Costruzione scala in legno. Struttura portante prima rampa. Come fare.5

Vedi l’articolo n° 4

Nel capitolo precedente abbiamo completato la struttura portante del pianerottolo intermedio, adesso passiamo alla prima rampetta di accesso alla scala.

Vediamo di seguito il disegno della scala con segnati gli scalini, dei quali parleremo in seguito,

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sotto rivediamo la pianta completa della scala con segnati in verde i longheroni in legno portanti:

  CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nel primo disegno osservate la parte bassa della scala, a sinistra, e vedrete i due longheroni della rampa più corta, visti di fronte. Detti longheroni si appoggiano alla traversa orizzontale più bassa del pianerottolo (sezione cm 7×18).

Vedi disegno sotto:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Questi spezzoni di longherone inclinati, vengono fermati in alto alla traversa orizzontale del pianerottolo posta al 1° livello ed in basso alla soletta cementizia del pavimento a mezzo di vitoni in ottone o zincati  con cappellozzi ad espansione.

Prima di fissare i vitoni, qualunque sia la loro posizione, va fatto un foro nel legno con il trapano con una punta da legno leggermente più piccola del diametro  degli stessi e quindi vanno avvitati fino al supporto

A pavimento,dovremo tagliare le mattonelle intorno a detti longheroni, in maniera precisa.

Con il metro dovremo prendere le misure esatte dei longheroni prima di tagliarli e nel posizionarli dovremo controllarne, nel senso verticale ai medesimi, la loro orizzontalità sia in basso che in alto.

Sotto vediamo la pianta della struttura portante, completata, della scala.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Vai all’articolo n° 6

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

3 commenti

  1. Buongiorno,
    Vorrei sapere di che epoca é tipica una scala in legno con la struttura appena illustrata.
    Ne ho trovata una simile in una villa cinquecentesca ma non riesco a datarla.
    Grazie
    Caterina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.