Pannelli resistenti a parete per parcheggiare l’auto senza urti

Pannelli resistenti a parete per parcheggiare l’auto senza urti.

Avete ultimato la vostra casa e i localli di pertinenza ed effettuato le dovute rifiniture; però,  mancano  ancora alcuni piccoli accorgimenti per renderla del tutto funzionale.

Oggi vi faremo vedere uno di questi manufatti di poco costo ma molto importanti, in quanto serviranno a non farvi adirare quando parcheggiate la vostra auto nel garage.

Notoriamente i garage vengono costruiti per l’uso di una macchina, massimo di due, e comunque sia, una volta disposte all’interno le auto, noterete che risulta difficile entrare o uscire dall’abitacolo dell’auto, senza strusciare lo sportello sul muro laterale del garage.

E’ un dato di fatto che chi ha il garage deve sperimentare ogni giorno.

Esistono applicazioni di gomma o plastica da inserire sul bordo tagliente degli sportelli dell’auto, ma immancabilmente o sono esteticamente inaccettabili, o finiscono per graffiarsi e diventare inservibili.

Quindi, cosa occorre fare?

La ditta Geniura in collaborazione con la Bergamo Impianti SpA ha trovato la soluzione ideale e poco costosa per rimediare a un simile inconveniente.

Si tratta di un pannello, realizzato in materiale resistente e flessibile, ben visibile all’interno di un box, e che ha una superficie adesiva che permette un attacco tenace alla parete in muratura del garage.

E’ stato denominato "èperbox"

2   

Il pannello del quale stiamo parlando ha le misure di cm 100 x 25 e un appropriato spessore che lo rende idoneo ad assorbire gli urti dello sportello dell’auto, senza che questo venga danneggiato.

4 

E’ un materiale collaudato e poco costoso, e non è il caso di sostituirlo con rimedi improvvisati che nascono dal desiderio di chi adopera il sistema del Fai da te. 

Se posizionato all’altezza giusta, questo pannello protegge l’auto anche da possibili errori di manovra che inavvertitamente il guidatore può eseguire, tutelendovi da interventi del carrozziere che sono sempre molto costosi.

La composizione del pannello permette di applicarlo anche su superfici non perfettamente lisce, sarà sufficiente appoggiarlo alla parete, all’altezza desiderata, e poi strusciarlo con il palmo della mano, adoperando una energica pressione, fino a che il pannello sia ben ancorato al sottofondo.

3   

Un consiglio necessario riguarda la parete dove va applicato, e che al momento della sua messa in opera deve esser completamente asciutta e ripulita da polvere e da incrostazioni varie

Per il resto non servono particolari misure di utilizzo.

Per ottenere dei benefici apprezzabili, è indispensabile avere almeno tre pannelli, da posizionare sui due lati ove aprono gli sportelli e sulla parete di fondo del box, dove l’auto può rischiare di sbatterci.

Pannelli resistenti a parete per parcheggiare l’auto senza urti 1   

“èperbox” viene venduto online dalla Geniura, in confezioni da 1 o da 3 pannelli.

Naturalmente è obbligatorio far notare al lettore che questi pannelli svolgeranno egregiamente il loro lavoro di antiurto, ma l’autista deve imporsi sempre di parcheggiare con calma e attenzione, non entrando nel box a velocità di crociera.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.