su 3 lati potrebbe funzionare??? UN VERO DISASTRO IN UNA CASA NUOVA.

    Potrei ora a distanza di solo 6 anni(casa nuova) sistemare.

    • Per Mary.
      Sei capitata in una casa che sta andando in rovina e che ricade sotto l’articolo 1669 del codice civile (Vizi occulti) e per i quali puoi ricorrere entro 10 anni dalla costruzione/acquisto.
      http://www.coffeenews.it/responsabilita-per-lavori-edili-successive-al-termine-dellappalto
      Non è pensabile spendere varie pagine per affrontare tutti i problemi che hai.
      Un consiglio.
      Prendi un buon tecnico professionista e fatti fare l’elenco dei lavori da eseguire, accompagnato da un preventivo di spesa.
      In quella fase potrai scegliere le soluzioni da adottare (Sono molte).
      Amedeu e c.

  17. Salve, vorrei un informazione.
    Mio bisnonno era proprietario di una casa vecchia che poi é stata divisa e nella divisione la cantina é andata da una parte e il locale sopra é andato da un altra.
    La cantina ha una bocca di lupo che però non é regolare (non accatastata) che sorge sotto una finestra di una proprietà, posso regolarizzare la bocca di lupo o sotto finestre altrui non posso aprire nuove bocche di lupo.
    Cordiali saluti
    Marco

    • Per Marco.
      L’accatastamento delle bocche di lupo viene difficilmente eseguito, in quanto trattasi di prese di luce (Talvolta anche di aria) che sono a livello del soffitto), ed il tecnico, di solito non le indica.
      Per quanto riguarda le autorizzazioni, riteniamo che occorra quella del condominio, in quanto vai a crearle su dei muri perimetrali, facenti parti delle cose comuni a tutti i condomini.
      Amedeu e c.e

  18. Una bocca di lupo, realizzata con il sitema indicato nella 1^ sezione schematica (fondo e paretina in c.a.) con altrezza netta interna di ml. 1,70 e larghezza di ml 0,60, non raggiungibile se non sollevando le griglie, costituisce edificio? Deve rispettare le distanze minime dai confini (nel mio caso per edifici interrati la distanza minima è di ml. 1,50)?

  19. Stiamo comprando la casa ,nuova,che a la taverna sotto.La taverna ha una porta che si unisce con il garage , un altra porta invece ti da la bocca di lupo.Mai visto una cosa cosi!Che rischio porta questa bocca di lupo in una casa,anche perchè apri la porta ,che è in vetro, e trovi questo “buco “? Ho non vale di comprare una casa con bocca di lupo?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.