COSTRUZIONE CASA DALLE FONDAMENTA AL TETTO. Aggiornamento articoli.

www.coffeenews.it/come-costruire-una-casa-in-muratura

Fra le categorie poste a sinistra della Home di Coffeenews, appare la dizione “COSTRUZIONE CASA DALLE FONDAMENTA AL TETTO”

Sono 41 articoli che fanno parte di tale categoria, e raccontano al lettore le varie fasi della costruzione di una piccola casa, in muratura, a partire dalle fondamenta, per giungere alla copertura e comprensiva degli impianti, servizi, rifiniture,  ed ogni altra opera atta a renderla “Finita e completa in ogni sua parte”.
 
I primi articoli dei 41 sopra citati sono stati composti tempo  fa, e da allora le novità in edilizia si sono susseguite ad un ritmo veloce ed incalzante, specialmente per ciò che riguarda il risparmio energetico (Relazione attestante la rispondenza del progetto  relativamente al contenimento dei consumi energetici di cui al DL 28/2011 e s.i.e.m.), le tecnologie contro l’umidità di risalita ed altro ancora.
 
Non possiamo sostituire gli articoli già fatti, per motivi di praticità informatica, ma soprattutto perche molte parti degli stessi sono tutt’ora valide.
 
Abbiamo perciò pensato di effettuare un aggiornamento di quegli articoli, che hanno necessità di essere rivisti e completati.
 
Alla luce di quanto sopra, partendo dal primo articolo, relativo a “1 – Come costruire una casa in muratura.”, rivedremo tutte le parti da aggiornare e lo faremo, perciò, con riferimento alle metodologie più attuali.
 
     
 
Data la materia piuttosto vasta, detti aggiornamenti saranno effettuati gradualmente, senza intralciare il normale svolgimento di tutte le altre attività di questo sito e ci limiteremeo, se possibile, a chiarirli, effettuando i collegamenti fra i medesimi e gli aggiornamenti.
 
In riferimento al 1° articolo, avevamo saltato per intero la fase progettuale, che invece è molto importante, in quanto il tecnico progettista deve progettare in base alle esigenze avanzate dal committente, al fine di ottenere un Permesso di Costruire comunale
 
Il suo progetto dovrà tener conto del numero delle persone componenti il suo nucleo familiare, sulla composizione degli interni desiderata (Numero dei bagni, grandezza della sala, cucinotto o cucina grande, eventuale locale studio, locali sgombero, locale caldaia, sottotetto, altezze interne, ecc), inoltre  il garage esterno o un posto auto, le rifiniture esterne ed interne della costruzione, ed altre cose ancora.
 
Con le informazione in suo possesso, il progettista, tenendo conto dei parametri urbanistici di zona potrà redigere il progetto.
 
Il progetto deve essere accompagnato da una perizia geologica redatta da un tecnico geologo, il quale dovrà effettuare le prove di stabilità del terreno, ed in base ai risultati dare gli input per la realizzazione del tipo di fondamenta della casa.
 
Questo è molto importante, ad evitare possibili lesioni, cedimenti o peggio ancora
 
Dovranno inoltre essere verificati tutti i vincoli ricadenti sul lotto edificabile, quali per esempio il vincolo idrogeologico, quello della Soprintendenza alle Belle Arti, l’appartenenza o meno ad una zona sismica
 
Poiché parliamo di un progetto di una casa, risulteranno importanti i vari impianti, quali quello termico, l’elettrico, lidrico e fognario.
Il committente potrà scegliere due vie circa la realizzazione dell’edificio: affidarla tramite contratto e capitolato di appalto ad una ditta edile, oppure eseguirla direttamente in economia (Se è del mestiere e permettendo la Direzione dei lavori).
 
In base ai link di richiamo che il lettore troverà su questo articolo relativo all’ articolo 1 della suddetta categoria, potrà così venire a conoscenza di molti particolari necessari a completare il sistema corretto di edificare.
 
Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

3 commenti

  1. obbligo di esami sul cemento pilastri cancello nel 2004?

    • Per Maurizio.
      Se era un cancello normale, senza pensilina e con pilastri non eccessivamente alti, a nostro parere non serviva la presentazione della pratica per il C.A.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.