Isolamento termico interno di un vano, con pannelli di depron da 6 mm. Come fare

Abbiamo un vano della casa esposto a tramontana, lato nord-ovest,  e vorremmo isolarlo termicamente.

Tale vano è caratterizzato da una terrazza soprastante, per cui, specie nella stagione fredda, pur riscaldandolo convenientemente tramite un condizionatore, non riusciamo a mantenerlo alla temperatura costante data la enorme dispersione di calore verso il solaio soprastante e lato parete esposta a nord ovest.

Per motivi dovuti alla particolare forma della casa ed alla sua estetica, caratterizzata da parapetti con copertine prefabbricate e persiane a scorrere, ci risulta estremamente difficile ed oneroso realizzare un cappotto termico esterno.

Inoltre, il vano del quale stiamo parlando è adibito a tinello-cucina ed ha una superficie limitata, per cui non possiamo adoperare, internamente, dei pannelli termici di comune spessore (dai 5 ai 10 cm).

Quelle sopra enunciate sono condizioni negative che ci hanno impedito di isolare termicamente e completamente detto vano con i sistemi cosiddetti tradizionali, per cui siamo ricorsi ad adoperare una soluzione che ci dovrebbe garantire il 30% di calore in più.

Questo è quanto ci viene garantito da chi costruisce i pannelli di Depron.

Comunque, anche se non si dovesse raggiungere il 30%, sicuramente si andranno a migliorare le condizioni ambientali di detto vano, senza per questo alterare la superficie ed il volume dello stesso.

Che cosa è il Depron?

Il Depron è costituito da polistirolo estruso (Da non confondere con il Polistirolo espanso), cioè compresso e quindi con una maggiore densità, difatti ha una densità di 33/40 Kg/mc.

Viene commercializzato in pannelli delle dimensioni ci cm 125 x 80 e dello spessore di mm 3/6/9

Il Depron viene usato, per la sua leggerezza, ma anche compattezza e resistenza per il modellismo aereo, e solo da alcuni anni è stato riscoperto per le sue notevoli caratteristiche termiche che lo rendono idoneo per usi interni alle abitazioni, specie dove non è possibile sprecare delle superfici dei vani.

Dati tecnici

Considerando di porre in opera i pannelli da 6 mm, questi presentano un Lambda di 0,0306 W/mK ed una conducibilità termica pari a 0,17 mq K/W

Il Depron dello spessore di 6 mm registra gli stessi valori di isolamento termico di 24 mm di legno, di 100 mm di mattoni e di 360 mm di calcestruzzo.

Sotto riportiamo una scheda tecnica del prodotto, con indicati i valori sopra segnati.

Scheda tecnica

Scheda tecnica 1   

La confezione normale da 6 mm, contiene 20 pannelli da cm 125×80 cadauno, pari a un totale di mq 20.

Confezione di Depron da 20 mq 1

Di seguito vediamo un pannello Depron, rispettivamente, a sinistra nella posizione retro stampigliata con il marchio "Depron" da incollare al muro, e poi a destra, la faccia bianca che rimarrà a vista durante l’esecuzione del lavoro.

Parte a muro foglio Depron 1      Faccia a vista foglio Depron 1

I pannelli isolanti evitano il formasi della condensa dovuta all’umidità dei muri.

Gli ambienti vanno comunque riscaldati e permetteranno una minore dispersione termica verso l’esterno.

E’ sempre opportuno areare gli ambienti, con apertura delle finestre,  come per tutti gli isolamenti termici

La leggerezza, la compattezza sono i punti di forza del depron

Con tali caratteristiche diventa estremamente facile metterlo in opera .

Colla per i pannelli Depron

Il collante più idoneo per mettere in opera i pannelli di depron è il Glutolin HS, in confezione da 8 Kg

Glutolin HS

Messa in opera dei pannelli di Depron

Utilizzando una cazzuola americana si spalma il collante direttamente sul muro, oppure sul  pannello di Depron sulla faccia con stampigliata la sigla.

Messa in opera Depron 1

Per fare aderire bene i pannelli alla sottostante superficie dell’intonaco, è consigliabile usare un rullo da imbianchini, che va passato sulla superficie a vista, in maniera che premendolo, faccia ben aderire il pannello alla superficie intonacata.

Le tagliature dei pannelli si potranno effettuare con un normale taglierino, segnando le linee di taglio a mezzo di una riga diritta.

Ma vediamo come si presenteranno i pannelli una volta attaccati al soffitto ed alle pareti

Parete nord est e soffitto  rivestiti 1     Soffitto e parete nord est rivestite 1

I pannelli, data la loro leggerezza e compattezza, non creeranno difficoltà alcuna di posa, ed il lavoro procederà spedito e pulito.

Le vie di fuga fra un pannello e l’altro potranno essere chiuse passando una mano di colla Glutolin HS con la cazzuola americana.

Detto lavoro è preferibile effettuarlo nella stagione estiva, e comunque non in giornate piovose.

Una volta lasciato seccare il tutto, almeno per due o tre giorni, si passa, su tutta la superficie effettuata, il rullo  imbevuto in una soluzione leggermente acquosa di colla Glutolin HS.

Questo servirà come presa ad una successiva imbiancatura delle superfici coibentate.

Come rifinitura può essere anche dato un intonachino preferibilmente fibrorinforzato, parati di fibra di vetro, oppure (per le pareti) pannelli di cartongesso

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

132 commenti

  1. Grazie per le chiare informazioni. In merito ai pannelli Depron vorrei sapere chi li produce e chi li commercializza. Cordiali saluti
    Domenico

    • Per Domenico.
      Li vendono ovunque.
      Puoi cercare anche su ebay o su Amazon.it.
      Cerca “Pannelli isolanti Depron da 6 mm” e “colla Glutalin HS”
      I prezzi sono anche modesti.
      Amedeu e c.

    • Per Roberto.
      Puoi acquistarli su Ebay sia il Depron da 6 mm (confezione da 20 mq) che il collante Glutolin VS.
      I prezzi li troverai in detto sito.
      Amedeu e c.

  2. Grazie per l’informazione, una considerazione tecnica; per la finitura si può rasare la superficie con uno stucco in pasta senza annegare una rete in fibra per evitare lesioni nei giunti tra pannelli. grazie

    • Per Salvatore.
      Devi leggere la scheda tecnica di tale prodotto e quanto da noi scritto nell’articolo.
      Altro non ti possiamo aggiungere.
      Amedeu e c.

    • Ho lo stesso dubbio: vorrei sapere se tra un pannello e l’altro si può stuccare senza retina o bisogna procedere come si fa per il cartongesso per evitare spaccature della pittura. grazie mille stefano

  3. Ho una stanza con problemi di muffa su una parete.
    Una volta ripulita e posizionati i pannelli, il problema si risolverebbe? Oppure col tempo la formazione di nuova muffa potrebbe correderli o creare ulteriori danni?

    Grazie per le vostre informazioni, vi seguo sempre.

  4. Salve, io ho comprato il depron per una camera situata a nord-nord ovest dove rispetto a tutto il resto della casa, si percepisce sempre d’inverno più freddo e umidità ed in più in alcuni punti affiora sempre della muffa. Ho acquistato pannelli da 6 mm per le pareti esterne e già che c’ero anche da 3 mm per il soffitto. Unico dubbio; siccome nelle pareti c’è lo stucco veneziano ( senza cera) conviene carteggiare prima di applicare i pannelli per fare più presa, o non serve? Come collante uso glutolin hs. Grazie infinite!

    • Per Giuseppe.
      I pannelli devono fare presa, quindi tutto ciò che viene via va asportato, ed eventualmente (Nel caso di notevoli asperità) va ristuccato e frattazzato.
      Amedeu e c.

  5. Salve.vorrei coprire una parete di circa 12m2 con il deprom da 6mm e poi applicarci il cartongesso da 6 mm….visto l’articolo,molto bello,……. quello che non riesco ha capire è come fissare il cartonesso al deprom (colla ? viti?) potete consigliarmi.
    Grazie tante

    • Per Angelo.
      Il cartongesso è molto pesante , e non puoi fidarti di un collante, anche se tenace ma applicato sul Depron.
      Per cui devi fissare il cartongesso alla parete con viti e tasselli, come se tu lo montassi su una normale intelaiatura zincata.
      Amedeu e c.

  6. gentile Amedeu, abito sopra una cisterna di acqua antica, la quale si estende sotto casa mia e del vicino. colui che mi ha venduto casa ha chiuso un entrata, mentre il vicino è aperta, e dice che è tutta sua anche la parte che va sotto casa mia. Io non sono convinto perchè lui vuole una bella cantina. E se crolla casa mia chi paga? Posso avere risposta Grazie di cuore.

    • Per pasquale.
      Devi effettuare delle ricerche relative a detta cisterna.
      Ipotecarie e catastali.
      Se non trovi negli atti, traccia di tale cisterna e dei suoi proprietari, riteniamo, che la stessa competa a chi, per più di 20 anni la abbia adoperata .
      Ci sono eventuali aperture di accesso ?
      Ti consigliamo di affidare tali verifiche a un tecnico abilitato della tua zona.
      Amedeu e c.

  7. Buongiorno,

    ho fatto molte ricerche su internet, e trovo tanti pareri sia a favore che a sfavore di questo (come molti dicono) miracoloso materiale. Vorrei gentilmente capire se ha qualche controindicazione oppure se veramente in modo cosi’ economico si possa coibentare una casa (o solo delle stanze) al pari di materiali molto piu’ costosi e molto piu’ ingombranti che potrebbero ridurre i metri quadri della casa.
    Nell’articolo si dice anche a lavoro ultimato, di passare su tutta la superficie di depron una soluzione di colla leggermente acquosa. Potete gentilmente specificare con quante parti di acqua diluire il collante?
    Come ultima richiesta, sempre nell’articolo,viene consigliato di applicare, o della fibra di vetro o pareti in cartongesso? E strettamente necessario? C’e’ uno specifico motivo perche’ cio’ sia stato menzionato?

    grazie in anticipo per le vostre risposte

    • Per Roberto.
      Il Depron di cui all’articolo, ha uno spessore di mm 3/6 e, anche se porta un beneficio agli ambienti interni, trattasi sempre di un vantaggio limitato (Pochi gradi in più) e che comunque, in certe occasioni possono essere apprezzati.
      Il Depron non è altro che un materiale facente parte della famiglia dei polistiroli espansi, ed esattamente è un polistirene espanso estruso.
      Potrai trovare su internet questo materiale, con nomi di fabbrica diversi, ma trattasi sempre di polistirene, e lo troverai dello spessore di cm 1, 2, 3, 4 ecc.
      Viene adoperato per i cappotti termici, per le coibentazioni interne e delle coperture.
      Aumentando lo spessore aumenta il grado di isolamento termico.
      IL collante deve avere una consistenza tipo una vernice, in maniera che passandolo a pennello o a rullo sulle superfici delle pareti o del soffitto, non goccioli.
      Per quanto riguarda l’ultima domanda, il senso della frase è: “… si può anche applicare… ecc”, e non è un obbligo.
      Amedeu e c.

  8. HO RIVESTITO TUTTA LA CAMERA CON IL DEPRON DA 3mm PER ISOLARLA DAL FREDDO E DALLA CONDENZA CHE MI SI FORMAVA ALL’ANGOLO SEMPRE LA MUFFA. HO NOTATO 2 GIORNI FA’ CON IL FREDDO UMIDO CHE C’è SI è FORMATA TUTTA LA CONDENZA NELLA PORTA ERMETICA A SGOGGIOLARE A TERRA E ANCHE LE PARETI , MA LA COSA PIU STRANA E CHE LE LENZUOLA DI COTONE FLANELLATE NELLA BALZA LA MATTINA LI TROVIAMO INZUPPATE. IO PENSAVO DI AVER RISOLTO IL PROBLEMA, MI POTETE AIUTARMI A RISOLVERLO. IO MI TROVO NELLE ISOLE EGADI LA CAMERA L’HO FINITA A SETTEMBRE DI RISTRUTTURARLA.

    • Per Antonella.
      E’ strano che solamente 3 mm di un polistirene estruso (Della famiglia dei polistiroli) e chiamato Depron, ti stia creando un simile disagio.
      Un suggerimento che ti possiamo dare è quello di tenere socchiuse le finestre il più possibile, per fare aumentare la ventilazione, oppure porre in opera dei condizionatori a parete.
      Amedeu e c.

  9. Buon giorno
    Vorrei installare questi pannelli a parete e soffitto a casa mia per isolare meglio.
    Una volta posati i pannelli come da istruzioni e passata la colla “acquosa” con un rullo, vorrei finire con fondo e successivamente tinteggiare con vernice termica. Ero curioso di sapere se c’è qualche tipo di incompatibilità tra questi materiali. Inoltre ero curioso di sapere se il risultato finale sia, al tatto e alla vista, come il muro iniziale (anche se meno resistente agli urti) oppure per avere un risultato simile è necessario una rasata.
    Per l’eventuale rasata, che rasante è consigliato, per assurdo si può rasare con il collante usato per l’installazione dei pannelli?
    Grazie mille per la disponibilità.

    • Per Simone.
      Se il soffitto è complanare, incollando i pannelli, delle spessore massimo di 6 mm, se lo fai con attenzione, risultano formare una superficie unitaria.
      Passata la soluzione acquosa, diventano colore bianco avana.
      E’consigliabile verniciarli con pittura, magari più densa, ma ti sconsigliamo la rasatura.
      Amedeu e c.

  10. Buonasera
    Ho acqistato dei pannelli DEPRON da 9mmper isolare due pareti della camera situata a Nord, Nord/Ovest.
    Ho chiesto informazioni come eseguire lavori:
    1° risanare eventuali crepe,pulire eventuali muffa e polveri.
    2° applicare colla (METYLAN SAXIT) sul pannello.
    3° stendere con rullo o pennello (ECO PRIM GRIP MAPEI).
    4° rasante piu rete .
    Completato rifinitura con il rasante dopo e pronto per essere pitturato.
    Le giunte tra ipannelli devone essere stuccate?
    Eventualmente e convienente applicare sulle altre due pareti piu soffitto con pannelli da 3mm o 6mm?

    Grazie mille per la sua disponibilità.

    • Per Giuseppe.
      Siamo curiosi di sapere dove hai trovato il Depron da 9 mm, in quanto fino ad ora, quello comunemente usato, ha lo spessore di 3/6 mm.
      Amedeu e c.

      • Esiste.. ce l’ho anche io….
        La colla va rasata bene altrimenti indurisce poi e’ molto difficile da rasare.. NON è come lo stucco.
        Poi DOPO si puo’ passare la colla diluita 1:2 o 1:3 per “plastificare”il tutto e coprire i micropori del Depron

  11. Buonasera
    Ho acquistato i pannelli DEPRON da 9 mm presso un colorificio
    nella mia zona prov.di LECCO

    • Buongiorno,
      potrebbe dirmi dove ha acquistato il Depron 9mm?
      Sono della provincia di Lecco e lo sto cercando.
      Grazie

      • Per Sabrina.
        Normalmente si acquista su Ebay o su Amazon.
        Però è facile trovare il depron da 3 e 6 mm, mentre per il 9 mm è più complicato.
        Comunque fai una ricerca accurata.
        Amedeu e c.

  12. Per Mich
    Se desideri una risposta, riformula la domanda e, per correttezza, inserisci la tua e mail.
    Grazie.
    Amedeu e c.

  13. salve,

    sto ristrutturando casa e vorrei abbassare l’attuale ponte termico della terrazza esterna, ho fatto un saggio e ho a disposizione solamente 6cm per fare massetto e rivestimento.

    Potrei usare il depron per smorzare il ponte termico? si può usare all’esterno? (sarà cmq messo sotto al massetto)

    grazie

    • Per Damiano.
      Il Depron è polistirene o polistirolo espanso estruso che puoi acquistare presso qualsiasi magazzino edile nello spessore che desideri.
      Solo che il Depron è stato ridotto ad una minima altezza per adattarlo internamente ai soffitti ed alle pareti.
      Con la minima altezza che hai, 4 cm te li porta via il massetto in cls, più lo spessore della piastrella del pavimento incollata, per cui ti rimarrebbero 5/6 mm circa che potresti utilizzare per il Depron, ma con un miglioramento limitato che non risolverebbe i tuoi problemi.
      Amedeu e c.

      • Grazie per la risposta, potrei mettere un pannello di EPS o XPS di 5cm ed incollarsi sopra direttamente le piastrelle o altro tipo di pavimento? grazie

        • Per Damiano.
          Sconsigliabile, perchè tali pannelli sono morbidi e si romperebbero, per cui se vuoi adoperare detto materiale devi interporci un massetto.
          Amedeu e c.

          • Penso si possa usare foamglass, è vetrocellulare, resistente alla compressione, non perde potere isolante con umidità/acqua e forse si può posare direttamente la piastrella sopra dopo aver messo una guaina

  14. buonasera
    la particolarità della mansarda che vorrei rifinire è quella di essere inserita in mezzo al tetto e quindi all’ interno del locale
    si presentano le sezioni delle travi del tetto stesso.
    Immagino si possano presentare problemi legati al ponte termico.
    Attualmente il locale è allo stato grezzo, in muratura di tufo e copertura in travetti c.a. e pignatte.
    Grazie

    • Per Marcello.
      Riteniamo che tu parli di una soffitta non abitabile.
      Comunque, se vuoi coibentarla in maniera alquanto efficace, dovresti intonacare gli spazi fra travetto e travetto, dopo di che puoi incollarci del polistirene (o polistirolo) estruso da 4/5 cm.
      Quindi, puoi tapparlo a vista, mettendo in opera delle doghe in perlinato di legno da 1.2 cm.
      Un lavoro con il sistema del Fai da Te, che ti comporterà di trovare gli spunti per una iniziativa personale del momento, quale quella di bloccare le doghe agli appoggi laterali dei travetti.
      Amedeu e c.

  15. Buongiorno a tutti vorrei isolare un pavimento di una cantina non riscaldata. Posso procedere i questo senso : autolivellante – depron – nanoflex con rete – piastrelle – grazie x l’aiuto . Katia

    • Per Katia.
      Se non hai problemi di umidità ma solamente di freddo, puoi realizzare un massetto isolante termico eseguito con Lecamix Facile della Leca per uno spessorte di 4/5 cm, dopo di che, per cautela, puoi stendere Nanoflex con rete e soprastante strato di piastrelle.
      Amedeu e c.

  16. Ho rivestito 2 pareti con il Depron da 6 mm. mi hanno dato la colla americana per incollare , volevo sapere oltre a stuccare è meglio mettere dei tasselli negli angoli ? Grazie

    • Per Anna.
      I pannelli di Depron da 6 mm sono talmente leggeri, che fatti cadere dall’alto planano come un aeroplano invece di cadere.
      Per cu,i una buona mano di colla è più che sufficiente.
      Amedeu e c.

  17. Vorrei sapere se le pareti rivestite con Depron sono molto delicate e a rischio di rimanere irrimediabilmente segnate in caso di colpi, tocchi maldestri o quadri appesi .
    Grazie per l’attenzione.

    • Per Renata.
      Il Depron è un polistirene o polistirolo estruso, dello spessore di 6 mm, per cui non viene adoperata alcuna rasatura esterna.
      Perciò è abbastanza delicato agli urti, colpi, ecc.
      Amedeu e c.

  18. Salve,
    leggendo fra i commenti mi è parso di capire che sconsigliate la rasatura su depron.
    Uno dei consigli che ho trovato in giro e’ la copertura con pannelli di fibra di vetro (tipo gavatex).
    Tuttavia non sono amante delle pareti con rilievi, quindi mi chiedevo se esistessero pannelli di fibra di vetro “lisci”.
    Potreste aiutarmi ?

    — Patrizio

    • Per Patrizio.
      La soluzione del Gavatex non piace anche a noi (Parere puramente soggettivo).
      Puoi rifinire il Depron come desideri, ma considera, che lo spessore delle lastre è massimo di 6 mm, per cui, a nostro parere non hai molte soluzioni di scelta.
      Cerca nel web il “Depron” e vedi come lo hanno rifinito.
      Amedeu e c.

  19. Buonasera, vorrei sapere se i pannelli possono essere installati anche esternamente.
    E’ vero che hanno le stesse caratteristiche tecniche/termiche del classico cappotto di cm 8??
    Grazie

    • Per Moreno.
      Il Depron è un polistirene (polistirolo) estruso dell spessore di 3,6 e 9 mm e come tale, nonostante le lavorazioni particolari che può aver avuto, avrà lo stesso grado di trasmittanza termica del Polistirene estruso, che comunemente viene usato per un cappotto termico esterno con spessori minimi di 4/5 cm.
      Quindi, a nostro giudizio, può essere idoneo per coibentare con un certo vantaggio vani interni, ma non è consigliabile per uso esterno.
      Amedeu e c.

  20. Buongiorno cercando nel web delle indicazioni a riguardo dei pannelli depron mi sono imbattuto in questa pagina che spiega molto bene l’utilizzo del depron ma non sono riuscito a capire come intervenire per la rifinitura e se è possibile affetturare la rasatura per un ulteriore riverniciatura della parete rivestita con depron.
    Ho acquistato 12mq di pannelli depron 6mm per rivestire parete +angolo (camera da letto) esposte ad umidita data la posizione esterna nord-est in questa parete c’è un armadio che lascia libero circa 50cm di spazio (l’angolo esposto all’umidità) l’intervento viene effettuato non solo per il freddo che si viene a formare ma per evitare la muffa che si forma solo sul pannello posteriore dell’armadio verso l’angolo più umido e ripeto che si forma solo sull’armadio e non sulla parete.
    La mia domanda principale dopo avervi esposto la mia situazione è sapere che tipo d’intervento è possibile fare sul depron? consigliate la rete in fibra di vetro per un eventuale rasatura sottile ? le mie domande sono in riferimento alla consistenza e allo spessore del materiale. Grazie in anticipo per le risposte Buonagiornata.

    • Per Erkdesign.
      Una volta che hai incollato il Depron prova a posare il palmo della mano prima sullo stesso e poi su una parete adiacente intonacata; sentirai che il Depron è caldo, al contrario del muro.
      Questo calore impedisce la formazione di condensa e di muffa sullo stesso.
      Se tu, adesso effettui una intonacatura del depron (Polistirene estruso pressato), riteniamo che andrai a ricreare le condizioni originarie della stanza.
      Per cui, a nostro parere, o lasci i pannelli stuccati e scoperti dietro l’armadio, oppure dovresti trovare un rivestimento di carta da parati ma tipo tessuto, in maniera da non togliere il calore ai pannelli stessi.
      Amedeu e c.

      • Gentile Amedeu.
        la sua risposta a Erkdesign mi ha fatto sorgere un dubbio: il calore che dice di provare sulla superficie del Depron non intonacata sarebbe lo stesso anche se fosse solamente verniciata? Oppure qualsiasi trattamento aggiuntivo seppur minimo (come una verniciatura) faciliterebbe nuovamente l’accumulo di umidità? Ho problemi di muffa ma anche di freddo, quindi il prodotto in questione mi sembra perfetto ma valuto la verniciatura un valore in più fondamentale per l’ambiente dove andrei a installare i pannelli Depron (camera da letto). la ringrazio
        Andrea

        • Per Andrea.
          Una finitura o pittura sbagliata data sopra il depron, può naturalmente far rispuntare la condensa e la muffa.
          Quindi vanno adoperate delle buone pitture anti muffa, che troverai nei migliori magazzini tipo Leroy Merlin, Obi, BricoIO, oppure in negozi specializzati di vernici.
          Amedeu e c.

  21. Buongiorno,
    ho già usufruito di un cappotto interno in Depron e mi sono trovato molto bene.
    Adesso me lo sto facendo da solo su altre pareti, ma senza rifare l’intonaco sopra.
    Sto solo applicando i pannelli con la colla, e poi vorrei verniciarli di bianco.
    C’è qualche problema nella verniciatura? Devo usare smalti o cose particolari? Posso verniciare direttamente sul pannello?
    Grazie in anticipo.
    Maurizio

    • Per Maurizio.
      L’esperienza che abbiamo avuto sul Depron ci ha portato a usare una vernice traspirante applicata in maniera densa, così da fare scomparire le fughe tra i pannelli.
      Amedeu e c.

      • Buongiorno vorrei comprare i pannelli depron ma vorrei sapere se gli stessi possono essere applicati su pareti già tinteggiate in perfetto stato e se una volta applicata la colla sul muro questo e’sufficiente e si può direttamente tinteggiare senza applicare intonaci reti o altro .
        Grazie

  22. Salve Sig. Amedeu,
    girando per rivenditori, di materiali isotermici, ho trovato questo Depron.
    La mia domanda è questa, che risultato, in termini di gradi recuperati, potrei ottenere foderando la mia cabina armadio, che ha un intercapedine che varia tra 1 cme1,5 cm?
    Tale cabina armadio è una cella frigo in inverno ed è un forno in estate, con il risultato di avere indumenti con macchie di umido.
    Grazie in anticipo.

    • Per Antonio.
      Nel fornire le risposte ci basiamo sui dati tecnici che le varie ditte rilasciano sulla confezione o nelle schede tecniche.
      In questo caso, sulla confezione, così come scritto nel nostro articolo Il Depron dello spessore di 6 mm dovrebbe registrare gli stessi valori di isolamento termico di 24 mm di legno, di 100 mm di mattoni e di 360 mm di calcestruzzo.
      Amedeu e c.

    • Ciao ti ringrazio per la risposta , ti chiedo qualche conferma se non ho capito male.
      Acquistati pannelli e la colla, li posso mettere sul muro già imbiancato passando la colla dietro e poi passando un rullo per premerli bene, una volta asciugata la colla passo la stessa colla più acquosa davanti e poi li posso tinteggiare senza problemi, ma con qualunque tinta ? Una normale?
      Le giunture tra i vai pannelli le chiudo con la colla e poi non si vede più nulla quando li imbianco? Non devo mettere viti o altro per fissarli?
      Grazie
      Michele

  23. Salve è possibile applicare depron su soffitto solo con colla.

  24. salve,
    chiedo avendo problema di umidità di risalita, ho eliminato il vecchio intonaco restando con la pietra in questo caso il tufo, potrei installare questi pannelli direttamente sulla pietra e in aggiunta pannelli cartongesso idro, o consiglia installazione solo del depron? i pannelli possono essere installati con la colla adatta direttamente sulla pietra di tufo o dovrei trattarla ? Grazie

    • Per Roberto.
      Intendi fare un cappotto interno, ma attenzione, perchè il Depron che troverai nello spessore di 3-6 e adesso 12 mm è in definitiva un polistirene estruso e ha dei limiti di coibenza termica e quindi di Lambda.
      Probabilmente, se vuoi isolare bene la casa dal freddo e dal caldo, dovrai usare degli spessori maggiorati e comunque calcolati da un tecnico professionista abilitato, che lo farà in base alle caratteristiche della casa (Spessore e stato muri, stato della copertura, esposizione, ecc).
      Relativamente alla domanda se incollarlo sul tufo o altro, ti diciamo che il depron, dato il poco spessore va posto su una superficie piana intonacata, ad evitare future crepe (Per urti) suoi pannelli.
      Amedeu e c.

  25. Buonasera. Sto pensando di isolare e riscaldare il pavimento di un camper. Pensavo di applicare uno strato di Depron 3/6 per isolare, forse un foglio di alluminio per riflettere il calore, e un pannello radiante di 0,3 mm e uno strato di pvc di un paio di mm adatto per riscaldamento a pavimento. Il pannello raggiunge la temperatura massima di 50 gradi. Il depron è adatto o c’è qualche controindicazione dovuta al calore? Grazie in anticipo per l’aiuto. Max.

    • Per Max.
      Il Depron è un ottimo prodotto, ma nello spessore di 3, 6, 9 mm può fare veramente poco contro la temperatura esterna.
      In definitiva il depron è un polistirolo o polistirene estruso.
      Con una cifra più bassa, puoi acquistare presso qualsiasi magazzino edile un polistirene estruso da 3 cm, che sicuramente sarà più confortevole.
      Per il Pavimento devi isolare il fondo con una pannellatura resistente al calore; poi stendere il pannello radiante e sopra lo stesso una pavimentazione conduttrice di calore ma resistente.
      Le altre indicazioni, ci sembra, vadano bene
      Amedeu e c.

  26. buongiorno, ho un problema. Ho posato dei pannelli depron da 6 mm su una parete interna esposta a nord, rivestiti poi con pittura termoisolante molto buona. Ora con queste giornate fredde, in basso ho notato che il pannello è come bagnato. Come mai? ho sbagliato qualcosa? grazie.valerio

    • per Valerio.
      Il pannello depron è termoisolante, anche se la sua efficacia è modesta (6 mm di polistirene estruso).
      Non è impermeabile, per cui eventuali infiltrazioni di acqua di risalita dai muri o provenienti da infiltrazioni esterne, riescono a passare e a depositarsi nella parte bassa della parete, specie se la stessa è esposta a nord.
      Il fatto della sua esposizione a Nord, e in carenza di inconvenienti quali quelli sopra citati, può originare un ponte termico interno esterno, con accumulo di condensa e di umidità nella parte bassa della parete.
      Devi verificare se hai infiltrazioni, e se non esistono, devi lasciare areato il vano tramite la finestra socchiusa, nelle ore più calde della giornata.
      Amedeu e c.

      • grazie per il consoglio, mi domandavo altresi se fosse possibile la formazione di muffe sui pannelli di depron da 6mm o è del tutto esclusa nonostante la formazione di condensa.
        grazie. valerio

        • Per Valerio.
          E’ stato da noi provato che la condensa e la muffa attaccano anche sui pannelli di depron, specie se usati in cucina o nel bagno.
          Amedeu e c.

          • salve, secondo Lei, la pittura termoisolante antimuffa che ho applicato sui pannelli depron, unita al fatto che quando apro la finestra di giorno lo stesso si asciuga, potrebbe combattere la formazione della muffa..? grazie infinite

            Valerio

          • Per Valerio.
            Pensiamo di si.
            Amedeu e c.

  27. Buongiorno gentile Amedeu,
    vorrei applicare il Depron su un soffitto perchè sopra ho una terrazza e quindi dispersione di calore, ponte termico e nel periodo invernale ho problemi di condensa, posso usare al massimo il 9 mm. per questioni di altezza, pensa che possa risolvere il problema.

    Grazie
    Marco di Marco

  28. Buongiorno,vorrei isolare una camera da letto esposta a nord,non ho problemi di muffa e neanche di infiltrazioni d’acqua,solo molto fredda,e non riesco a riscaldarla bene.me li consiglia i pannelli Depron?

    • Per Filomena.
      Il pannello Depron (Da 5 o 9 mm) ti porterà sicuramente un vantaggio in fatto di coibentazione termica.
      Meglio sarebbe ricoprire la parete interessata da pannelli di polistirene estruso (Uguali al Depron) da acquistare presso i magazzini edili.
      Tali pannelli, però, vanno fermati con viti in plastica e incollati.
      Inoltre va stesa sopra una rete porta intonaci plastificata e realizzata una rasatura a finire.
      Questo per impedire che eventuali urti possano ammaccare il polistirene di 3 cm.
      Amedeu e c.

  29. Salve,sto per affittare una casa che ha una parete esterna vicino ad un muro che sostiene i terreno e subito ho notato che è molto fredda.Vorrei applicare i pannelli Depron da 6mm con l’adesivo incorporato,inoltre come finitura cosa potrei usare?Ho letto che consigliava carta da parati tipo tessuto,cerco una soluzione piu economica possibile,inoltre credo che quando lascerò l’appartamento debba “spogliare” dal cappotto la parete quindi necessito di una soluzione removibile facilmente e senza danni.Per quanto riguarda il pericolo di incendio consigliano la carta da parati in fibra di vetro,è davvero necessaria?
    Saluti

  30. Ciao… Sto cercando una soluzione per isolare SOPRA una parete di un bagno (quindi sopra le piastrelle). Esiste una qualche resina trasparente da dare sopra le piastrelle senza dover smontare tutto e fare contropareti etc.. per isolare questo bagno esposto a nord?

    Seconda domanda. Il Depron puo’ essere messo in un bagno (ad esempio sul soffitto) o con il tempo il vapore e l’umidità gli daranno fastidio?

    • Per Marcello.
      Il Depron andrebbe bene per lo spessore che è inferiore a quello del rivestimento delle piastrelle.
      Per evitare che la condensa e la muffa attacchino gli angoli in alto, dovresti tinteggiare il depron con pittura anti muffa piuttosto densa.
      Amedeu e c.

  31. Buongiorno,
    sono in fase di ristrutturazione di un mini-alloggio in montagna e vorrei posizionare un pavimento in ceramica al posto dell’attuale moquette. Causa scarsissimo utilizzo dell’alloggio al piano inferiore, ho paura che la ‘sensazione di freddo’ sia molto percepita sulla ceramica. Pensavo di incollare sul battuto un foglio di Depron da 3 mm e sopra le piastrelle da 1 cm con dim 90×15 (devo rimenere sotto all’1,5 cm ). Pensa che sia una soluzione proponibile, il Depron è adatto a questa situazione ? Se si, quale collante suggerisce? In alternativa quale soluzione mi proporrebbe ?
    Grazie

    • Per Filippo.
      Non ci sembra una soluzione idonea, in quanto il depron (Polistirene estruso) è idoneo solo per pareti e soffitti interni.
      Se vuoi isolare la pavimentazione devi ricorrere a un coibente che abbia una certa solidità, ma anche un basso delta di conduttività termica.
      Il tuo problema è, che con cm 1,5 hai poca scelta.
      Non puoi adoperare malte isolanti che non avrebbero presa sul pavimento sottostante nè isolanti tipo il Lecamix Facile della Leca (Per lo stesso motivo).
      Dovresti ricercare un tappeto termico compatto e facilmente attaccabile ai sottofondi.
      Non ti possiamo dare un grande aiuto; fai una ricerca su internet usando tali parole.
      Amedeu e c.

  32. Salve, vorrei isolare le pareti perimetrali del mio appartamento con Depron 6mm. Le pareti da trattare sono in buono stato, senza umidità o muffe, già tinteggiate con idropittura bianca. La superficie da trattare e’ di 16 mq. Da quello che ho capito, la procedura dovrebbe essere questa:
    1- pulire e spolverare le pareti
    2- incollare i pannelli utilizzando l’apposita colla Glutolin
    3- stuccare le giunture fra i pannelli sempre con colla Glutolin
    4- applicare sui pannelli una mano di colla Glutolin diluita con acqua come sottofondo per la pittura di finitura
    5- pitturare con normale idropittura di buona qualità.
    Chiedo conferma che la riportata procedura sia corretta, e in caso affermativo :
    a- quanta colla devo acquistare per il lavoro completo?
    b- in che proporzioni diluire di acqua la colla per il sottofondo?
    c- nell’applicazione dei pannelli in corrispondenza degli angoli esterni del muro, e’ possibile piegarli a 90 gradi, senza tagliarli?
    La ringrazio anticipatamente per la risposta.
    Gino

    • Per Gino.
      Per 20 pannelli da 1 mq, dovrebbe essere sufficiente una confezione da 5 Kg di Glutolin.
      Comunque non devi risparmiare nell’uso della colla, specie quando la passerai sopra per planare l’intera superficie.
      La pittura deve essere antimuffa.
      Ti sconsigliamo di piegare a 90° i pannelli, anche perchè otterresti solo la rottura degli stessi.
      Puoi inciderli con il taglierino e poi incollarli senza staccarli da una parte.
      Amedeu e c.

  33. Gentile Signore, le chiedo un consiglio riguardo l’applicazione del depron.
    Sono un pittore edile, e mi è capitato di dover isolare dal freddo delle pareti in una camera.
    Di solito uso le pitture termiche, che comportano una spesa minore per il cliente e sono più veloci nell’applicazione,questa volta però ho usato il depron e ho avuto dei notevoli problemi.
    Con l’applicazione tutto OK, i pannelli da mm 9 si sono incollati regolarmente usando la colla apposita, le difficoltà sono arrivate quando ho stuccato le fughe fra i pannelli con lo stucco per interni che uso da sempre.
    Avevo anche applicato una retina da cartongesso annegata nello stucco, ma dopo l’asciugatura del medesimo notavo con orrore che si staccava tutto quanto( lo stucco dalle fughe, non il pannello dal muro).
    Ritornavo al colorificio,dove ho acquistato il tutto e chiedevo spiegazioni e consigli per levarmi da questa rogna, ma come sospettavo nessuno è riuscito a darmi una imbeccata per la giusta soluzione.
    C’è stato chi mi ha consigliato di applicare un fondo pigmentato di collegamento, chi ha detto di cambiare marca di stucco, altri hanno consigliato di dare una mano di lavabile al quarzo e poi ristuccare le fughe.
    Per essere sincero, questi consigli abbastanza confusi e poco professionali, me li avevano dati anche prima dell’inizio del lavoro e quindi ho dovuto decidere di testa mia applicando sopra il tutto un lastra di cartongesso e portando a termine il lavoro con felicità del cliente che pensava non andassi più via da casa sua. Attualmente non ho ancora capito come procedere dopo l’applicazione, con la stuccatura e la conseguente pitturazione del depron. Cosa devo applicare sulla superficie dopo aver incollato i pannelli?
    Io penso che probabilmente bisogna dare una mano di colla che si usa per l’applicazione, ben diluita, ma questo può bastare? Aspetto la sua risposta di esperto(l’unica che riceverò fra tutti gli ignoranti che ho consultato) e la saluto cordialmente.

    • Per Attilio.
      Leggi attentamente l’articolo dal quale ci hai scritto e in particolare i seguenti capoversi:
      “Le vie di fuga fra un pannello e l’altro potranno essere chiuse passando una mano di colla Glutolin HS con la cazzuola americana.
      Detto lavoro è preferibile effettuarlo nella stagione estiva, e comunque non in giornate piovose.
      Una volta lasciato seccare il tutto, almeno per due o tre giorni, si passa, su tutta la superficie effettuata, il rullo imbevuto in una soluzione leggermente acquosa di colla Glutolin HS.
      Questo servirà come presa ad una successiva imbiancatura delle superfici coibentate.”
      Stop.
      Dato il minimo spessore del depron, non sono indicate reti porta intonaco o similari.
      Amedeu e c.

      • Grazie per la sua risposta, sono sicuro che la prossima volta inizierò un nuovo lavoro con le idee molto più chiare. Un saluto ad Amedeu.

  34. Piero, Salve, vorrei isolare la soffitta calpestabile saltuariamente per mettervi oggetti di casa, avevo pensato di mettere il Deprom incollandolo direttamente nella parte inclinata del sottotetto in laterizio non intonacato , se ciò non bastasse potrei incollare sempre il Deprom direttamente anche sul solaio finito in cemento. Vorrei un consiglio da Lei se con questo lavoro riesco ad ottenere buone prestazioni, grazie

    • Per Piero.
      Il Depron è semplicemente un polistirene (Polistirolo) estruso, per cui porterà sicuramente un miglioramento, ma per avere degli ottimi risultati dovresti mettere in opera degli spessori congrui, da 5 cm in poi.
      Ti sconsigliamo di applicare il depron sulla parte non intonacata, per il semplice motivo che non spianando perfettamente lascerà aperti molti ponti termici.
      Amedeu e c.

  35. Buongiorno. . ho una camera a nord Ke in un angolo forma muffa sulla parete e soprattutto condensa sul pavimento. .. oltre ad avere umidità in tutto il locale… risolvere i con il depron? Tenga presente Ke x abitudine già arieggio molto il locale. Grazie

  36. Ho rivestito il soffitto della camera col depron e sulle fughe messo una retina per tenere uniti i panelli. Adesso dopo 2 mani di pittura termica si vede la retina, in pratica il soffitto si presenta a quadrettoni! Posso in qualche modo risolvere il problema? Grazie.

  37. Salve, sto realizzando un controsoffitto in una camera sottostante ad un lastrico solare(quindi calda d’estate e fredda d’inverno). Tuttavia vorrei che fosse ispezionabile perchè in passato la stanza è stata soggetta ad infiltrazioni d’acqua. E’ possibile incollare i pannelli di depron direttamente sull’orditura metallica, invece che metterci il cartongesso? E con quale collante?
    Saluti

    • Per Nicola.
      Puoi realizzare l’orditura metallica in profilati leggeri a T o L e poi tagliarci a misura i quadri di depron.
      Ma poichè il Depron è leggerissimo, ti suggeriamo di usare il 9 mm, per non subire gli spostamenti dovuti alle correnti d’aria.
      Amedeu e c.

  38. GENTILISSIMO SIGNOR “AMEDEO”; HO UNA VILLETTA DI 29mq SULLE COLLINE A 350m alt. IN PROVINCIA DI PAVIA, PREDISPOSTA A (VENTI) IMPETUOSI E PERSISTENTI!! FECI FARE UN CAPPOTTO!! LA DITTA
    NON MI DISSE CHE FU DI SOLI –4–cm/!! ORA UN GEOMETRA , MI DICE IL LAVORO E’ STATO
    INNUTILE!! SONO PENSIONATO A 700€ MENSILI, VORREI FARE UN CAPPOTTO INTERNO (FAI DA ME),
    CON LASTRE DI “DEPRON” DI 12mm–!! PUO’ “LEI” CONSIGLIARMI, PER OTTENERE UN MODESTO, MA UTILE VANTAGGIO?? LA VILLETTA LA COMPERAI 10 ANNI FA’, ED IO MI PRODIGAI PER METTERE UN
    IMPIANTO CON TERMOSIFONI, MA…. LA BOLLETTA E’ TROPPO ALTA, PERCUI CON MOLTISSIMI SACRIFICI
    L’ANNO SCORSO MISI UNA STUFA A PELLET:– IL FREDDO E’ BESTIALE!! NON C’E’ UMIDITA’!!

  39. Buongiorno
    Vorrei applicare pannelli di depron da 9 mm su due pareti della stanza da letto dove alcuni anni fa sono stati applicati dei pannelli di cartongesso rasare con lo stucco e applicare 2/3 mani di vernice antimuffa bisaten.
    Volevo sapere se valida e quanto potrebbe durare come soluzione antimuffa e se è possibile su queste pareti trattate appendere dei quadri.
    Grazie in anticipo

    • Per Danilo.
      Circa l’attacco dei quadri, lo potrai fare a condizione che i chiodi facciano presa nella muratura dietro i pannelli.
      Per quanto riguarda la stuccatura e la pittura sono “prove” da fare per la prima volta, dopo di che ci potrai comunicare, cortesemente, il risultato.
      Amedeu e c.

  40. Salve,ho installato dei pannelli in xps da 3cm a soffitto solo con la colla mi consiglia di usare anche dei tasselli o no?

  41. Buonasera,
    mi stanno montando i pannelli Depron da 3mm in tutta la camera ed ho notato che li hanno posizionati con la scritta visibile cioe’ al contrario delle informazioni che fornite puo’essere un problema o e’ indifferente? Grazie.

    • Per Roberto.
      La posa in opera del depron va eseguita seguendo accuratamente le prescrizioni.
      Il fatto di avere capovolto i pannelli potrebbe portarti dei difetti, tipo la condensa.
      Sono, però, pure ipotesi, in quanto il depron, usato come isolante termico, non ha una lunga scheda storica.
      Amedeu e c.

  42. Buongiorno,
    sono di nuovo a chiederle consigli.
    Mi hanno finito la stanza con pannelli depron(capovolti) e dopo appena 2 mesi stanno comparendo dal soffitto alla perete strisciate verticali/e orizzontali di circa 8/10cm piu’scure come se filtrasse l’umidita nel taglio o attaccatura del pannello.(da cosa e’ dovuto?)
    Dove posso trovare qualcosa di specifico che possa garantirmi una prova del lavoro sbagliato.
    Grazie

    • Per Roberto.
      Se ti hanno applicato il pannello depron nel senso contrario, può avere dato tali risultati.
      Però è strano che abbiano sbagliato, in quanto nella parte che va incollata al muro o soffitto, è impressa una scritta che dovrebbe poi apparirti a vista nel caso di errore.
      Comunque per capire meglio come va messo in opera il pannello, sulle confezioni cui viene venduto (Altezza 3, 6, 9 mm) troverai tutte le informazioni che desideri.
      http://www.ebay.it/itm/Pannello-Isolante-Depron-80-x-125-cm-Spessore-6-mm-Confezione-da-20-pannelli-/161348802713?hash=item2591235899:g:Ph8AAOSwdzVXwFI2
      Amedeu e c.

      • Buonasera Amedeu,
        le scritte erano esterne ho le foto e sono state coperta da rete+rasante+tinteggiatura thermofon p,Il problema e’ dove rivolgemi o trovare indicazioni che possano confermare che esiste un errore di applicazione del pannello se esiste.L’operatore sostiene che i difetti che dopo appena un mese dalla messa in posa non dipendono dai pannelli al contrario ma da un calcolo sbagliato della resa termica.Fatto sta’che prima con solo imbiancatura avevo l’umidita’ dopo 2 anni ora ho gia’ l’umidita’ dopo appena un mese.
        Puo’ aiutarmi a chi posso rivolgermi?Grazie.

        • Per Roberto.
          Non vorremmo sbagliare, ma ci sembra di ricordare, avendolo usato, che sulla scatola di cartone che comprende i 10 pannelli di Depron, c’è scritto il metodo di montaggio.
          Fai una ricerca su internet, controllando se su ebay o su Amazon trovi tali confezioni in vendita, oppure ricerca un Forum nel quale si parli di Depron e richiedi tale conferma.
          No! Trovato!
          Vai a questo link
          http://www.depron-daemmplatte.de/index.php?id=4&L=4
          Amedeu e c.
          .

  43. Grazie Amadeu,
    avevo gia’ visto sia il sito con le spiegazioni ed anche il retro confezione,cercavo dati piu’ certi per documentare l’errore se errore e’.
    Chi ha montato i pannelli sostiene che non comporta differenza montarli in un modo o nell’altro.
    Saluti

    • Per Roberto.
      Scusa, ma cosa puoi cercare di meglio della spiegazione della Depron che costruisce i pannelli e che ti indica come montarli?
      Telefona a tale ditta e fatti spiegare il motivo di tale prescrizione.
      Amedeu e c.

  44. Buongiorno, ho una parete finestrata del bagno a nord che è alta e stretta e verniciata con una buona vernice non all’acqua, vorrei per migliorare la coibentazione ricoprirla con i pannelli Depron, il mio dubbio è: posso procedere con la colla direttamente sulla verniciatura o ci sono problemi di compatibilità/adesività?
    Grazie

    • Per Giulia.
      Il depron viene incollato al fondo con una colla prevalentemente indicata per intonaci e parti murarie.
      Tolta la maniglia della finestra, potresti comunque fermarci i pannelli con dei piccoli chiodi a testa larga.
      Oppure murare la finestra, all’interno, tramite una paretina di tavelloni o tavelle, in maniera che, una volta rifinita con arriccio di malta, tu possa incollarci il depron.
      Amedeu e c.

  45. Buongiorno, Vorrei dare la mia opinione su questo materiale.
    A giugno scorso ho fatto isolare due pareti di una camera a nord con il Depron da 6 mm. Sono state rispettate tutte le modalità suggerite dal produttore.
    Risultati: 1. La temperatura è rimasta invariata, due gradi in meno rispetto al resto dell’appartamento.
    2. Le pareti sono sempre gelide, la stanza si riscalda a fatica e si raffredda velocemente.
    3. La condensa prima si formava solo sul pilastro ad angolo, mentre adesso si deposita su tutta la base delle due pareti e sta rovinando il parquet.
    Secondo me non va perché è troppo sottile: 6mm di Depron corrispondono a 6mm di Eps e quindi sono insufficienti. Ci volevano almeno 5 CM di isolamento.
    Sono veramente deluso e non so quale possa essere il rimedio.
    Grazie. Saluti.

    • Per Salvatore.
      Nel nostro articolo dal quale ci hai scritto, abbiamo trascritto le caratteristiche tecniche soggettive fornite in fase di acquisto del Depron.
      Abbiamo specificato che il Depron è un polistirene o polistirolo estruso, per cui non ci si deve aspettare più di tanto.
      Circa l’umidità e la muffa in basso, deriva sicuramente dalla posizione della stanza (Nord-Est?) o dal poco spessore della parete.
      A meno che non vi siano piccole infiltrazioni dall’esterno me che tu devi controllare.
      Quale soluzione aggiuntiva, ti suggeriremmo di socchiudere la finestra nelle ore più calde della giornata e di prendere in considerazione un aumento dello spessore del coibente termico sulle pareti esterne di detti vani, in base a un calcolo effettuato da un perito o ingegnere termo idraulico della tua zona.
      Amedeu e c.

  46. Ciai ciao vorrei chiedere se vi è pericolo di infiammabilita dei pannelli depron.
    Eventualmente come evitare il.pericolo dell infiammabilita. ? Esiste un prodotto liquido da passare sopra per sicurezza?
    Grazie
    Michele

    • Per Michele.
      Tra le caratteristiche rilevate nella sua scheda tecnica è citato: “….è difficilmente infiammabile se collegato a piastrelle, intonaco plastico, vernice in dispersione, tessuti in fibre di vetro…”
      Amedeu e c.

  47. HO UNA CAMERA CHE IN PARTE SI TROVA PER GRAN PARTE A SBALZO SULLA MIA TERRAZZA SOTTOSTANTE , QUANDO LA TEMPERATURA E MOLTO BASSA MI TROVO IL PAVIMENTO DELLA CAMERA BAGNATO . MI CONSIGLIA DI METTERE I PANNELLI DI ESTRUSO SOTTO E AI LATI DELLA CAMERA GRAZIE

    • Per Gerardo.
      Sotto, si, in quanto dovresti far demolire il pavimento e rifarlo con la coibentazione dovuta.
      Circa le pareti e il soffitto sottostante, fai calcolare lo spessore del pannello termico in fase di acquisto dallo stesso.
      Molti magazzini edili hanno tecnici a cui rivolgersi.
      Amedeu e c.

  48. salve, complimenti per l articolo e la disponibilità.
    ho letto quasi tutto ( tutto è un po difficile) spiego la mia situazione: soffitto prefabbricato e preimbiancato. purtroppo si vedono gli spazi di giunzione dei prefabbricati e presenta qualche buco. l ambiente è la taverna e lavandeia ambedue riscaldate a pavimento; ho preso dei pannelli di 5mm 40×40 e la colla glutolin hs, il mio unico obbiettivo è decorativo o migliorare l estetica e poi verranno ripitturati. Se ho capito bene devo provedere nel seguente modo: aspirare per eliminare la polvere / mettere la colla pura con una satola sul pannello (quale lato è uguale?)/ attaccare il pannello (quanto tempo per far si che attacchi e togliere la presa?)/ quando sono tutti attaccati diluire la colla 1:2 o 1:3 e passarla su tutto il soffitto (per ottenere una superficie uniforme?) e dopo quanto poter far pitturare?
    grazie in anticipo
    luca

    • Per Luca
      Di pannelli 40 x 40 (Che, probabilmente, sono di polistirene estruso e non proprio di marca Depron) ce ne sono di molti tipi, per cui il lato uguale devi vederlo tu.
      Dopo 2/3 giorni la presa è ottima.
      Si.
      Dopo una settimana circa.
      Amedeu e c.

  49. Buonasera,

    e’ corretto incollare il Depron su piastrelle smaltate lucide?

    Ovvero la colla consigliata, Glutolin HS, e’ adeguata?

    Grazie

    • Per Davide.
      Nella scheda tecnica del Depron non appare tale indicazione, ma per esperienza assunta, ti suggeriamo di togliere diverse piastrelle e rifinirle con cemento, in maniera da avere un aggancio più sicuro per la colla.
      Amedeu e c.

  50. Ciao volevo chiederti un informazzione dovrei costruire una casa in legno con pareti in legno vorrei coibentarla esternamente, potrei incollare I panelli al legno?e poi stuccarli per sembrare un muro in muratura

    • Per Ketty.
      Tutto è possibile in edilizia, compreso la colla occorrente per tale esecuzione, però sono le sorprese che si devono cercare di eliminare.
      Una struttura di legno chiusa da un cappotto termico esterno, deve essere ben protetta dalle fondazioni per evitare l’attacco infestante e micidiale delle termiti del legno.
      http://www.coffeenews.it/termiti-una-piaga-sottovalutata-per-i-solai-in-legno-cosa-fare
      Per cui, prima di intraprendere una costruzione del genere è opportuno affidarsi all’esperienza di costruttori di case in legno, che troverai facilmente su internet.
      Amedeu e c.

  51. Gentile Amedeu, ho acquistato una vecchia casa di campagna fatta in economia, ecco anche perché l’ho pagata relativamente poco. Poggia per terra, senza solaio, senza vespaio. Stufo di un condominio rumoroso, così ho fatto. Veniamo al problema. La camera da letto (4m x 4m) che ha la parete del letto a nord e la parete della finestra a ovest, nonostante il riscaldamento è una vera e propria cantina. Il pavimento è a marmittoni 40×40 gelido come una camera mortuaria. Ho foderato internamente la parete nord con depron 6mm e 2 gradi li ho guadagnati (da 13 a 15). Vorrei sapere se conviene foderare anche la parete ovest e magari posare sopra i marmittoni un pavimento flottante a doghe (quello di Leroy merlin per es.) che sotto va messo quel rotolo di isolante. Miglioro la situazione o riempio la camera di umidita? Grazie anticipatamente. Moreno

  52. Salve a tutti volevo una informazione. Ho intenzione di ricoprire le pareti interne di due stanze di circa 9 mq l’uno, con i vs pannelli. Volevo sapere se dopo aver fatto tutto, quindi dopo due o tre giorni che asciuga possono essere resinati per farli diventare come una vera parete, oppure vanno lasciati così per poi essere verniciati ? E tra un pannello ed un altro, va messa la rete e poi l’intonaco.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.