Parabola satellitare. Come impostare il giusto posizionamento.

Per chi ha intenzione di installare una parabola satellitare per la propria televisione, normalmente non sa come comportarsi, non tanto nel sistema di montaggio della parabola, ma piuttosto nel posizionamento ed orientamento della stessa.

Effettuare correttamente tali operazioni è importante, per ricevere i canali dai satelliti indicati.

Allegato al libretto di montaggio, si trova normalmente una tabella che permette di determinare gli angoli di elevazione e l’azimut (angolo in orizzontale) necessari per regolare l’antenna parabolica a secondo della Regione nella quale l’installatore si trova.

La prima operazione da farsi, comunque è quella di trovare una posizione nell’edificio dove la parabola  possa guardare a sud.

E’ opportuno installare l’antenna parabolica con il bel tempo.

Importante inoltre è che nella direzione del satellite da ricevere (Comunemente il televisore ha i canali già impostati per il satellite ricevente scelto e che invia maggior segnale) non vi sia alcun ostacolo, tipo un edificio o una alberatura:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Individuato il punto di installazione , l’operatore deve verificare preliminarmente, per un orientamento provvisorio, due cose importanti: che dal  punto individuato, guardando il sole ed il suo cammino, fra la posizione del sole alle ore 10 e quella alle ore 14 lo spazio sia sgombro, inoltre la verifica deve effettuarsi anche rispetto all’angolo di elevazione da darsi alla antenna

Usando una livella a bolla posta in perfetto piano e di una squadra da studenti, posata sulla livella, come da disegno sottostante (con l’angolo di elevazione fissato a 30°), puntando nella direzione del sole da ore 10 ad ore 14 (posizioni che vanno individuate il giorno prima del posizionamento , segnandole magari con due paline di legno o comuni canne diritte infisse al suolo), deve risultare che la parabola ha il campo sgombro e quindi può ricevere bene dai satelliti.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sotto, in schizzo planimetrico viene rappresentata la situazione complessiva per effettuare queste operazionei che infine si dimostreranno semplici:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Fatto quanto sopra ed installata la parabola, senza fissarla completamente, si correggerà la sua direzione sulla base dell’angolo, dato dal manuale, per la nostra zona.

Infine si dovrà bloccare la parabola, stringendo i dadi dei rispettivi bulloni e l’operazione sarà così completata.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

2 commenti

  1. Una caldaia a gas situata lontano dal bagno.Come fare arrivare l’acqua calda subito in modo da non sprecare tanta acqua fredda.Possibilmente se si può avere qualche schema come realizzare l’impianto.Grazie

  2. Per Francesco.
    Dovresti parlare con la ditta che ti effettua la manutenzione annua della caldaia a gas.
    Ti sapranno suggerire il metodo da adoperare (se non subito, almeno che arrivi prima).
    Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 + 9 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>