Come applicare rosoni e cornici ai soffitti ed alle pareti.

In passato, decorare le pareti ed i soffitti con rosoni e cornici in gesso, era significato di bellezza e gusto, ed era tipico farlo nelle case signorili, dove non mancavano ampi saloni o corridoi dagli alti soffitti.

I decori non sono mai passati di moda, ed in special modo in questi ultimi decenni hanno ripreso voga, grazie anche ai nuovi materiali da costruzione che si usano nel realizzarli.
 
Li troviamo in gesso, ma soprattutto il poliuretano e polistirolo, due materiali che sono leggeri, di facile applicazione e di uguale eleganza e bellezza.
 
Dei decori, le parti più conosciute, sono i rosoni e le cornici, di varie forme e dimensioni
 
          A
 
Si applicano su pareti e soffitti già rifiniti e vengono a  loro volta dipinti.
 
Vengono applicati tramite l’utilizzo di particolari collanti
 
Applicando  il decoro si deve iniziare dagli angoli, che sono il punto più critico.
 
Al fine di tagliare correttamente gli angoli, si deve usare un goniometro, oppure costruire una apposita Dima disegnata su di un cartone: quindi si segna con una matita la linea di taglio.
 
Il taglio verrà eseguito a mezzo di un taglierino, dovrà essere preciso, senza sbavature e i due pezzi dovranno coincidere perfettamente.
 
Dalla precisione di tali tagli dipenderà l’intero risultato del decoro finito.
 
Per fissarli dovremo applicare, lungo il perimetro interno del profilo, una striscia di collante idoneo, da acquistare presso i magazzini di carta da parati e decori.
 
Quando avremo applicato tutti gli elementi e sigillato i punti di unione, dovremo eliminare il prodotto in eccesso con l’aiuto di una spatolina, e lasciare quindi  asciugare il tutto fino alla completa presa..
 
       A
 
Potremo allora procedere con tinteggiatura, che rifinirà i decori, le pareti ed i soffitti interessati.
 
II profilo  può essere dipinto  come la parete o il soffitto, oppure di colore diverso, però si dovrà prestare la massima cura a tale operazione..
 
Onde  evitare sbavature di colore è necessario usare nastro adesivo di carta e fogli di giornale o teli di plastica leggera per proteggere la  le superfici lavorate.
 
E’ un lavoro che va fatto con calma ed estrema attenzione, in quanto deve risultare esteticamente ineccepibile.
 
Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.