Passi carrabili. Piazzole di attesa auto, pilastri cancello e cunette di convogliamento acque piovane: come fare

Nel precedente articolo sui passi carrabili siamo rimasti al punto che è stato effettuato l’intero lavoro sul fosso stradale, creando il passo carrabile con tubi in cemento e strati di materiale inerte e di calcestruzzo.

Siamo arrivati con il getto del calcestruzzo fino al limite del cancello di ingresso della proprietà.

Innanzi tutto spieghiamo il disegno che riportiamo di seguito per giustificare la nostra scelta progettuale.

      CLIC

Il cancello che si trovava inizialmente a filo recinzione, sul bordo esterno della fossa stradale e che creava un notevole disagio per i proprietari, ogni volta che entravano con la loro automobile, adesso è stato arretrato nella proprietà di circa mt 5,50.
Questo ha portato alla creazione di una piazzola antistante e posta fra il medesimo e la strada, e nella quale può essere parcheggiata l’auto che attende l’apertura del cancello.

E’, quella scelta,  la posizione migliore dei pilastri e dello stesso cancello, in quanto, se il terreno è in piano, le ante del cancello si possono aprire verso la proprietà, e così se il terreno è in pendenza verso la casa.
Se invece la strada di ingresso è in salita, il cancello dovrà essere del tipo scorrevole lateralmente, al fine di non creare disturbo per chi entra.

I pilastri verranno realizzati in mattoni a facciavista, della sezione di cm 50×50, ed a tale proposito vi rimando al precedente articolo in materia.

Da aggiungere a quanto già scritto, che la cunetta di raccolta acque piovane,  va creata, come da disegno,  a filo base in calcestruzzo armata, che collega i  pilastri; deve essere pure essa in calcestruzzo armato con dei ferri diametro del 12 a correre e staffe del 6 fatte al U poste ogni 25 cm.

La cunetta dovrà essere provvista di un grigliato carrabile.
Questo grigliato deve essere diviso in almeno tre parti, in maniera da non essere roppo poesante quando si renderà necessario pulire la cunetta.Tale grigliato è reperibile, in tratti da 1 metro e in tutte le larghezze, presso i magazzini edili. Attenzione però, ricordatevi di ordinarlo carrabile, in quanto ne esiste uno simile, che costa meno ma che è solo pedonabile.

Nei magazzini edili, si trovano anche le cunette prefabbricate fornite di grigliato, che si possono piazzare allettandole su di uno strato di malta cementizia.

Naturalmente, gettando la base dei pilastri insieme alla la cunetta porterà alla realizzazione di un corpo unico più resistente.

Nel disegno non è visibile, ma è logico che le acque che raccoglie detta cunetta, vanno indirizzate verso il fosso stradale

Ancora una cosa: nel basamento in calcestruzzo immergeteci il ferro di fermo delle due ante del cancello, altrimenti dovrete spaccare di nuovo il calcestruzzo, e quando è indurito diventa problematico.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

3 commenti

  1. Volevo chiedere se l’articolo relativo alla costruzione di colonnine per cancelli pedonali è stato pubblicato. Dovrei, anzi devo, costruirne due per la mia casa e quelle carrabili mi sembravano esagerate

    Grazie per la cortese attenzione

    Danilo

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.