Il riscaldamento di una casa con una rete in fibra di carbonio.

Siamo sempre alla ricerca di nuova tecnologia applicata alle costruzioni, ed in questo articolo, vogliamo parlarvi del riscaldamento della nostra casa, da effettuarsi con materiali in fibra di carbonio.

Il riscaldamento degli interni avviene tramite materassini o reti in fibra di carbonio: affrontiamo, adesso,  questa seconda metodologia riportando alcune immagini riprese da un filmato della  Thermal Thechnology  Srl di
Caerano di San Marco (TV) (http://www.thermaltt.com)
specializzata in fibra di carbonio.

Il sistema di riscaldamento con rete modulare (a infrarossi) è composto da 12 moduli di diverse dimensioni   collegabili tra di loro tramite connettore rapido brevettato dallo spessore di 4mm e IP67.

I moduli sono costituti da una rete in fibra di vetro alcali-resistente, che funge da supporto per i conduttori termici costituiti da cavi in Fibra di Carbonio i quali sono dotati di fascia isolante termica e riflettente avente lo scopo di ridurre la dispersione termica verso il basso.
Alimentazione 230Vac.

I cavi in Fibra di Carbonio, sono collegati tra di loro in parallelo ad un unico montante.

Ciò consente di mantenere il sistema funzionante anche nell’eventualità di danneggiamento da parte dell’utente (foratura del riscaldatore con conseguente taglio del cavo in Fibra di Carbonio); in tal caso solo una minima superficie di un metro quadrato circa, cesserà di riscaldare.

Il prodotto è riparabile.

COMPOSIZIONE DEL SISTEMA MODULARE

Il sistema modulare denominato GENIUS CARBON si compone di:

    12 elementi riscaldanti di varie dimensioni;
    2 prolunghe di diversa misura per l’unione dei vari elementi;
    1 prolunga per l’allacciamento all’impianto elettrico.

Tale sistema, fra le altre cose è:

silenzioso
Il sistema di riscaldamento è direttamente collegato al quadro elettrico e funziona quindi senza caldaia o altro elemento meccanico che potrebbe disturbare la quiete dell’ambiente.

flessibile
Ogni stanza può essere facilmente dotata di un termostato indipendente, al fine di adeguare le temperature in  base al tempo che si trascorre in ciascun locale ed eliminando in questo modo tubi, pompe e valvole.

E’ importante:

Assicurarsi che i prodotti utilizzati per il rivestimento del pavimento siano compatibili con il riscaldamento stesso.

Posare il pavimento di legno o laminato rispettando le istruzioni del produttore

Usare collanti di tipo elastico.

Lasciar asciugare massetti e collanti seguendo le istruzioni del produttore.

Affidare i lavori relativi ai collegamenti elettrici a personale
qualificato.

La rete è di facile applicazione, ha lunga durata  nel tempo, è efficiente a qualsiasi condizione termica, è flessibile, non subisce dilatazioni termiche.

Il carbonio sembra diventato un elemento dalle molteplici applicazioni ed è destinato a crescere in futuro.

Ci sarà naturalmente bisogno di una applicazione a rasatura di collante elastico, in maniera da fermare la rete al massetto sottostante.

La rete in fibre di carbonio si presenta così:

        Ingrandire

La messa in opera della rete riscaldante in fibre di carbonio è molto semplice, in quanto va stesa per tutta la superficie del pavimento

     Ingrandire

Una volta stesa la rete, va fermata al sottofondo, in maniera da bloccarla allo stesso, con applicazione di una mano di collante al centro della serpentina in carbonio, seguita poi da una mano di collante su tutta la superficie interessata

    Ingrandire

Una volta che la colla avrà fatto la sua presa si presenterà uniforme come nella immagine sottostante

    Ingrandire

Dopo di che potremo applicare, a colla, il pavimento desiderato, ed il riscaldamento che si irradierà, renderà l’ambiente estremamente confortevole e vivibile.

Un’opera di facile applicazione, che, sicuramente. avremo occasione di veder  realizzare spesso, nelle nostre case.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

 

di Amedeu

2 commenti

  1. Sembra una soluzione davvero rivoluzionaria, ma mi chiedevo se ha dei vantaggi in termini di costo, sia per l’acquisto e la posa in opera che per il suo funzionamento una volta avviato rispetto a un riscaldamento a pavimento tradizionale con caldaia a metano.

    • Per Gabriele.
      Per saperne di più, circa i consumi elettrici, paragonati a quelli di un normale riscaldamento, puoi contattare una ditta che effettua tali lavori (Per esempio, la stessa ditta cui ci siamo riferiti nell’articolo), ed anche se interessate, sapranno darti tutte le caratteristiche tecniche idonee per eseguire un raffronto.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.