Come isolare termicamente i cassonetti degli avvolgibili e delle tapparelle

Come isolare termicamente i cassonetti degli avvolgibili e delle tapparelle.

Per molti edifici provvisti di avvolgibili e cassonetti interni, diventa difficile effettuare una adeguata coibentazione termica, in quanto il vuoto intorno al rullo del cassonetto costituisce un formidabile ponte termico.

Tra l’altro, si tratta si un ponte termico posto in alto, per cui l’aria calda della stanza tende a dirigersi verso quella direzione.

Che fare quindi?

E’ indispensabile effettuare una coibentazione adeguata del cassonetto avvolgibile, la quale sia estremamente flessibile, ma nel contempo resistente e tale da resistere ai continui saliscendi dell’avvolgibile stesso.

Un arrangiamento tipo Fai da Te è sconsigliato in questo caso, in quanto si rischierebbe di realizzare una struttura estremamente movibile e di poco affidamento.

Quindi vediamo cosa esiste in commercio per rimediare a tale falla di una buona coibentazione termica, a cappotto esterno o interno.

Il prodotto che vi faremo vedere è denominato Roka-San-Flex Neoline e la ditta che lo produce e espone è la Milesi Plast Via Lombardia 7/9, 24060 Telgate (BG) .

Ma vediamo come è fatto e come si mette in opera questo sistema di coibente termico per cassonetti.

2   

Termoisolante e insonorizzante

Il fine di questo prodotto è quello di termoisolare ed insonorizzare gli spazi vuoti esistenti per l’alloggiamento del telo avvolgibile.

 E’ formato da due componenti, e permette di accedere facilmente alla tapparella per una manutenzione futura.

3   

Si adatta in maniera ottimale alle caratteristiche del vano.

4   

Montaggio facile e rapido: questo sistema di isolamento è studiato per cassonetti esistenti, si monta con un semplice taglierino e schiuma isolante.

Vantaggi

Migliore l’insonorizzazione

Ha un’ottima tenuta all’aria, eliminando spifferi fastidiosi

Offre un notevole risparmio sulle spese energetiche

Elimina i ponti termici grazie a questo materassino avvolgente in NeoPor che permetterà di  eliminare tutti i ponti termici.

Il sistema è costituito da un pannello isolante, sigillato con una barriera di diffusione vapore interna.

Una volta stabiliti la larghezza del cassonetto e lo spessore di isolamento lo si fissa perfettamente nel vano cassonetto esistente.

I segmenti a incisi garantiscono un isolamento termico ancora migliore ed una maggior facilità di taglio a misura del pannello.

Procedura di posa in opera del sistema isolante

(Sistema di risanamento dei cassonetti, a 2 componenti)

A 1   

1. Aprire e rendere accessibile il cassonetto per avvolgibili esistente.

2. Misurare il vano interno del cassonetto per determinare la lunghezza e lo spessore dei pannelli isolanti.

3. Tagliare a misura il pannello (fare attenzione a creare la fessura per il passaggio della cinghia o il cavo del motorino).

4. Grazie ai punti di taglio predefiniti, tagliare il Pezzo Stampato per il pannello di base del cassonetto, in funzione della larghezza necessaria (A) e dello spessore di isolamento dello stesso (B).

5. Posare nel cassonetto per avvolgibili il Pezzo Stampato sopra al pannello di base, tagliato a misura.

6. Sistemare Roka-San-Flex Neoline nel cassonetto per avvolgibili ed inserirlo nella scanalatura del Pezzo Stampato, alla base del cassonetto.

Come isolare termicamente i cassonetti degli avvolgibili e delle tapparelle 1   

7. Tagliare a misura ed inserire i pezzi di completamento.

8. Incollare e rendere ermetici i pannelli isolanti alla battuta e nelle zone di giunzione con schiuma di puliuretano per il montaggio.

9. Adesso il sistema è completamente montato e sigillato.

Attenzione.

Con pannello Roka-San-Flex Neoline di spessore 13 mm: il lato grigio Neopor guarda verso l’avvolgibile.

Con pannello di spessore di 25 mm e 30 mm, invece, è sempre il lato Styropor verde che guarda verso l’avvolgibile, mentre il lato grigio Neopor rimane a vista.

Come determinare lo spessore del pannello

Lo spessore del pannello Roka-San-Flex Neoline necessario per il cassonetto da restaurare si determina in anticipo nel modo seguente:

1) si avvolge tutta la tapparella intorno al rullo e si misura lo spessore dello spazio tra la tapparella e la base del cassonetto.

 2) fare attenzione a lasciare uno spazio di almeno 5 ÷10 mm tra la tapparella ed il pannello isolante, per non ostacolare il movimento dell’ avvolgibile stesso

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.