Indicazioni per la posa in opera di un rivestimento decorativo

Indicazioni per la posa in opera di un rivestimento decorativo.

Facili da posare, i rivestimenti decorativi sono disponibili in molteplici forme, stili e materiali.

In pietra naturale o in cemento, si possono utilizzare per interni e per esterni.

Ma vediamo come procedere per la loro corretta posa in opera.

Il supporto

1 Il supporto 1 1

Verificare che il supporto sia pulito, asciutto e non friabile.

Piccole irregolarità della superficie saranno assorbite dalla colla.

Rimuovere la carta da parati, levigare superficialmente la pittura (con un abrasivo a grana grossa, per favorire l’ancoraggio della colla), grattare leggermente le superfici a gesso o il pannello di cartongesso (per aumentare l’aderenza).

Il pavimento

2 Il pavimento 1 1

Verificare che il pavimento sia in piano e in bolla: è un aspetto da non sottovalutare, soprattutto in caso di posa senza fuga.

La linea di posa

3 La linea di posa 1 1

Se il pavimento non è in piano, è necessario iniziare la posa dalla seconda fila.

Occorre ricorrere all’aiuto di una stadia e una livella per segnare sul muro l’altezza della linea di posa.

Il listello guida

4 Il listello guida 1 1

Tracciare la linea di posa con una matita da muratori o con un kit tracciarighe, allineare un listello e bloccarlo provvisoriamente al muro.

Senza fughe

5 Senza fuga 1 1

Se si è scelto un rivestimento senza fuga, bisogna posare i blocchetti in fila contro il listello-guida e procedere verso l’alto.

Segnare una traccia orizzontale ogni tre file, per delimitare la zona di incollaggio.

Con fughe

6 Indicazioni per la posa in opera di un rivestimento decorativo 1  

Se è stato scelto un rivestimento di forma regolare, posizionare due cunei per pezzo per assicurare la regolarità della fuga.

Verificare in ogni caso l’orizzontalità ogni tre/quattro file.

Se si è scelto un rivestimento con forma irregolare, posizionare due cunei per pezzo e segnare una traccia ogni tre file, tenendo in considerazione lo spessore delle fughe.

Se alcuni pezzi presentano delle irregolarità sul retro o sui bordi, grattare con una lima o un raschietto, affinché non ostacolino  la fase di posa.

La colla

7 La colla 1 1

Preparare la colla seguendo le avvertenze del produttore.

Se si utilizza un prodotto pronto all’uso, mescolarlo un poco per renderlo omogeneo.

Stendere la colla soltanto sul retro del blocchetto, se il formato è piccolo.

Eseguire il doppio incollaggio, se il formato supera la dimensione 25 x 35 cm, o se il rivestimento è esterno.

Mettere la colla sul muro per una superficie equivalente a circa tre o quattro pezzi e stenderla con un frattone dentato.

Mettere la colla anche sul retro di ogni pezzo e livellare con il frattone dentato, incrociando la direzione del passaggio rispetto al muro.

Applicare il rivestimento, appoggiando prima la parte inferiore contro il listello.

Premere ed eseguire dei piccoli movimenti oscillanti.

Assestare con una mazzetta in gomma per migliorare l’aderenza.

Se ci sono pezzi angolari, iniziare  da quelli.

Incollare tre o quattro pezzi lungo il listello e continuare con la fila superiore.

Anche con una posa senza fughe, verificare di tanto in tanto l’orizzontalità con la livella a bolla.

Iniziare una fila su due con un pezzo tagliato a metà, se desideriamo un rivestimento a giunti sfalsati.

Tracciare delle linee verticali sul muro con la livella, per controllare sempre l’allineamento.

Alla fine della fila

8 Inizio fila 1 1

Posizionare il pezzo da tagliare contro il muro e individuare la linea di taglio rispetto all’ultimo pezzo posato.

Per evitare che si veda, posizionare il bordo tagliato sul latomuro.

Per la pietra naturale, utilizzare una smerigliatrice angolare con disco diamantato: posare il pezzo su un asse in legno e procedere lentamente.

Per prese e interruttori

9 Alla fine della fila 1 110 La smerigliatrice 1 1   11 Per prese e interruttori 1 1

Individuare il punto di passaggio e tagliare con la sega a tazza, appoggiandosi a un asse in legno, se la superficie del rivestimento è planare ed è possibile posare la placchetta dell’interruttore o della presa sull’asse.

Se la superficie è molto irregolare, realizzare dei tagli diritti d’incasso con una smerigliatrice angolare.

Rimuovere il listello guida una volta terminata la posa.

Misurare gli eventuali tagli da effettuare per posare la prima fila de lrivestimento: fissarla con il doppio incollaggio.

Riempire le fughe

13 Riempimento fughe 1 114 Stuccatura e rifinitura 1 1

Se è stato scelto un rivestimento irregolare, posare i blocchetti partendo dal pavimento.

Utilizzare i cunei distanziatori per mantenere la distanza tra i blocchetti ed evitare che possano scivolare verso il basso.

Preparare lo stucco per fughe dopo qualche ora, seguendo le avvertenze del produttore.

Spingere l’impasto dentro la fuga con un riempifughe o un ferro per fughe.

Aspettare che il prodotto vada in presa, poi lisciare facendo una leggera pressione.

Eliminare l’eccesso di prodotto con la spazzola o con un pennello.

Inoltre una piccola spugna  risciacquata, elimina la più piccola traccia di colla dal rivestimento, senza aspettare che indurisca.

Applicare regolarmente un trattamento idrorepellente sulla superficie del rivestimento, se si trova in ambienti umidi come il bagno o la cucina.

Materiali e attrezzatura son reperibili presso i grandi magazzini Leroy Merlin o similari.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATCA e su altro ancora

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.