Delle “luci”. Caratteristiche dell”inferriata e della grata.

Il Codice Civile lascia ampia libertà nella scelta della larghezza delle "Inferriate", sia della forma, sia delle dimensioni dei singoli metalli che devono formarla.

Essa può avere quindi qualsiasi forma, come per esempio quelle sottostanti:

  CLIC

Il materiale che deve costituire queste inferriate può essere ferro, oppure qualsiasi altro metallo che assicuri la sua solidità per la sicurezza del vicino.

L’Inferriata non deve sporgere dal muro.

Oltre l’inferriata , per le luci, va messa in opera anche una grata che non deve sporgere dal muro esterno.

La grata può essere messa davanti o dietro l’inferriata.

Il compito di questa grata è quello di impedire che venga attraversata da oggetti che il vicino volesse gettare nel fondo attiguo, ma può assicurare anche un sufficiente passaggio di luce e di aria.

La legge non ha fissato la forma delle maglie , ma bensì la sua superficie, che deve essere di cmq 3. Non è inoltre specificato lo spessore del filo metallico di contorno.

Di seguito riportiamo alcuni esempi di maglie di due grate:

   CLIC

 

Il seguito al prossimo capitolo nella categoria "DIRITTO sulla proprietà"

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

2 commenti

  1. salve,volevo sapere : io abito in una casa colonica dove siamo due appartamenti,sotto abita mio zio che ha messo delle inferriate che sporgono dal muro,le ha messe senza chiedere l’autorizzazione a noi volevo sapere se lo può fare
    grazie attendo una vostra risposta

    • Per Stefano.
      Se lo zio ha messo in opera le inferriate per motivi di sicurezza, e non disturbano l’estetica dell’edificio, non vediamo perchè non possano essere da te accettate.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.