Pavimentazioni guida per non vedenti o ipovedenti

Nel campo dell’edilizia, del quale ci occupiamo in questo sito, non possono mancare articoli importanti dedicati ai portatori di handicap e perciò questo nostro nuovo articolo lo dedichiamo alla progettazione ed esecuzione di pavimentazioni guida per non vedenti o ipovedenti

Il sistema è detto Safe System (Sistema di sicurezza) per le suddette categorie di portatori di handicap, e può essere  applicato su tutti i tipi di pavimentazione esistenti, dai graniti alla ceramica.

Nella immagine sottostante osserviamo un camminamento tattile inciso in un pavimento di granito in una sala pubblica.

Safe System in graniti 1   

Come detto sopra la nostra attività si svolge prevalentemente per gli immobili privati, e per tale motivo scegliamo di parlare di pavimentazioni in ceramica, più idonee a tale scopo.

Sono varie le case di ceramiche che si occupano di materiali idonei a costituire pavimentazioni adatte e valide, non solo dal punto di vista funzionale, ma anche estetico: noi prendiamo quale esempio il progetto redatto a tale scopo dalle Ceramiche Atlas Concorde Spa – Divisione Keope provincia, di Modena,  e  studiato appositamente per abbattere le barriere architettoniche nel campo della visibilità.

La produzione riguarda pavimentazioni in gres porcellanato con indicatori a rilievo.

Le tipologie di indicatori, in generale  sono quattro, e permettono di  gestire una serie di percorsi tattili denominati rispettivamente: Go, Turn, Stop, Cross.

Percorsi 1   

Mentre le colorazioni  disponibili sono tre, e consentono l’inserimento delle mattonelle nei diversi contesti progettuali: Bianco, Giallo, Antracite.

Colori disponibili 1

I pavimenti tattili Safe System delle C. K. sono studiati per facilitare le fasi di spostamento e di orientamento delle persone non ve­denti e ipovedenti in ambienti di ca­rattere pubblico e privato nel rispetto dei requisiti di accessibilità previsti dalle normative nazionali (Art. 1 DPR 24/07/1996 n. 503) ed internazionali.

Il disegno e la struttura delle superfi­ci di pavimentazione Safe System è stato ideato per garantire massima accessibilità e sicurezza nell’ottica di soddisfare al meglio i bisogni concreti dei disabili visivi.

Tali tracciati sono molto indicati per marciapiedi pedonali, piazze, ed ogni altro luogo dove il disabile visivo può spostarsi con sicurezza; quindi anche all’interno delle aree condominiali cittadine. 

Le tipologie di indicatori disponibili e il disegno a rilievo della superficie del­le stesse permettono un’immediata comprensione riconosciuta a livello internazionale e, grazie alle diverse colorazioni disponibili, permettono il corretto contrasto cromatico per poter essere facilmente intercettati e com­presi da parte degli ipovedenti

La semplificazione del progetto è data dalla riduzione delle simbologie a quattro soli indicatori, caratterizzati da scanalature rettilinee parallele e semisfere a seconda della tipologia:

Sotto vediamo schematicamente i dettagli tecnici:

Tipi di impronta 1  Spessori e misure 1 

Di seguito le immagini delle piastrelle con gli indicatori a rilievo. 

1) Codice di direzione rettilinea – GO, costi­tuito da scanalature rettilinee parallele alla direzione di marcia

2    

2) Codice di svolta – TURN, costituito da scanalature posizio­nate in senso diago­nale (45°)  che indi­cano la necessità di svoltare

Turn o diagonal 1   3

3) Codice di arresto – STOP, costituito da calotte sferiche disposte a reticolo diagonale, in modo da dare una sensa­zione di netta scomodità, scoraggian­done il calpestio

1  

4) Codice di attenzione – CROSS o Alert costi­tuito da calotte sferiche molto fitte da applicare in senso perpendicolare in prossimità di una variazione di percorso ed indicante pertanto la ne­cessità di prestare attenzione

Cross o Alert 1     

Ma vediamo meglio nella immagine sottostante le varie casualità che si possono presentare in un percorso per non vedenti o ipovedenti, ed inoltre come vanno poste in opera le relative piastrelle in alcuni casi:

Percorsi 2    Pavimentazioni guida per non vedenti o ipovedenti 1  Percorso 2  

Legenda: 1 Codice di direzione rettilinea – GO;  2 Codice di svolta – TURN;  3 Codice di arresto – STOP;  4 Codice di attenzione – CROSS.

Ancora nella immagine sottostante possiamo osservare un classico percorso realizzato in un ambiente interno, ma ad uso pubblico.

Esempio percorso 1  

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.