Costruzione di una panchina in cemento. Come fare.

Oggi realizzeremo una panchina in cemento. La dizione a dire la verità non è esatta, anche se comunemente usata; in verità si tratta di una panchna in calcestruzzo di cemento bianco o grigio (tit. 42,5) , la cui composizione deve essere effettuata secondo l’articolo inerente al quale vi rimandiamo, con la eccezione che la quantità di cemento al mc. dovrà essere di Kg 500.

Il calcestruzzo sarà formato da pietrisco, cemento bianco o grigio, sabbia ed acqua nelle dosi sopra dette.

Per realizzare detta panchina è necessario procurarsi del legname di sfasciatura, cioè tavole da cm 2,5 di varia larghezza e della lunghezza di mt. 4,00 reperibili presso tutti i magazzini edili; inoltre ci vorrà del tubo in PVC arancione (quello a superficie maggiorata) del diametro di cm 8. Più naturalmente chiodi da cm 7 all’occorrenza.

Di seguito, per prima cosa, vi mostriamo il progettino della panchina, ricordando che l’estro del costruttore può variarne la forma e le dimensioni, attenendosi ai principi sotto indicati:

CLIC

Per potere realizzare la panchina, è necessaria costruire una forma in legno, in maniera da potervi gettare internamente il calcestruzzo armato. L’armatura, come potete osservare dai disegni sottostanti sarà costituita da due reti elettrosaldate diametro 8 mm 15×15. Per quanto riguarda i due piedi o sostegni di detta panchina, dovranno essere sempre gettati in apposita forma con le solite caratteristiche, ma di misure appropriate, mentre l’armatura in ferro potrà essere costituita sempre da due fogli, tagliati a misura di rete elettrosaldata come indicato sopra, collegati fra loro ai due lati da  spezzoni di tondino diam. 8, ricavati dalla stessa rete e legati alla stessa con il di ferro da legature.

CLIC

Nel costruire la forma della panchina, per realizzare il mezzotondo perimetrale, dovremo usare del tubo in PVC rinforzato colore arancione, del diametro di mm 80.

N.B. Ricordarsi di non battere completamente i chiodi della cassaforma, in maniera da poterli togliere facilmente, alla fine, con il martello da carpentiere.

Il tubo va segnato longitudinalmente con un lapis e con una riga diritta, esattamente a metà. Quindi usando un seghetto elettrico alternativo, con lama  per ferro, va tagliato (Fornirsi di guanti e di occhiali) seguendo esattamente le righe tracciate, in maniera da avere due mezzi tubi perfettamente uguali.

Le misure degli spezzoni di tubo da tagliare sono indicati con le misure soprastanti.

CLIC

In definitiva la cassaforma (sezionata nel disegno) verrà come nel prospetto assonometrico di cui sotto.

Le tavole orizzontali inchiodate sopra, vanno posizionate una volta inserite le reti elettrosaldate, durante il getto e servono a non fare deformare la cassaforma.

I mezzi tubi di PVC, verranno fermati alla tavola retrostante da cm 2,5 con chiodi piantati dall’interno verso l’esterno.

I listelli da cm 1,5 che serviranno per creare la modanatura intorno al perimetro della panchina, vanno ugualmente fissati con chiodi (di minore lunghezza e spessore) alle tavole attigue.

CLIC

Di seguito vi mostriamo anche un particolare dell’accostamento dei mezzi tubi in PVC negli angoli a squadta della panchina:

CLIC

Il getto deve avvenire con il calcestruzzo dosato come indicato sopra, va bene lavorato con la punta di una tavola in maniera che si sparga uniformemente in tutti i pertugi della cassaforma. Chi ha un vibratore elettrico tipo Hobby e di cui ad un nostro precedente articolo otterrà naturalmente un lavoro migliore.

Dopo due giorni dal getto, accertata la durezza del medesimo, con una spazzola tipo "bruschino da lavandaie", si spazzola la superficie soprastante della panchina fino a fare comparire il pietrisco gettato.

Con la massima cautela si tolgono le armature laterali e si spazzolano i fianchi della panchina, ritoccando le eventuali imperfezioni.

Una volta seccato il tutto si praticano 4 fori nella parte alta dei piedi (due per ogni sostegno) e si inseriscono due spezzoni di ferro diametro del 12 incementati. Gli stessi fori verranno praticati nella parte sottostante della piastra di appoggio della panchina, in maniera che coincidano con i ferri dei sostegni.

Prima di montare il tutto si sparge uno strato di colla di 5 mm circa sui sostegni e si unisce il tutto.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

5 commenti

  1. Giuseppe
    Volevo conoscere il prezzo della cunetta posizionata nel caso di pendenze convergenti al centro del viale, oppure in piazzole, piazzali o aree di sosta pavimentate o asfaltate per inserirlo in un computo e magari in seguito acquistarla per un lavoro comunale.
    Grazie

  2. Per Giuseppe.
    La cunetta a doppio petto da mettere al centro e delle misure di cm 100x30x7 costa al metro lineare € 8,70.
    Amedeu e c.

  3. CIao, scusate se scrivo in quest’articolo ma non sapevo dove inserire questa domanda. Sto progettando di costruire in giardino una cisterna in calcestruzzo armato per la raccolta dell’acqua piovana ad uso irrigazione. Non avendone mai viste in costruzione ed essendo un muratore in erba:) mi sfugge il procedimento per costruire il soffitto di questa cisterna che avrà un’altezza di circa un metro.. Applicando la mia poca esperienza avrei pensato di fare un tetto di tavelloni da 120 che poggiano sulle pareti di calcestruzzo, e poi fare una gettata di misto con rete elettrosaldata di 6/7cm.. La cisterna non deve essere carrabile..ci si passa solo a piedi..
    grazie per l’eventuale risposta
    ciao
    enzo

  4. Per Enzo.
    Tutto bene, però ti suggeriamo di riempire i fori dei tavelloni con malta cementizia semiliquida ed un ferro diam 10 ogni foro (Alza i tavelloni su di un fondo di sabbia e colaci la malta con un bussolotto).
    Poi 10 cm di massetto con rete elettrosaldata.
    Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.