Costruire una panchina. Come fare

Ritorniamo sull’argomento relativo alla costruzione di una panchina per giardino, presentandovene una veramente facile da costruire; con poca spesa  e un poco di buona volontà.

Riguardo a questa materia, vi rimandiamo comunque ad un nostro precedente articolo che vi consigliamo di leggere.

Quella che vi mostriamo adesso è costituita da due basamenti, formati cadauno da due "muretti" di mattoni a facciavista.

Sopra detti muretti va fissato un piano in tavole, dello spessore minimo di 5 cm.

Vediamo sotto come si presenterà detta panchina una volta finita:

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Il fatto che ogni basamento sia costituito da doppio muro in mattoni pieni, murati a facciavista,  offre un migliore aspetto estetico della stessa panchina.

Prima di descriverne la costruzione, vediamo le misure da adottare per detta realizzazione:

    CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sotto ancora la sezione del manufatto:

    CLICCARE SULL’IMMAGINE

Adesso diamo i particolari di come realizzarla.

Iniziamo a costruire due piccole fondazioni (cm 50×50, profonde cm 20) che poi noi riempiremo fino a piano del terreno con malta cementizia fatta con sabbia grossa.

L’impegno non è gravoso, in quando le buche sono veramente piccole.

    CLICCARE SULL’IMMAGINE

Vi realizzeremo sopra n° 2 pilastrini, costituiti cadauno da 2 muretti affiancati murati a malta cementizia, eseguiti con mattoni pieni, (possibilmente sabbiati per dare il tocco di anticato) murati a facciavista. Per tale esecuzione e per i suoi dettagli vi inviamo ad un nostro precedente articolo

Nel suddetto articolo è prevista la muratura dei mattoni a mezzo di "calandri". Per questo nostro lavoro non sarà necessario, in quanto, data la modestia del medesimo, occorrerà solo seguirne la costruzione con una livella a bolla.

Potete anche seguire le indicazioni di cui ad un altro articolo, qualora troviate difficoltà nel costruire due muretti affiancati.

La riga verticale centrale, di separazione dei due muretti, deve essere riempita con malta cementizia, e dovrà avere la larghezza di almeno 2 cm.

Alzate i due pilastrini in mattoni pieni a facciavista, controllando per ognuno di essi, con la livella a bolla ed in ogni istante, la loro orizzontalità e verticalità.

I commenti fra mattone e mattone vanno ripassati con un ferro del diametro di 8 mm piegato a gancio.

Dopo la costruzione de due pilastrini, si dovrà strusciare il dorso del gancio lungo il commento, in maniera da ripulirlo superficialmente dalla malta.

Nel caso della costruzione dei due muretti, sarebbe opportuno, disporre, su ogni colonnina, degli spezzoncini di ferro tondo o piatto da 6 -8 mm, posti perpendicolarmente al verso dei mattoni e  che spariscano nella malta fra un mattone e l’altro. Il loro scopo sarà quello di tenere sempre uniti i due muretti fra loro.

Ricontrollate il tutto con la livella, spianate la sommità dei pilastri con un leggero strato di malta cementizia (massimo 1 cm).

Lasciate seccare il tutto per 3-4 giorni.

Quindi apprestatevi a "montare" il piano di seduta.

Questi, sarà costituito da due tavole affiancate, larghe 25 cm cd., dello spessore minimo di 5 cm  e della lunghezza di mt 2,00.

Dette tavole vanno precedentemente trattate con vernice antitarlo, quindi con vernice impregnante e pittura opaca o lucida a rifinire.

Il legno che scegliete dovrà essere castagno o altro legno duro e resistente agli agenti atmosferici.

Fissate le tavole ai mattoni sovrastanti tramite viti ottonate della lunghezza media di 12 cm, bloccate in tasselli di espansione.

Per ogni tavola mettete 2 viti da ogni lato, per un totale di 8 viti.

Avete realizzato una  (o più) panchine con il sistema del "fai da te"

    CLICCARE SULL’IMMAGINE

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA IN EDILIZIA.

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.