Come eseguire finiture decorative iridescenti per interni ottenendo ottimi risultati

Come eseguire finiture decorative iridescenti per interni ottenendo ottimi risultati.

Descrizione

Vogliamo parlarvi di una finitura decorativa per interni dai particolari effetti iridescenti, dall’aspetto setoso e morbido al tatto, in grado di ricreare ambientazioni d’effetto classico e moderno.

E’ facile d’applicare e consente di realizzare diversi effetti decorativi variabili a seconda della tecnica applicativa, della fantasia e dei cangianti secondo l’angolo di luce riflessa.

Come eseguire finiture decorative iridescenti per interni 1   4   

Tale finitura è denominata Cadoro ed è prodotta dal Colorificio San Marco Spa di Marcon (VE)

Suo Impiego

1   5   

E’ applicabile all’interno su:

– Intonaci nuovi e vecchi a base di leganti idraulici.

– Superfici in calcestruzzo.

– Superfici in gesso e cartongesso.

– Vecchie pitture e rivestimenti di natura organica o minerale, asciutti, compatti, assorbenti e coesi.

– Conglomerati di varia natura minerale purché assorbenti.

Le superfici vanno adeguatamente preparate seguendo le modalità del paragrafo ‘”Preparazione del Supporto”’.

Non applicare su supporti freschi.

confezione 1   

Caratteristiche tecniche

-Natura del Legante: copolimero acrilico in emulsione acquosa

-Pigmenti e cariche: cariche iridescenti

-Solvente: acqua

-Massa volumica UNI EN ISO 2811-1: 1,15 – 1,25 kg/l

-Viscosità di confezionamento: 26000 ± 1300 cps

-Essiccazione (a 25 °C e 65% di U.R.): al tatto 1 ora; sovraverniciabile in 6 ore.

Preparazione del supporto

Superfici in intonaco, gesso e cartongesso:

– Assicurarsi che il supporto sia ben asciutto e maturato. Se necessario provvedere al rifacimento o al consolidamento con prodotti specifici.

– In presenza di muffe trattare la superficie con il detergente Combat 222 cod. 4810222 e con il risanante Combat 333 cod. 4810333. Se necessario additivare il prodotto con l’igienizzante Combat 444 cod. 4810444.

– Rimuovere, spazzolando oppure mediante lavaggio, le eventuali efflorescenze presenti e le parti sfoglianti di vecchie pitture. Eliminare completamente eventuali strati elevati di pitture a calce od a tempera.

– Asportare i depositi di polvere, smog ed altro, mediante spazzolatura.

– Livellare le irregolarità del supporto e trattare i buchi, screpolature, crepe ed avvallamenti con Tamstucco

9400006/9410110. Sigillare le fessurazioni con sigillanti adeguati.

– Carteggiare le stuccature ed i rappezzi con carta vetrata; rimuovere la polvere.

– Eseguire eventuali rasature su intonaco con Rasamix 9440160 o con Betomarc 9450150 o con Rasomarc

9500150 secondo la tipologia del supporto.

– Fissativare con uno strato di Idrofis 4700006 Fissativo murale acrilico all’acqua o fissativo micronizzato solvent free Atomo 840001.

– Applicare almeno due strati di Decorfond 3880019 diluito al 30-35 % con acqua, a rullo o pennello per ottenere un supporto omogeneo ideale per l’applicazione.

E’ sconsigliato l’uso d’altri fondi.

– Procedere all’applicazione di Cadoro come indicato dalle modalità applicative.

(Le diluizioni dell’isolante e la quantità da applicare sono in funzione dell’assorbimento del supporto e vanno

determinati con prove preliminari sul supporto specifico – Consultare a tale proposito la relativa scheda tecnica).

Indicazioni per l’applicazione

– Condizioni dell’ambiente e del supporto:

Temperatura dell’ambiente: Min. +8 °C / Max. +35 °C

Umidità relativa dell’ambiente: <75%

Temperatura del supporto: Min. +5 °C / Max. +35 °C

Umidità del supporto: <10%

– Attrezzi: pennello, frattazzo inox/plastica.

– N° strati: 2

– Diluizione: pronto all’uso

Modalità applicative:

– Distribuire Cadoro sul fondo asciutto, con pennello o frattazzo in plastica o d’acciaio stendendo il prodotto in modo uniforme.

Ad essiccazione avvenuta della prima mano, applicare con frattazzo in plastica o d’acciaio un ulteriore strato di Cadoro creando con l’utensile delle rotazioni in direzioni contrapposte realizzando sfaccettature bitonali.

– La pulizia degli attrezzi va effettuata subito dopo l’uso con acqua.

– Pulizia del muro: dopo almeno 20 gg. con acqua.

– Resa indicativa: 4-6 mq/l a due strati in funzione dell’aspetto desiderato e si riferisce a superfici lisce e

mediamente assorbenti.

E’ opportuno determinare la resa effettiva con una prova preliminare sul supporto specifico.

Tinteggiatura

Il prodotto è disponibile nelle tinte pronte, utilizzabili anche come basi tintometriche, argento (0070), alluminio (0170), oro (0190), bronzo (0150), rame (0160), ardesia (0180).

colori 1   

La colorazione è ottenibile mediante il Sistema Tintometrico Marcromie.

E’ possibile inoltre tinteggiare il prodotto con i coloranti Colorado serie 548.

Nel caso di utilizzo di diverse fabbricazioni è consigliabile rimescolare fra loro le varie produzioni allo scopo di evitare leggere differenze di tonalità.

Magazzinamento

Temperatura massima di conservazione: +30 °C

Temperatura minima di conservazione: +5 °C

Il prodotto va utilizzato preferibilmente entro 2 anni dalla data di produzione se conservato nei contenitori originali non aperti ed in condizioni di temperatura adeguate.

Indicazioni si sicurezza

Valore limite EU (Dir. 2004/42/EC)Cat. A/l: pitture per effetti decorativi (base acqua): 300 g/l(2007) / 200 g/l (2010)

Cadoro contiene max: 200 g/l VOC

Il prodotto non richiede etichettatura ai sensi delle normative in vigore. Usare il prodotto secondo le vigenti norme d’igiene e sicurezza; dopo l’uso non disperdere i contenitori nell’ambiente, lasciare bene essiccare i residui e trattarli come rifiuti speciali.

Conservare fuori dalla portata dei bambini. In caso di ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l’etichetta.

Non gettare i residui nelle fognature, nei corsi d’acqua e sul terreno.

Per ulteriori informazioni consultare la scheda di sicurezza.

Voce di capitolato

Finitura decorativa iridescente per interni.

Applicazioni, su superfici all’interno già predisposte, di rivestimento murale decorativo Cadoro serie 379, a base di copolimero acrilico in emulsione acquosa, in almeno 2 strati secondo la resa indicata.

Fornitura e posa in opera del materiale € …………….. al mq.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATICA e su altro ancora 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.