Il Gasbeton. Un sistema di costruzione proiettato verso il futuro.

Non potevamo scontentare i numerosi lettori che ci hanno chiesto di parlare di questo prodotto dalle ottime qualità, creato da una impresa che conta  100 anni di esperienza nel campo delle costruzioni.

Il prodotto è il Gasbeton e la società che lo ha creato e lo produce è la RDB SpA ( www.gasbeton.it ), una garanzia nel campo dell’edilizia.

Il Gasbeton è un calcestruzzo aereato autoclavato ottenuto dalla miscela di sabbia, cemento e calce.

Sotto il classicio blocco Gasbeton:

Può essere portante e sismico .

La gamma di questo prodotto è vasta e ricopre praticamente tutta una intera costruzione. Vediamola sotto , in dettaglio:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nell’immagine soprastante risulta evidente che per ogni struttura di un edificio, corrisponde un elemento Gasbeton da usarsi per realizzarla.

Come viene lavorato questo prodotto?

Vediamo la immagine sottostante:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

I normali attrezzi dell’edillizia vengono sostituiti e semplificati usando quelli soprastanti: quindi per unire i blocchi verrà usato un collante, per tagliarli basterà usare un segaccio o una sega elettrica, per fare le tracce degli impianti potremo usare uno scanalatore, con facilità, data la composizione lavorabile del blocco Gasbeton.

Oltre ai blocchi portanti, vediamo quelli usati per realizzare i tramezzi o le contropareti; naturalmente l’assortimento della gamma di produzione, come abbiamo visto sopra, è più vasta.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sotto alcuni dei prodotti usati per incollare e intonacare le pareti finite:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Ma quali sono i vantaggi di usare il Gasbeton anzichè la muratura tradizionale?

La ditta segnala, fra gli altri,  la seguente gamma di pregi:

Maggiore Isolamento termico;  ottimo isolamento acustico, resistenza al fuoco A1,  ottima portanza,  ideali per le zone sismiche, leggerezza nella realizzazione dei tramezzi e nella lavorazione e movimentazione dei blocchi, precisione dimensionale, estrema facilità di lavorabilità, facile tracciamento impianti, veloce posa in opera.

Ma come vengono lavorati per la posa in opera i blocchi Gasbeton?

Vediamo una immagine esplicativa:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Adoperare il Gasbeton non è una novità e ne sono a conoscenza tutti gli operatori dell’edilizia.

E’ stato doveroso parlervene per la dovuta vostra conoscenza

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

38 commenti

  1. un mio vicino dopo aver costruito il muro della veranda in gasbeton confinante con il mio giardino mi ha vincolato ad una serie imposizioni.
    Dovro’ usare solo pitture traspiranti, non potro’ piantare chiodi di nessun tipo , non potrò mettere piante a ridosso del muro e far crescere qualsiasi tipo i rampicante . Sono tutti vincoli leggittimi? Perché non comunicarcelo preventivamente? come ovviare a queste servitu’ forzate?

  2. l’impresa di costruzione che mi sta seguendo nei lavori di ristrutturazione sta usando del gasbeton per costruire la scala interna. premetto che i gradini di laminato faggio larghi mt. 0,90 sono alti 2,5 cm e posano sul gasbeton solo per cm. 15 per lati. posso fidarmi visto che sono stati incollati e stanno già rompendo la stabilitura sotto di esso?

    • Per Claudia.
      E’ difficile dare un parere su di un lavoro che non si può vedere.
      Probabilmente, la ditta ha usato il gasbeton armato, come da immagine 2 n° 8 del nostro articolo.
      Amedeu e c.

  3. Buongiorno,volevo sottoporvi questo problema.Da quattro anni abito in una villetta costruita completamente in gasbeton(RDB).Il muro esterno di confine con il mio vicino presenta una ampia zona di umidita’ di risalita che mi produce il distaccamento dell’intonaco.Avendo seguito i lavori di realizzazione da vicino so’ che era stata posizionata una guaina sottostante tra il solettone in cemento armato e la muratura in gasbeton,e anche lateralmente tra la pavimentazione esterna del cortile e la muratura .Come posso secondo Voi risolvere il problema?

    • Per Celso.
      Dovremmo fare un sopralluogo e non è possibile.
      L’umidità di risalita la si può combattere e risolvere, però va perfettamente individuata la problematica che la crea.
      Tieni di conto che tale umidità può provenire per capillarità dal terreno su cui poggia la muratura portante, oppure il solaio o la soletta di un vespaio.
      Il principio è quello che l’involucro murario deve essere “fasciato e protetto” in quelle parti che possono risultare attaccabili dall’umido esterno.
      Se così non è, puoi rimediare creando scannafossi o altre opere costose, oppure creando una barriera (possibilmente chimica) nella muratura oggetto dell’umidità di risalita.
      Ti consigliamo di usare il pulsante “Cerca” in alto a destra della nostra Home, di inserire le parole “Umidità di risalita”, dopo di che leggere gli articoli che ti compaiono, fino a che non individuerai la soluzione che fa per te.
      Amedeu e c.

  4. Salve stiamo effettuando dei lavori con il gasbeton , volevo sapere se è indicato al completamento dei muri rasare con il collante e poi intonacare entrambi i muri oppure dare direttamente l’intonaco.
    La zona è molto ventilata e e raggiunge temperature alte in estare 30/35 ° e 0/10° in inverno!
    Vi ringrazio anticipatamente

  5. Salve sto realizzando una villetta completamente in gas beton. Ora guardando vai forum ho riscontrato la mancata installazione della guaina sottostante i tramezzi sostituita con una guaina liquida; mentre per le chiusure in alto ai tramezzi non è stata utilizzata la schiuma poliuretanica e le parti portanti in camento( pilastri) sono stati rivestiti da gas beton spessore 5cm. Ora quali problemi potrei avere? Non ho ancora realizzato l’intonaco: è ancora possibile attivare dei correttivi? Grazie anticipatamente.
    Massimo

    • Per Massimo.
      L’intervento che è stato effettuato va inquadrato nell’ambito dell’opera complessiva che hai eseguito.
      Se i tramezzi in Gasbeton sono stati effettuati al piano terreno e la pavimentazione è a contatto del terreno (Cioè una pavimentazione su massetto cementizio e senza solai, vespaio gattaiolato o igloo), potresti avere dei problemi di umidità di risalita (Inconveniente comune anche ai tramezzi in forati in laterizio).
      Altrimenti non vediamo altri significativi problemi.
      Comunque, il tutto dipende dalle rifiniture che vorrai eseguire.
      http://www.coffeenews.it/il-gasbeton-un-sistema-di-costruzione-proiettato-verso-il-futuro
      Amedeu e c.

  6. buonasera,devo realizzare una casa di circa 90 mq ad un solo piano.Prima creerò un piano della stessa superficie interrato con pannelli prefabbricati e una volta messo il solaio volevo costruire tutti i muri perimetrali in gasbeton.La mia domanda è,servono pilastri in c.a. o posso fare tutto con gasbeton?-di quale spessore?

    • Per Andrea.
      Necessiti di un buon tecnico professionista che ti esegua la progettazione e la direzione dei lavori, con la presentazione delle pratiche necessarie al Genio civile ecc.
      Ti consigliamo di non affrontare da solo un’opera del genere (Tanto più, ci sembra di comprendere, abusiva).
      Amedeu e c.

  7. Salve, sto eseguendo un lavoro a casa mia sul terrazzo scolpendo un muro di gasbeton, ora dovrei impermeabilizzarlo prima di concludere la rifinitura di tonachino colorato, cosa mi consiglia come impermeabilizzante, da premettere che il muro di gasbeton è stato costruito su di un massetto cementizio e non vi è alcuna isolazione tra il gasbeton e il cemento, mi può aiutare grazie!

    • Per Amy.
      Ritorna all’articolo dal quale ci hai scritto, rileggi attentamente il tutto, ed apri le immagine contenenti le indicazioni.
      Dovresti trovare la risposta che fa per te.
      Amedeu e c.

  8. Salve, sto facendo una nuova costruzione.. vorrei sapere se è possibile usare il gasbeton per le ringhiere dei balconi esterni.. se conviene e a cosa posso andare incontro..

    • Per Antonio.
      I parapetti in muratura dei terrazzi, normalmente eseguiti in mattoni forati intonacati o al limite da doppio uni intonacati, sono irrigiditi da ferri verticali posti ad una determinata distanza e bloccati ai ferri nella soletta di calpestio e da ferri posti a coronamento del parapetto stesso (In alto a finire) e che si immettono nella muratura della casa.
      Con il gasbeton o Ytong potresti eseguire tali lavori, ma devi seguire delle regole che ti consigliamo di controllare attentamente.
      http://www.ytong.it/it/docs/Ytong-Info-Tecniche.pdf
      Amedeu e c.

  9. Hanno posato le porte tagliafuoco su gasbeton da 12cm usando cemento.
    Ora, il cemento si stacca dal gasbeton e la porta si stacca questo per tutte tutte le zanche il gasbeton sfarina e il cemento rimane solido intorno alla zanca ma staccato dal gasbeton. Guai grossi….
    Saluti

    • Per Battista.
      Ma le pareti in Gasbeton con cosa l’hanno assemblate?
      Dovevano usare gli stessi prodotti anche per la muratura delle porte.
      Vedi l’articolo dal quale ci stai scrivendo
      Amedeu e c.

  10. Salve vorrei isolarmi acusticamente dal mio vicino e stavo pensando al gasbeton da 5 cm attaccandolo al muro divisorio, quindi ora vorrei sapere puo funzionare al 100 per cento , e quanti db puo trattenere ,oppure non e tanto prestante per questo lavoro?? Premetto che il muro divisorio e di 25cm in tuffo trachite. La ringrazzio sin da ora per l’attenzione

  11. Buongiorno, devo costruire una villetta singola ad un piano, mi hanno proposto il gasbeton con cappotto esterno x complessivo spessore muri perimetrali di cm. 40. Posso stare tranquillo!, o è preferibile il classico mattone? Ed i costi si differenziano in più o meno? Grazie

    • Per Gian.
      Il Gasbeton viene usato da molti e non è un prodotto assolutamente nuovo, per cui non c’è bisogno di garanzie ulteriori.
      Piuttosto fai calcolare gli spessori della muratura e del cappotto termico dal tuo tecnico professionista abilitato che ti effettua il progetto e segue la direzione dei lavori.
      Amedeu e c.

  12. Salve, devo costruire una recinzione lunga 35 m su un muro in cemento armato, esistente largo 40 cm ed alto 50 cm.
    La recinzione sarà formata da 18 colonne in cemento armato alte 1,5 m e larghe 30 cm. Vorrei sapere se posso usare le tavelle di gasbeton per tamponare lo spazio tra le colonne: l. 1,65 m ed h 1,75 m senza intonacarli lasciandoli cioè faccia a vista. Grazie

    • Per Guido.
      Per effettuare un lavoro come dici, ti serve l’intervento di un tecnico professionista che ti presenti una SCIA in Comune e ti eseguirà la Direzione dei Lavori.
      Riteniamo corretto lasciare a detto tecnico ogni decisione strutturale, in quanto oltre alla parcella dovrà prendersi anche le dovute responsabilità.
      Amedeu e c.

  13. Salve vorrei capire come ancorare i falsi telai, i telai a scomparsa e infine come rifinire i gasbeton da cm 12 pronti per imbiancare. Più precisamente devo fare dei tramezzi e montare le scrigno.

  14. Buongiorno.
    Di recente ho cominciato con regolare licenza edilizia.al recupero del sottotetto esistente della mia casa.
    I 2 nuovi locali sono mansardati.,e, avranno una superfice di 26mq con una altezza minima 2m e, massima 2,80.
    il progettista mi sta facendo usare blocchi di GASBETON spessore 40cm.Oltretutto vuole farmi applicare un
    cappotto esterno da 5c
    m.Altri professionisti mi hanno detto che il cappotto non serve.
    Lei cosa ne pensa?

    • Per Elio Claudio.
      Il Gasbeton ha un’ottima trasmittanza termica (Lambda) e in particolare il Gasbeton Energy 300, con trasmittanza termica (Lambda) = 0,080 W/mK.
      Oltre a tale dato è importante per il tecnico che ti ha calcolato il risparmio energetico, la conoscenza della zona termica nella quale si trova l’immobile (altitudine e esposizione ai venti freddi tipo tramontana).
      In base a detti calcoli, il tuo edificio può rientrare in una eccellente categoria (A, per esempio), oppure in altra più bassa.
      Quindi non si può affermare chi ha torto o ragione, ma solamente come uno ha effettuato detti calcoli relativi al risparmio energetico e in base agli stessi ti ha progettato la casa.
      Parlane con il tuo tecnico.
      Amedeu e c.

  15. Ho inserito un commento molto particolareggiato,senza avere risposta.
    Saluti
    Andreoli Elio Claudio

  16. Salve. Io volevo chiedervi un consiglio. Il mio costruttore che ha eseguito i lavori non ha usato la Spadola dentata e solo a fine lavori mi sono accorto che i due muri esterni tra un mattone e l’altro presenta in qualche parte dello spazio privo di colla e che passa dell’aria se pure di qualche millimetro. Vi chiedo a voi esperti, risolverò con l’intonaco ho avrò problemi ?
    Grazie

  17. VORREI SAPERE SE IL GASBETON PUò ESSERE USATO PER LA COSTRUZIONE DI MURI DI RECINZIONE ALTEZZA 2 m – grazie

    • Per dasi,
      Se trattasi di un muro di recinzione che termina con una copertina soprastante e se viene ben arricciato e intonacato esternamente, lo si può adoperare.
      Viceversa, se sopra detto muro c’è poi l’intenzione di murarvi una ringhiera in ferro o paletti e rete plastificata, a nostro parere non è adatto.
      Questo, in quanto una delle caratteristiche principali del Gasbeton è la friabilità e sopporta male spinte o comunque sforzi a taglio, per cui la recinzione soprastante, potrebbe, con il tempo, smuoversi e causare rotture e lesioni nel muro.
      Amedeu e c.

  18. Salve
    vorrei auto costruirmi un barbecue in gasbeton, ma con che legante posso rivestire di mattoni refrattari le paretine in gasbeton?
    Grazie
    Antonello

  19. Salve
    Sto costruendo una casa indipendente; ora che abbiamo realizzato il primo solaio dello scantinato stiamo pensando di utilizzare il gasbeton o qualche materiale alternativo al classico laterizio solo che ho paura delle crepe che si possono creare e che qualcuno non riesce a risolvere
    Potete darci quache consiglio?
    Grazie

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.