DIRITTO

Variazioni di rendite catastali-Il Catasto deve motivarle

Le rendite catastali di un immobile, importanti ai fini fiscali, non possono essere variate unilateralmente rispetto ai dati forniti dal contribuente, con una semplice comunicazione di fatto avvenuto, e l’Agenzia del Territorio che si occupa del catasto immobiliare, deve sempre motivare quella che sarà la nuova rendita catastale attribuita al bene oggetto della variazione, La Corte di Cassazione,  con sentenza n° ... Continua a leggere »

Più facile ottenere la modifica dei millesimi nei condomini.

Più facile ottenere la modifica dei millesimi nei condomini. Con l’approvazione della legge n° 220 dell’11 dicembre 2012 “Riforma del condominio”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n° 293 del 17/12/2012, ed entrata in vigore il 18 giugno 2013, si interviene sull’articolo 69 delle Disposizioni di attuazione del Codice civile, applicando alcuni indirizzi già espressi dalla recente giurisprudenza di Cassazione. Viene introdotto un ... Continua a leggere »

Lavori edili. IVA al 4%, al 10% o al 22%. Casistica

In questo articolo esamineremo schematicamente quando applicare le diverse aliquote dell’IVA (22%,10% e 4%) negli immobili residenziali. IVA al 22% L’IVA chiamata ordinaria, a partire dal 17 settembre 2011 è salita dal 20 al 21% a seguito della legge 148/2011, che ha convertito DL 138/2011. Infine, a settembre 2013 l’aliquota IVA ordinaria è stata ulteriormente ritoccata,e portata al 22%. Ricadono ... Continua a leggere »

Canna fumaria individuale, nei condomini. Sentenza del TAR della Campania n° 1985 del 27/09/1985.

Una sentenza importante la n° 1985 del 27/09/2013 del TAR della Campania, in quanto riguarda una manufatto edilizio usuale in un immobile e per il quale era stata presentata istanza di autorizzazione per la sua realizzazione. Si tratta della richiesta di costruzione, sulla parete esterna dell’edificio, di una piccola canna fumaria. A tale richiesta, contemporaneamente alla sua approvazione, il Comune ... Continua a leggere »

Responsabilità del costruttore di un immobile per le difformità e i vizi occulti dell’opera dallo stesso eseguita.

In merito ai vizi di costruzione di un edificio, le norme a cui fare riferimento sono gli articoli 1667 e seguenti del codice civile. L’articolo 1667, "difformità e vizi dell’opera", prevede che «l’appaltatore è tenuto alla garanzia per le difformità e i vizi dell’opera. La garanzia non è dovuta se il committente ha accettato l’opera e le difformità o i ... Continua a leggere »

Studio e chiarimento del Consiglio Nazionale del Notariato sulla Certificazione Energetica degli edifici.

Con lo studio guida del 19 settembre 2013, n° 657-2013/C – pubblicato il 29/10/2013, (http://www.notariato.it/it/primo-piano/studi-materiali/studi-materiali/contratti/657-13-c.pdf)  il Consiglio Nazionale del Notariato, affronta la materia relativa alla certificazione energetica degli edifici. Sotto riportiamo, ad uso dei nostri lettori, il sommario del contenuto di tale studio, dal titolo " La certificazione energetica (dall’Attestato di Certificazione all’Attestato di Prestazione Energetica) Approvato dall’Area Scientifica – ... Continua a leggere »

Sentenza della Corte di Cassazione n° 38360 del 18/09/2013 relativa all’autorizzazione per l’abbattimento delle Barriere Architettoniche in edifici privati.

Una sentenza molto importante quella della Corte di cassazione  n° 38360 del 18 settembre 2013 per coloro che hanno dei problemi con i Comuni, relativi alla costruzione di opere relative all’abbattimento di barriere Architettoniche, e che fino ad oggi, nonostante le leggi a favore, vengono ancora trattati  alla stessa stregua e con la stessa burocrazia di un nuovo edificio. Sintesi ... Continua a leggere »

Una sentenza della Corte di Cassazione viene in aiuto dei disabili che abitano nei condomini.

Le cose si fanno difficili per i portatori di handicap che vogliano installare un ascensore o un montascale in un edificio condominiale, ma una sentenza della Corte di Cassazione è intervenuta in loro aiuto Ma esponiamo i fatti La legge 220 dell’11 dicembre 2012 (Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici), entrando in merito del contenuto dell’articolo 1136 del codice ... Continua a leggere »

La nuova riforma del catasto comporterà un cambiamento nel calcolo della rendita catastale.

Cosa prevederà la riforma del catasto ? L’introito che lo Stato percepisce con le imposte sulla casa ammonta a circa 40 miliardi, e tale importo è basato su valori catastali E’ evidente la grande attenzione che le parti interessate : Stato e cittadini prestino su questo spinoso tema. Un piccolo spostamento di una tariffa, di un parametro può comportare una maggiorazione ... Continua a leggere »

Nota interpretativa del Notariato relativa alla allegazione dell’APE e pena nullità dell’atto.

Relativamente al contenuto del DL 63/2013 (Legge 90/2013), il Consiglio Nazionale del Notariato – settore studi pubblicistici , ha emanato una Nota Interpretativa relativa alla allegazione dell’APE a pena nullità degli atti, chiarendo quanto segue: il nuovo comma 3bis dell’art. 6 del,  Dlgs 192/2005 come modificato dal  DL 63/2013 convertito nella Legge 90/2013 prevede che “L’attestato di prestazione energetica deve ... Continua a leggere »