Cabine con idromassaggio per una terapia giornaliera.

Una volta sarebbe stata considerata un lusso, ma oggi, data l’alta produzione sul mercato è diventata più di uso comune, e la si può trovare anche nei grandi magazzini tipo Castorama, Leroy Merlin, a prezzi che vanno da 700 euro in su.

Parliamo della cabina per idromassaggio da installarsi nel nostro bagno in luogo di una comune doccia.

Le cabine per idromassaggi  sono normalmente realizzate in cristallo temperato da 3/4 millimetri circa, ed hanno all’interno una colonna specifica, applicata a parete,  per idromassaggi, fornita di 6, 8 ed oltre idrogetti che, disposti in punti precisi, stimolano il corpo attraverso il getto di una miscela bilanciata di acqua ed aria

Sotto vediamo una delle cabine più comuni:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Quella sopra rappresentata ha una forma rettangolare con l’apertura scorribile su cuscinetto e chiusura magnetica che garantisce la tenuta all’acqua.

Ma le cabine per idromassaggio hanno le forme più disparate, cilindriche, a sfera semicircolare e così via.

Naturalmente andando nel sofisticato aumentano anche i prezzi.

Vi sono addirittura delle cabine che possono essere utilizzate per la sauna, il bagno turco ed i massaggi plantare, cervicale e dorsale.

Vale sempre il discorso, che più sono gli accessori più costano.

Il bagno turco, che è senza dubbio uno dei più richiesti, favorisce il relax in un ambiente caldo umido; la cabina o la colonna di idromassaggi sono forniti di un diffusore sotto ad un sedile, dal quale si diparte un vapore saturo che sale verso l’alto.

Vediamo sotto le immagini di due colonne per idromassaggio e la seconda è provvista di un piccolo sedile:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Tutte le cabine sono fornite di un miscelatore termostatico, che permette di impostare l’acqua alla temperatura desiderata , impedendo che il calore subisca delle variazioni.

Tale miscelatore è impostato in maniera che regola la temperatura anche se in altre stanze viene inavvertitamente prelevata dell’acqua.

Chi vuole dotare il proprio bagno di una cabina per idromassaggi, deve, per prima cosa, fare valutare il proprio impianto da un idraulico esperto, in maniera da sapere se il medesimo possiede la portata e la pressione idonei per quella cabina che  intende mettere in opera. Tale operazione è importante, in quanto altrimenti si rischia di sprecare inutilmente il proprio denaro, oppure dover modificare le tubazioni idriche del bagno, con ingenti spese.

Altre cose da valutare sono: la capacità dello scaldabagno o  della caldaia che alimenta la cabina, che devono essere tali da assicurare un calore costante all’acqua.

Va valutato anche l’assorbimento di corrente elettrica che normalmente va dai 2 Kw di una cabina normale ai 5 Kw ( Non indifferenti) di un bagno turco.

Sopra abbiamo descritto i dettagli tecnici, ma quali sono i vantaggi di avere una cabina per idromassaggio?

L’idromassaggio si basa sulla combinazione di 4 elementi: acqua, aria, movimento e pressione.

Come detto è una pratica terapeutica che combatte lo stress quotidiano, annulla la stanchezza e dona alla persona un notevole benessere.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.