Come effettuare la scoloritura delle macchie sul legno

Come effettuare la scoloritura delle macchie sul legno.

Il legno è caldo, naturale e bello da vedersi, però occorre prestare anche molta attenzione a non macchiarlo durante le operazioni che eseguiamo quotidianamente nella nostra casa.

Un parquet, un bel tavolo di legno, una porta della nostra casa possono essere soggetti a macchiarsi: se ciò accade, possono perdere parte della loro bellezza, e è importante e necessario intervenire per rimediare a tale inconveniente schiarendo le macchie scure.

Ciò serve anche quando si sta preparando il legno per la tintura o per una lucidatura a cera per cui si devono preventivamente scolorire le macchie e le parti scure che questo presenta.

Si deve innanzi tutto prestare attenzione a come eseguire la scoloritura delle macchie; se si deve, cioè, trattare I’intera superficie oppure semplicemente soffermarci su parti isolate, evitando cosi di creare chiazze più chiare al posto delle macchie che volevamo togliere.

Esistono in commercio molti prodotti chimici che ci possono aiutare nell’effettuare un ottimo intervento restituendo al legno la originaria coloritura: e per questo il consiglio è quello di rivolgersi presso negozi specializzati nel commercio delle vernici, per trovare il prodotto giusto.

La ricerca non è mai facile, in quanto occorrerebbe portare il campione da scolorire a far vedere dal venditore, e questo il più delle volte non è possibile.

Bicomponenti chimici

Normalmente ci consiglieranno e quindi troveremo degli sbiancanti bicomponenti.

Si dovrà spennellare il primo componente sul legno, quindi dopo dieci o venti minuti dopo si applica il secondo componente sopra il primo.

Si lascia poi agire lo sbiancante sulla macchia.

Dopo tre o quattro ore la macchia dovrebbe essere scomparsa dal legno, si può quindi lavare lo sbiancante con acidi leggeri naturali, quali per esempio I’aceto.

In questo nostro articolo parleremo anche di un metodo usato nel passato dai vecchi artigiani del mestiere, e che può essere adoperato anche da noi, prendendo, naturalmente, tutte le cautele del caso

Uso dell’acido ossalico

Dobbiamo acquistare l’acido ossalico, reperibile presso i colorifici sotto forma di cristalli bianchi, e che è usato tradizionalmente per schiarire il legno.

Si devono sciogliere i cristalli in acqua calda, aggiungendone fino a quando tutti i cristalli siano sciolti.

Ottenuta la soluzione schiarente la si applica sul legno con una vecchia pennellessa (o con tamponi di tessuto) senza cercare di fare economia.

Si aspetta sino a quando la macchia sarà scomparsa, quindi si sciacqua accuratamente il legno con acqua pura e si lascia asciugare il tutto.

Sotto una immagine di come si applica la soluzione schiarente sulla macchia, con la pennellessa, e si lascia agire sino a quando la macchia non scompare del tutto.

Come effettuare la scoloritura delle macchie sul legno 1  

Precauzioni da usare

L’acido ossalico è velenoso, per cui si deve maneggiare solo con le mani protette da guanti ed in ambienti dove non possa contaminare i cibi.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.