Come montare una scala a chiocciola acquistata in Kit

Come montare una scala a chiocciola acquistata in Kit.

Le scale a chiocciola si rendono molte volte necessarie per unire i nostri vani casa con altri ambienti secondari.

Montare una scala a chiocciola è la soluzione ideate per accedere at sottotetto o ad eventuali soppalchi abitabili.

II sistema più pratico ed economico e acquistarla in KIT di facile montaggio, con un pianerottolo installabile in aperture di qualsiasi forma e dimensione.

Elementi di una scala a chiocciola

Normalmente gli elementi costituenti una scala a chiocciola fornita in Kit presso i grandi magazzini di bricolage delle nostre città, sono i seguenti:

elementi 1   

I modelli in commercio sono veramente molti e occorre trovare quello adatto al nostro tipo di arredamento interno ed esterno.

Come montare una scala a chiocciola acquistata in Kit p   Scala a chiocciola 2   

Montaggio della cala a chiocciola

Occorre Determinare la posizione della colonna centrale e il numero di distanziatori da utilizzare in base all’altezza da pavimento a pavimento (foto 1).

1 2   

Si deve fissare la base al pavimento avvitando quindi il piantone sulla base e inserendo i distanzia­tori.

Montaggio gradini

Poi si inizia a inserire il primo gradino.

I gradini vanno sistemati, alternativamente, a destra e a sinistra, così da distribuire uniformemente il peso.

Se necessario si può assemblare un secondo piantone e ripetere I’operazione (foto 2).

Una volta raggiunta I’estremità del pian­tone, necessita assemblare alla colonna centrale la barra filettata e montare su di essa i distanziatori e i gradini.

La barra filettata dovrà superare I’altezza della scala di una decina di centimetri (foto 3).

3 4   

Montaggio del pianerottolo

Dopo di che bisogna inserire il pianerottolo, dopo aver scelto il senso di rotazione della scala e il lato di arrivo dei gradini.

Se necessario dovremo tagliare il pianerottolo in base alle dimensioni del foro nel solaio.

Va poi fissato il pianerottolo alla parete con le apposite staffe (foto 4).

Giunti a questo punto, si rende necessario allargare a ventaglio i gradini e, cominciando dal pianerottolo, bisognerà inserire le colonnine più lunghe di collegamento tra i gradini.

Va sempre verificata la verticalità dell’insieme con una livella a bolla, quindi si possono fissare definitivamente gli elementi (foto 5).

5 6  

Si deve posizionare la prima colonnina insieme all’elemento di rinforzo e, tagliando I’estremità, adeguarne I’altezza, all’altezza delle colonnine appena assem­blate.

Fissaggio scala

Dopo di che si può fissare la scala al pavimento (foto 6).

Corrimano e colonnine

E’ necessario modellare i corrimano, cercando di dar loro una curvatura che segua il più possibile quella della scala.

Cominciando dalla colonnina del pianerottolo si deve fissare il corrimano fino ad arrivare alla prima colonnina, dove dovremo tagliare il segmento in eccesso con un seghetto da ferro.

Si dovrà rifinire il corrimano con l’apposito tappo.

Le restanti colonnine andranno inserite fissandole al corri­mano (foto 7).

7-8   

Balaustra

A questo punto si potranno eseguire sul pianerottolo i fori per la balaustra, mantenendo un interasse, tra i fori, simile a quello presente tra le colonnine della ringhiera assemblata in precedenza.

Quale ultima operazione occorrerà montate le colonnine e fissare il corrimano (foto 8).

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

 SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.