Montare una parete interna divisoria in calcestruzzo cellulare

Montare una parete interna divisoria in calcestruzzo cellulare.

Leggero, semplice da lavorare e ottimo isolante termico, il calcestruzzo cellulare è il materiale ideale per costruire pareti divisorie.

Adesso iniziamo a vedere tutte le operazioni necessarie per eseguire tale lavoro.

Segnare sul pavimento la posizione della parete divisoria: tracciare la linea guida aiutandosi con una stadia.

Preparazione della posa in opera

Le tracce

1 La tracce 1 1

Tracciare le linee guida anche sui muri d’appoggio: usare una matitata da muratore o un kit tracciarighe per fare la linea sul soffitto.

Lo stipite della porta

2 Lo stipite 1 1

Tracciare sul pavimento la posizione dello stipite della porta.

La scanalatura

3 Le scanalature 1 1

Realizzare una scanalatura nel muro con lo scalpello, in corrispondenza della linea verticale, per creare un buon ancoraggio.

L’isolamento

4 L'isolamento 1 1

Se la stanza è umida o è un bagno, fissare a terra un profilo a U in plastica: isolerà la parte inferiore della parete dal suolo.

Posa della prima fila

Il collante

5  Il collante 1 1

Preparare il collante in un vassoio – cassoncino e mescolare bene fino a ottenere una consistenza morbida.

Stendere il collante sui lati del blocco che sarannoa contatto con il pavimentoe con il muro.

Lisciare il collante con la cazzuola per ottenere uno spessore regolare.

Il primo blocco

6 Montare una parete interna divisoria in calcestruzzo cellulare 1   

Posizionare il primo blocco nel profilo e premerlo per incastrarlo.

Se necessario, aggiungere del collante nella scanalatura.

I blocchi successivi

7 I blocchi successivi 1 1

Posizionare i blocchi successivi con lo stesso principio.

Controllare che siano allineati con la livella a bolla, sia nel senso orizzontale che in quello verticale.

Se necessario, dare dei piccoli colpi con una mazzetta in gomma sui blocchi, affinché aderiscano meglio.

Il taglio

8 Il taglio 1 1

Tagliare i blocchi con un segaccio per calcestruzzo: segnare la linea di taglio con la squadra, tagliare muovendo il segaccio con movimenti lenti e regolari.

Incominciamo a preparare la posa in opera iniziando dalla prima fila; quindi posiamo le successive, ancorandole, poi rifinire la nuova parete da noi creata.

Posare le file successive

La levigatura

9 La levigatura 1 1

Dopo di che occorre procedere con la seconda fila, eliminando le eventuali differenze di livello passandoci un supporto angolare abrasivo.

Togliere la polvere in eccesso.

La seconda fila

10 La seconda fila 1 1

Tagliare a metà un blocco e continuare la posa: facendo in modo che le giunture rimangano ben distanziate.

Stendere il collante sulla parte superiore della prima fila e sul lato verticale del nuovo blocco da inserire.

Posizionare il blocco e controllare con la livella e con il filo a piombo la perfetta planarità.

Procedere con i blocchi successivi, stendendo il collante solo sul lato verticale del blocco già fissato.

Eliminare l’eccesso di collante con la cazzuola.

Ancoraggio della parete e rifinitura

11 Ancoraggio e rifinitura 1 1

Dal lato della porta, fissare una squadretta in corrispondenza di ciascun foro, avvitandola nel legno dello stipite e inchiodandola sul blocco.

Dalla parte del muro, posizionare le squadrette ogni tre file di blocchi.

Lasciare un piccolo spazio tra la parete divisoriae il soffitto,e riempirlo con schiuma poliuretanica.

Lasciare indurire il tutto e poi tagliare l’eccedenza. 

I materiali e gli attrezzi per eseguire il presente lavoro sono reperibili presso i grandi magazzini Leroy Merlin o similari.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATCA e su altro ancora

di Amedeu

2 commenti

  1. E’ possibile utilizzare la schiuma poliuretanica al posto dell’apposito collante cementizio anche per l’assemblaggio dei mattoni. Per l’ancoraggio al muro esistente si può ricorrere anche a un tondino (possibilmente zincato o inossidabile) per metà inserito nel blocco e metà nel muro fissandolo sempre con schiuma poliuretanica. Per la finitura stendere sui mattoni con un frattazzo americano il collante cementizio apposito per cemento cellulare, NON usare altre malte o preparati solitamente utilizzati per rasare murature tradizionali, pena la formazione di crepe in corrispondenza dell’unione fra mattoni

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.