Fare gli archi a tutto sesto, a sesto ribassato ed a tre centri:fai da te

Facendo seguito ai vari articoli scritti sulla costruzione degli archi e dopo molte richieste dei lettori, vi riporto il sistema per disegnare gli archi suddetti, ricavando i centri e quindi il raggio.

Ne consegue che poi dovete riportarli in pratica.

1) Arco a tutto sesto.

Vedi sotto

CLIC

E’ esattamente il semiperimetro di una circonferenza e il raggio  è uguale a mezzo diametro.

2) Arco a sesto ribassato

Vedi sotto

  CLIC

Il centro si abbassa rispetto all’arco a tutto sesto, e l’altezza h della sua curvatura va da zero (caso di una architrave piana) ad h = raggio

3) Arco a tre centri

Vedi sotto.

  CLIC

E’ tipico delle vecchie fattorie con archi in mattoni a facciavista, ed è il più difficoltoso a tracciare.
Va seguito il disegno.

Comunque si deve fare così:
Si divide la tavola in piano in 4 parti uguali. Al centro si inchioda una tavola verticale che va fino a terra, dove viene fermata con dei mattoni dalle due parti.

Si pianta un chiodo in C1 e con una corda da muratori,  lunga C1-C2, con legato all’altro estremo un lapis, si tratteggia l’arco fino a che, con il lapis, si disegna la traccia in basso nella tavola verticale.
Si ripete la stessa operazione, ma facendo centro in C2 .

Dove si incontrano in basso i due tratti di arco, sulla tavola verticale, si troverà il centro C3.

Si pianta un chiodo in C3 e si traccia l’arco che va a sfiorare in un punto tangente gli altri due cerchi.

Tale tracciatura può avvenire su di un muro, oppure su un compensato che poi ritaglierete come sagoma guida per custruire l’arco nel solito sistema già affrontato diverse volte.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

10 commenti

  1. salve dorei fare un arco aperto e devo costruire una dima nn rricordo piu come si fa perche sono 20anni che nn sono piu muratore lo devofare largo 180cn alto70cn grazie aspetto ura risposta

  2. Per Andrea.
    Per impostare un arco a sesto ribassato cerca in questo sito l’articolo del 19 febbraio 2009: lo troverai cliccando a destra nella categoria “costruzione archii”, dopodichè aprilo e leggili.
    Amedeu e c.

  3. ciao complimenti x il sito!!!
    volevo un’informazione devo creare un arco a tre centri però l’altezza è obbligata a 55 cm e la base di 4.40m come posso fare la sagoma?
    grazie mille

  4. Per Pietro.
    Per fare un arco a tre centri con le dimensioni che hai ti ci vorrebbe una altezza di mt 1,40 e non 0,55.
    Puoi fare solo un arco a sesto ribassato, eventualmente con due piccoli raggi di curvatura ai due poli.
    Amedeu e c.

  5. salve,
    vorrei traformare una semplice porta in un bell’archetto…ho già tolto il telaio e sono indeciso se togliere anche il falso telaio.
    vorrei farlo in mattoni o sasso, ma da dove devo partire coi lavori?serve un basamento?sono decisamente inesperto come muratore,,,,,,,,,,grazie

  6. Per qualsiasi lavoro edile, anche se soggetto alla sola (comunicazione al Comune) SCIA, occorre la presenza di un tecnico abilitato che ti segua i lavori.
    Riguardo alla effettuazione dell’arco , nel riquadro “ricerca” del sito, introduci le parola “costruzione arco” e premi GO.
    Troverai tutti gli articoli che ti servono.
    Amedeu e c.

  7. vorrei realizzare un ambiente che ha due volte a crociera. l’unico problema che l’ambiente è rettangolare. COME FACCIO?

  8. Salve… Vorrei realizzare su un muro portante da 20cm un apertura a forma circolare di 2,30 m vorrei sapere come devo operare.. Ce da fare un armatura???

    • Per Andrea.
      Devi rivolgerti da un tecnico professionista abilitato, che ti faccia il progetto e ti segua la direzione dei lavori.
      Ti sconsigliamo di fare da solo un intervento del genere.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 + = 11

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>