Massetti premiscelati leggeri per molti usi in edilizia. Come fare

Siamo in difficoltà nel risanare una copertura in legno, nella quale abbiamo sostituito qualche travicello, e che vogliamo rinforzare pur mantenendola integra nelle sue caratteristiche originarie ? Vorremmo non appesantirla troppo con getti di calcestruzzo? Come fare?

Per fare tutto ciò, esistono dei  massetti alleggeriti, il cui peso a mc. si aggira intorno ai 1000 Kg (quindi circa la metà del peso del calcestruzzo normale) e che sono venduti premiscelati, in sacchetti confezionati da litri 36,40 cadauno.

Stiamo parlando del massetto della società LECA, conosciuta nel campo della Laterlite e che con il Lecamix Facile, in particolare, ha trovato la soluzione ottimale per tante problematiche di cantiere.

Questo prodotto, conosciutissimo da tutte le imprese edili, è giusto venga presentato anche ai lettori amanti e praticanti dell’edilizia.

Sotto vi mostriamo l’immagine della confezione che i magazzini edili vendono:

E’  un premiscelato a base di argilla espansa idrorepellente (assorbimento di umidità circa 1% a 30’ secondo le norme UNI EN13055-1) e leganti specifici e additivi; si presenta alla vista come un prodotto cementizio qualsiasi.

Ritornando al discorso del tetto in legno, sul quale deve essere realizzato un massetto cementizio non pesante, il Lecamix Facile si presta ottimamente a tale compito; deve essere comunque usato, realizzando un massetto di altezza uguale o superiore a 5 cm.

Se il massetto è di 8 cm raggiunge un REI (resistenza al fuoco, in questo caso proveniente dall’alto) pari a 120 minuti.

Viene usato, data la sua facile manovrabilità anche per tetti in laterizio misto a cemento armato.

Ha delle notevoli capacità isolanti, in particolare dal punto di vista termico, ma anche acustico

Un massetto di tale prodotto, realizzato  sottotegola risulta quindi ottimale.

Se usato per solai in piano, deve essere applicato in luoghi non umidi, altrimenti va isolato con una guaina plastica tipo polietilene

Il Lecamix Facile si posa con tecniche del tutto normali: fasce laterali, punti fissi, per determinare l’esatta quota, stesura e compattazione dell’impasto, staggiatura per un esatto livello e infine fratazzatura ove necessaria.

Nel caso di sottofondi per pavimenti è bene isolare il massetto di Lecamix Facile, dai muri perimetrali e da eventuali  pilastri con una banda in materiale cedevole di circa 0,5 cm di spessore, alta almeno come lo spessore del massetto più il pavimento.

È buona norma prevedere giunti di dilatazione per riquadri superiori a 5×5= 25 mq, ovvero quando il rapporto lunghezza/ larghezza supera il valore di 3 e con superfici irregolari (forme ad L o similari).

Ma vediamo come si posa in opera:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Sotto vediamo in un disegno la esatta procedura di applicazione del Lecamix Facile in un solaio in piano :

Dove: 1 mattonelle pavimento , 2 Massetto di Lecamix Facile, 4 Solaio portante, 5 Eventuale strato elastico isolante o di barriera al vapore.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 4 = 10

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>