2 – Come costruire una casa in muratura. Inizio lavori. Fondazioni e cordolo di ripartizione

 

Questo articolo è stato aggiornato.  CLICCARE QUI

Avete perso il primo articolo della serie? Non ve lo lasciate scappare prima di iniziare a leggere il seguito!

 L’area ove sorgerà UNI è già stata ripulita, spianata tramite l’intervento di ruspa-escavatore, sono state tracciate e scavate le fondazioni.

 

INIZIO LAVORI

 

 FONDAZIONI:

Le fondazioni hanno il compito di trasmettere al terreno il peso della struttura soprastante e sono realizzate proporzionatamente alla mole ed alle caratteristiche costruttive dell’edificio stesso.

Nel caso UNI,  costruzione da realizzarsi in muratura di volumetria modesta formata da un solo piano terra, si opterà per :


Le Fondazioni Continue.

Dato lo spianamento effettuato inizialmente del terreno, sono in piano, di sezione rettangolare, scavate  con escavatore meccanico  fino alla profondità desiderata, vengono normalmente scelte per costruzioni  di volumetria modesta, tipo  case formate da un piano terra e da un primo piano, da costruirsi in muratura.

Sono usate quando il carico da trasmettere al terreno non è molto elevato e non superiore a 2Kg/cmq.

Sono fondazioni non armate di calcestruzzo magro (150-200Kg/mc)

(Correzione del 26 giugno 2009. Con la prossima recente approvazione delle Norme Tecniche Antisismiche (fissata per il 1 luglio 2009), le fondazioni continue vanno armate con gabbie in ferro costituite da 4 barre di  Acciaio per Cemento Armato ad aderenza migliorata B450C ,   a correre diametro da 16 mm e staffe diametro da 6 mm poste ogni 25 cm)          

Nel nostro caso data la larghezza della benne dell’escavatore, avranno una larghezza di cm 60 ed un’altezza di cm 70.

Una volta effettuati gli scavi viene chiamata l’autobotte del calcestruzzo (cls) che lo porterà della dosatura richiesta fino al luogo del getto.

Sulla dosatura restano comunque valide le indicazioni che dovrà dare il Tecnico progettista e direttore dei lavori.

Il getto del cls deve arrivare a filo del terreno spianato.

 

 

Adesso entra in scena il carpentiere, il quale deve effettuare l’armatura lignea di contenimento del getto del cordolo soprastante le fondazioni, avente la stessa larghezza della muratura, cioè cm 30 e l’altezza che ammettiamo sia pure di cm 25

Il carpentiere adopererà tavole di sfasciatura dello spessore di cm 2,5  (si trovano in commercio di solito della lunghezza di mt 4,00 e della larghezza di cm 10) per costruire le sponde  delle casseformi di contenimento, opportunamente inchiodate con chiodi del 7 ( normalmente usati in edilizia).

Inchioda  le due sponde laterali e le  posiziona verticalmente sulla fondazione, provvedendo via via a sostenerle e puntellarle con traverse oblique poste ad un interasse non superiore ad 1,00 mt. e bloccate tramite traverse  a zeppa o ( cuneo)  piantate lateralmente nel terreno.

                                                                                    

          PREDISPOSIZIONE DELL’ARMATURA LIGNEA E DEI  FERRI DEL CORDOLO

 Il cordolo di cls detto "di ripartizione" in quanto ripartisce unitariamente il carico della costruzione sulle fondazioni, viene armato con gabbie costituite da  barre longitudinali di ferro del diametro del 16 e staffe diametro del 6 poste ad un interasse di 25 cm.

Una volta completate queste operazioni le gabbie in ferro verranno  adagiate all’interno delle casseformi.

Dette gabbie sono state precedentemente realizzate dal carpentiere in ferro , che normalmente si identifica nelle imprese medio-piccole con lo stesso carpentiere in legno. Lo stesso carpentiere penserà a bloccare definitivamente le sponde in legno del cordolo collegandole, alla distanza di circa ogni mt, con spezzoni di tavole di sfasciatura inchiodati sopra le due sponde.

Segue./. Vedi articolo ° 3

 Continuate a seguirci, di seguito i prossimi  articoli relativi alla costruzione di una casa e numerati con 1-2-3-4-5-6-7…  ecc fino alle minime rifiniture

di Amedeu

38 commenti

  1. Caro Gattoegatto,
    leggendo gli articoli avrai certo compreso che costruire una casa in muratura non è certo una cosa semplice.(specie se non sei del mestiere)
    Non esiste qualcosa dove tu possa avere notizie di come costruirla.
    Ci sono i libri di testo delle varie scuole, ma affrontano i problemi teorici, e poi, se tu dovessi costruire una casa, ricordati, che devi sempre rivolgerti ad un tecnico professionista (Ingegnere, architetto, geometra).
    Gli articoli che fino ad adesso sono stati fatti in questo sito, ti permettono di seguire la costruzione di una casa (Vedi la categoria “costruzione casa” sulla destra e cliccaci) spiegando nei minimi particolari le varie operazioni che si compiono in pratica. (Altro non posso aggiungere)
    Siamo arrivati al tetto, ma mancano ancora le rifiniture, gli impianti, le fognature ecc.ecc.)
    Un consiglio che posso darti è quello di seguire tali articoli, ma se poi desideri saperne di più devi andare in librerie specializzate sperando che tu trovi qualcosa di meglio.
    Ciao
    Amedeu

  2. Vorrei sapere dove trovare un testo da seguire per costruire una casa
    Grazie
    Gattogatto.

  3. Ciao Amedeu sono un pavimentista e volevo avere informazioni su la materia che stai trattando ho letto solo i primi due articoli…immagino ve ne siano altri e se si, dove?? grazie qual’ora riuscissi ad ampliare le mie conoscenze.Ciao

  4. Per Fabio.
    Puoi trovare gli articoli divisi per categoria a destra della pagina. Per esempio. “pavimenti e rivestimenti vari (14)”.
    Cliccaci sopra e ti si apre la schermata degli articoli inerenti quell’argomento.
    Può darsi che tu trovi qualcosa che ti può interessare.
    Amedeu

  5. salve, vorrei sapere come posso fare per realizzare un basamento per la posa di un generatore elettrico che pesa circa 7000kg

  6. Per Giovanni.
    Devi chiamare un tecnico professionista, che ti calcoli il basamento, per il quale ti occorrerà anche un geologo ed altri pareri che lo stesso professionista ti indicherà.
    Amedeu e c.

  7. Salve,

    dovrei collocare una casa di legno su di un terreno che ha una lieve pendenza.

    Il tecnico mi ha detto che in questi casi, non essendo il terreno in piano, è necessario porre una cassaforma (una specie di grossa scatola) in cemento armato anziché la solita platea (in cemento armato) richiesta in genere per collocarci sopra la casa in legno.

    La superficie totale è 80 mq.

    Vorrei sapere, se possibile, il costo di una simile struttura.

    Grazie.
    Cordiali saluti

  8. Per Alfideo.
    In un terreno in lieve pendenza hai due possibili soluzioni:
    La prima consiste nel fare uno scavo di sbancamento ampio, asportando meno terreno possibile e realizzando nella parte a monte un muro a retta (In cemento armato, muratura o prefabbricati collaboranti. Vedi i nostri articoli in merito)
    La seconda, come ti ha suggerito il tuo geometra, di effettuare uno scavo di sbancamento limitato alla superficie dlla casa , posizionando poi il piano di calpestio (Pavimento interno) della casa stessa ad una quota per esempio di + 50 cm rispetto al terreno a monte.
    Tirando il piano da tale quota, sarai costretto a realizzare sotto la casa un piano (praticabile o non) seminterrato.
    Relativamente alla spesa, nel nostro sito troverai il prezzario: vedi il costo dello scavo di sbancamento, quindi il costo (opere compiute) dei muri del piano seminterrato, in cemento armato, aggiungendo poi quello delle casseforme lignee di contenimento del getto del calcestruzzo.
    Comprendiamo che per una persona che non è del mestiere tali operazioni possano sembrare difficili, ma lo sono maggiormente per noi, che non conosciamo la pendenza del terreno, la pianta della casa e lo spessore delle murature.
    Una soluzione la potresti trovare, facendo fare un preventivo al tuo geometra. Per questo servono i tecnici professionisti abilitati.
    Ciuao.
    Amedeu e c.

  9. Sto per acqistare un appartamento in una villa antica del 1500 al piano terra (il pavimento è a circa un metro dal terreno circostante). La villa è in mezzo alla campagna lombarda.
    Vorrei avere delle informazioni riguardo le possibili infiltrazioni di acqua dal terreno e cosa avrebbe dovuto fare il costruttore a riguardo per scongiurare qualsiasi problema per capire cosa chiedere prima di chiudere l’acquisto.
    grazie

  10. Per Paolo.
    Da quello che dici la villa è del 1500 ma è stata ristrutturata da un costruttore edile.
    L’umidità di risalita non risparmia i fabbricati di nuova costruzione e tantomeno quelli vecchi.
    La villa di cui parli è senza dubbio vincolata dalle Belle Arti: comunque per scongiurare il problema dell’umidità, in edifici di tale natura possono essere adoperate metodologie non invasive dal punto di vista architettonico.
    Non stiamo adesso a spiegare la tecnica e i prodotti da usare, anche perche ve ne sono veramente molti.
    Potrai trovare diversi articoli nel nostro sito, inserendo nel riquadro “ricerca” le parole “umidità di risalita” e quindi premi GO.
    Ci auguriamo che possano servirti per chiarirti con il costruttore.
    Amedeu e c.

  11. salve, devo acquistare una casetta in legno 4×5 e farla montare su una base in cls. l’impresa che ha effettuato lo scavo, ha posizionato dei pannelli in legno lungo il perimetro per poter effettuare la gettata. all’interno è stato messo della ghiaia per tutta la superficie.quello che vi chiedo se bisogna lasciare un pò di spazio tra il pannello e la ghiaia. in sostanza quando verranno tolti i pannelli si vedrà il cemento liscio con la ghiaia sottosante e se questa verrà scavata la soletta cederà? grazie per il disturbo.

  12. Per Raffaele.
    Se lateralmente non vuoi vedere la ghiaia, durante il getto del calcestruzzo dovranno lavorarlo bene lungo il perimetro, oppure basterà stuccarla con malta cementizia, o al limite accostarci il terreno.
    Amedeu e c.

  13. Salve vorrei sapere la costruizione di Arco a tutto sesto.

  14. Per Tazi.
    Cerca nel sito “Arco a tutto sesto”.
    Troverai l’articolo che ti interessa.
    Amedeu e c.

  15. Vi chiedo gentilmente una risposta ad un mio quesito:
    Abito in un palazzo costruito nel 1980 ed in particolare nel piano interrato vi sono i locali scantinati di ogni unità abitativa. il mio si trova ad un angolo del fabbricato
    Tutto intorno al palazzo corre un intercapedine di separazione, tra i locali scantinati ed il terrapieno che è contenuto da una parete di cemento armato, tranne che su una parete del mio scantinato che è a diretto contatto con il terrapieno e per di più non è fatta di cemento armato ma di mattoni forati in cemeto vibrato. quetso diretto contatto con il terreno provoca contante umidità e condensa di acqua sulla mia parete dello scantinato e sta indebolento un pilastro posto ad angolo nello scantinato stesso e adiacente a detta parete con caduta di alcuni pezzi di cemento.
    Alla luce di questo posso chiedere (e magari obbligare) il condominio di creare un’intercapedine, ovvero di allungare quella esistente sulla parete del mio scantinato dove non è stata realizzata o è un problema solo mio che devo risolvere a mie esclusive spese?
    GRAZIE.
    saluti

  16. Per Fabio.
    Prima di tutto, ti consigliamo di controllare il progetto presentato in Comune ed anche al Genio Civile (ora Regione), in quanto lo scannafosso vi potrebbe essere rappresentato interamente e quindi avresti un punto di forza per richiedere al condominio l’adeguamento ed una compartecipazione alle spese.
    Il pilastro che subisce l’azione dell’umidità e che si sta sgretolando esternamente a causa della ruggine del ferro di armatura, potrebbe essere la causa “urgente” della tua richiesta (nel qual caso dovresti farti sostenere dal parere di un tecnico di zona).
    Tutto ciò se però riscontri quanto sopra.
    Altrimenti, essendo trascorsi 30 anni dalla costruzione, non vediamo come tu possa risolvere il tuo caso.
    Amedeu e c.

  17. Buonasera, vorrei sapere quanto potrebbe costare lo scavo e la costruzione delle fondamenta per una casa di circa 300 mq su un terreno. Graz

  18. Per Elisa.
    Nel nostro sito esiste la voce “prezzario” e poi “opere compiute” all’interno di esso.
    Ti diciamo però che calcolare un prezzo a mc è ugualmente difficile, in quanto dipende dal tipo di terreno (Roccioso, di media compattezza, ecc) nel quale si va ad operare.
    Amedeu e c.

  19. salve
    volevo chiedervi gentilmente tutte le operazioni preliminari alla costruzione di una casa (muratura)…
    grazie infinite

  20. Per Matteo.
    Ci sono 40 articoli relativi alla “Costruzione di una casa in muratura” e noi ti stiamo rispondendo da uno di questi.
    Devi leggerli.(comunque clicca a destra su “Costruzione Casa” e ti si apriranno tutti.
    Se poi non trovi ciò che cerchi scrivici di nuovo
    Amedeu e c.

  21. ciao, qualcuno mi sa dire se posso scavare in cantina per abbassare il pavimento di una trentina di cm circa e fare una tavernetta?
    la casa è del sessanta su un piano piu una mansarda non abitabile.
    Ci potrebbero essere problemi con le infiltrazioni d’acqua o sulla struttura della casa?
    grazie per le dritte
    ciao
    ps
    rispondetemi qui per favore

  22. Per Pietro.
    Dal punto di vista tecnico , pensiamo che tu possa farlo, salvo naturalmente devi rivolgerti da un buon tecnico professionista abilitato per la progettazione e per la Direzione dei Lavori.
    Dal punto di vista urbanistico, se parli di “tavernetta”, quindi di locale abitabile, deve avere i requisiti di legge previsti per gli appartamenti di civile abitazione (altezza di mt 2,70., finestratura pari ad 1/8 della superficie coperta ecc.)
    Leggi questo nostro articolo.
    http://www.coffeenews.it/edifici-di-civile-abitazione-parametri-e-standards-edilizio-urbanistici-da-rispettare
    Amedeu e c.

  23. Salve volevo delle informazioni in generale su delle varie paranoie mentali che ho. Precisiamo che sono un elettricista, mio fratello è idraulico, mio padre ha uno escatore , ed ho dei parenti che fanno il muratore e infissi . Quando mi viene a costare all’incirca una villetta di seguenti dimensioni: 120 mq seminterrato, 120 mq piano terra, 100 mq primo piano? Precisiamo che ho anche un indecisione enorme sul terreno perchè ho un terreno edificabile ma con pendenza e non so se mi conviene costruirci a confronto di comprare un terreno pianeggiante. Grazie anticipatamente

  24. Per Alen.
    Sei in una condizione quasi unica e non ti rimane altro che leggere questo nostro articolo, forse vi troverai delle spiegazioni utili: http://www.coffeenews.it/edilizia-lavori-in-economia-o-per-conto-proprio
    Personalmente preferiamo i terreni in pendenza, in quanto il progetto di una casa si sviluppa in maniera armonica e visibile, anche se il costo della costruzione viene a costare di più di una in pianura (Sbancamenti, muri a retta ecc).
    Amedeu e c.

  25. Gentile Amedeu dovrei realizzare da solo uno platea di 8mt x 8 mt che possa sostenere mura portanti in porodon con tetto in legno e tegole .
    Considerando che il terreno e tutto pianeggiante
    Potrebbe gentilmente spiegarmi il sistema per realizzarla in modo semplificato ?
    Tipo di rete
    Spessore cemento
    posizione reti
    se necessita di doppio strato rete
    Qualità di cemento
    E tanto altro che lei saprà perfettamente
    Distinti Saluti
    Gianluca C.

  26. Per Gianluca.
    Una platea di una costruzione va armata con ferri calcolati da un tecnico che se ne assume la paternità e la responsabilità oltre che rimettere la parcella.
    Comunque la rete (il diametro e la maglia da calcolare, va applicata in doppio strato e sorretta da spezzoni di ferro piantati nel terreno e legati alla rete fortemente, in maniera che il getto del calcestruzzo non la muova.
    Lo spessore della platea ti deriverà dal calcolo del carico relativo.
    Ipotizziamo che sia 25 cm; dovra ifare una cassaforma laterale ben puntellata, usando dei tavoloni da ponteggio (l= 4 mt), altrimenti devi preparare delle casseforme di idonea altezza.
    Se vuoi fare un lavoro veloce ordina il calcestruzzo da un impianto che lo produce; te lo porteranno con la betoniera carrabile.
    Puoi ordinarlo a 350 Kg a mc; comunque ordinandolo per una platea sarà la stazione di betonaggio a suggerirti il tipo.
    Ricordati, prima di effettuare la platea, di fare eseguire la perizia geologica del terreno da un geologo professionista.
    Amedeu e c.

  27. buongiorno, sto ristrutturando casa e dove ho attualmente i box a piano terra verrà la futura zona giorno. l’impresa scavando per togliere piastrelle e fare il vespaio ha constatato che la casa è priva di fondamenta. come ci dobbiamo comportare? è possibile fare causa all’impresa che prima di noi a ristrutturato l’immobile (la casa è degli anni ’50, ristrutturata e poi comprata da noi) se esiste una legge che impone di farle?

    Ps la casa è vecchia ma ristrutturata la prima volta nel 2002/2003

    grazie

  28. ma lo scannafosso è un’alternativa al vespaio?
    perchè io sapevo che che in un seminterrato, come in un interrato o in un edifio fuori terra, all’estradosso di ognuno dei muri interrati o seminterrati o dei muri che per esempio chiudono delle fondazioni a travi rovesce, si mette un vespaio.
    che cambia?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.