Gocciolatoi per terrazzi. Diversi tipi.

Nella realizzazione di un terrazzo bisogna sempre tenere presente che l’azione di scorrimento delle acque piovane, a lungo andare può portare a degli inconveniente di umidità, visibili specialmente nella parte sottostante il terrazzo stesso, con tratti di intonaco bagnati e cadenti.

Specialmente nei balconi provvisti di ringhiera in ferro o altro metallo, lo scorrimento delle acque avviene verso il perimetro dei balconi.

       CLICCARE SULL’IMMAGINE

Quindi, in fase di costruzione, occorre provvedere alla realizzazione di idonei gocciolatoi, che interrompano lo scivolamento delle acque piovane sulle superfici orizzontali del soffitto dei balconi, ammalorandoli con il tempo

Da sempre i gocciolatoi più comunemente realizzati sono quelli ricavati nel corpo del terrazzo stesso.

Vediamo l’immagine sottostante:

  CLICCARE SULL’IMMAGINE

Un gocciolatoio va realizzato nella cimasa (normalmente in marmo) che costituisce il coronamento del pavimento del balcone.

Provvederà il marmista ad effettuare un taglio sul bordo di tali cimase.

Nella parte muraria del terrazzo, il gocciolatoio può essere realizzato semplicemente ricavandolo dal corpo in cemento armato. Questo avviene mettendo, in fase di realizzazione dell’armatura lignea (prima del getto del terrazzo), un listello inchiodato alla tavola di fondo del balcone.

In fase di disarmo verrà tolto anche il listello, mettendo alla luce il gocciolatoio che poi dovrà essere rifinito durante l’intonacatura delle facciate.

Altro tipo di gocciolatoio molto usato è quello sottostante, che consiste nel creare un profilo sporgente di circa cm 6/7×6/7, armato con dei ferri agganciati all’armatura in ferro della soletta del terrazzo.

Tale tipo di gocciolatoio allontana le acque dalla superficie sottostante del balcone, però facendo aumentare lo spessore del frontale del terrazzo, se il gocciolatoio della cimasa in marmo non è ben ricavato e pulito, con il passare del tempo tende a sporcare la suddetta fascia frontale.

      CLICCARE SULL’IMMAGINE

 Vi sono naturalmente in commercio anche i gocciolatoi prefabbricati, studiati in maniera da garantire un buon scorrimento delle acque.

Quello sottostante ha l’anima sporgente in plastica ed è unito ad una rete che permette una salda muratura sotto l’arriccio del terrazzo.

      CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sotto ancora, vediamo un particolare tipo di gocciolatoio/doccia, in PVC, della ditta Schluter Systems, ben fissato al sotto pavimento. Tale gocciolatoio dovrà però essere collegato ad un pluviale discendente, oppure predisposto in maniera da fare uscire l’acqua da un estremo (qualora l’ambiente lo consenta).

       CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sotto ancora vediamo un gocciolatoio prefabbricato in PVC della ditta Aneltec, che va piazzato sulla tavola di sottofondo del getto della soletta, e che rimarrà nel corpo del terrazzo, senza bisogno di rifinirlo.

 

     

 

Sotto la sezione del terrazzo con il gocciolatoio in PVC.

 

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA IN EDILIZIA.

 

di Amedeu

4 commenti

  1. Per Giuseppe.
    E’ la terza volta.
    Cerca la risposta in fondo a questo articolo.
    http://www.coffeenews.it/archi-interni-ed-esterni-rifinitura-a-malta-come-fare#comment-12771
    I lettori si devono ricordare l’articolo dal quale inviano i commenti.
    Amedeu e c.

  2. Il giorno 24 giugno 2011 ho chiesto un consiglio per un intonaco disastrato e ho l’impressione che Amedeu mi abbia risposto.
    Non sono però in grado di ritrovare il mio commento nè la risposta e neanche un ulteriore richiesta d’aiuto inviata ieri.
    Come devo orientarmi, per ritrovare il tutto? cortesemente potete inviarmi indicazione nell’email?
    Ho bisogno di avere una risposta per il grosso problema che mi ritrovo con l’appartamento.
    grazie e saluti.

    Per Giuseppe.
    E’ la terza volta.
    Cerca la risposta in fondo a questo articolo.
    http://www.coffeenews.it/archi-interni-ed-esterni-rifinitura-a-malta-come-fare#comment-12771
    I lettori si devono ricordare l’articolo dal quale inviano i commenti.
    Amedeu e c.

  3. Buongiorno,
    Devo rifare gli sgocciolatoi del balcone e della tettoia, l’articolo che descrive i vari tipi di sgocciolatoi non riporta come e dove reperirli per l’eventuale acquisto .
    Potete gentilmente forirmi gli indirizzi delle case produttrici e/o dei fornitori?
    Cordiali saluti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.