Cartongesso: Stuccatura e rifinitura delle lastre.

Nel precedente capitolo abbiamo parlato delle caratteristiche delle lastre di cartongesso della Knauf ed in particolare di quelle adoperate per le pareti a lastra unica, doppia o tripla.

Una cosa non abbiamo sottolineato e cioè la grande proprietà che ha il gesso, come elemento in natura, di avere fra le altre qualità elencate quali la antisismicità e l’isolamento termico ed acustico, anche una grande resistenza al fuoco.
E’ per tale motivo che dette lastre possono essere utilizzate per strutture particolari quali scuole, sale, palestre ecc.
Il REI , cioè la resistenza al fuoco che esse hanno, misurata in minuti, può raggiungere anche i 180 M. se accoppiate.

Ma proseguiamo nella realizzazione delle pareti in cartongesso (le più semplici ad una lastra,  con uno strato di lana di vetro o di roccia posto internamente).

E’ stata montata l’armatura metallica con profilati a C ed a U , montata la prima lastra, interposto all’interno uno strato di lana di roccia o lana di vetro, e poi posizionata la seconda lastra; abbiamo anche pensato all’impianto elettrico ed alla struttura metallica di una porta.
Adesso si deve rifinire la parete , la quale presenta dei giunti verticali ed orizzontali che vanno rifiniti.
Sotto vengono elencate le operazioni che vanno eseguite.

CLIC

Vanno rifinite usando attrezzi quali quelli sotto riportati

CLIC

Vengono usati per le giunzioni dei nastri particolari

CLIC

Sopra la nastratura, va passata una idonea stuccatura, e la gamma dei prodotti per effettuarla offre veramente una ampia scelta.

CLIC

Gli stucchi vanno adeguatamente dosati secondo le indicazioni contenute nelle confezioni e quindi mescolati amalgamandoli.

CLIC

Al termine le superfici vanno carteggiate e si presenteranno così:

CLIC

Poi preparate per la pitturazione; vedi schema sottostante:

CLIC

Abbiamo ritenuto che mostrandovi le operazioni da fare, passo per passo, servisse piùm di tante parole.

Avremo modo di fare altri articoli sul cartongesso, scoprendo insieme i molteplici usi cui si presta questo materiale moderno e di facile applicazione

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

8 commenti

  1. Veramente interessante.

  2. Per Alessandro.
    Grazie.
    Amedeu e c.

  3. ho fatto fare una parete di cartongesso nel corridoio con tre gradini alla fine
    Il risultato è che c’è differenza di pittura tra la copertura del cartongesso e la pittura dei 3 gradini: il bianco è diverso, si nota la striscia tra i gradini e utto il resto. perchè???
    grazie

  4. Per Paolo.
    Prova a dare una mano di pittura densa in più ad entrambi.
    Amedeu e c.

  5. ciao volevo un consiglio per risolvere un problemino che ho nel negozio,ho delle cabine,ognuna separata da pareti alte circa 2,20H senza soffito,in una di queste vorrei fare un soffitto in cartongesso e applicargli un piccolo impianto di luci cromoterapiche,come posso fare?la stanza è di circa 6metri quadri a forma di elle….vi ringrazio già in anticipo sapendo che mi sarete di sicuro aiuto….ciao grazie…

  6. Per Paolo.
    Non puoi mettere una lastra in cartongesso, semplicemente appoggiandola alle cabine, a meno che queste siano veramente piccole (nell’ordine di larghezza di 1 metro).
    Nel caso contrario devi fermare il cartongesso a dei profilati metallici tipo quelli di cui al nostro articolo:
    http://www.coffeenews.it/realizzazione-di-soffitti-in-cartongesso-tipi-e-materiali
    Per le luci, puoi fare i fori a soffitto, nel cartongesso, applicarle (In commercio le troverai di tutti i tipi e diametri) , facendo passare i fili, in un corrugato, sopra il soffitto stesso.
    Amedeu e c.

  7. Ciao è da tempo che vorrei fare una contro soffittatura al mio appartamento alto 3m ma avendo le tapparelle quindi i cassonetti all’interno non so cosa fare…. il dubbio è…. come posso fare in caso dovessi riparare un tapparella e quindi dover aprire il cassonetto.volevo chiedere se è fattibile(sia esteticamente sia fisicamente) e se si come.grazie

    • Per Gian.
      Soluzione non facile, in quanto, se la contro soffittatura va ad ostacolare l’apertura dei cassonetti, in corrispondenza degli stessi devi creare un contro soffitto a sguscia o in pendenza, e che ti permetta di togliere il tappo dei cassonetti e lavorare sul rullo interno.
      Dal punto di vista pratico, puoi realizzarlo con la pannellatura leggera dei contro soffitti; dal punto di vista estetico, non è sicuramente un miglioramento.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.