Perlinato in legno. Una facile posa in opera.

Parliamo della posa in opera nella nostra abitazione di un perlinato in legno.

E’ forse una delle opere più semplici per chi ama "il fai da te", comunque occorre seguire delle linee guida ed avere gli attrezzi idonei per questa realizzazione.

Per illustrarvi il montaggio del perlinato, abbiamo seguito le linee guida che il grande magazzino Leroy Merlin (www.leroymerlin.it) mette a disposizione dei suoi clienti.

Per prima cosa dovrete stabilire l’essenza di legno da usare e la disposizione del medesimo nei vani che intendete perlinare.

CLICCARE SULL’IIMAGINE

Presso il Leroy Merlin teroverete sia gli attrezzi occorrenti per il montaggio, che il tipo di legno da voi desiderato; al grezzo o verniciato.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Prendiamo in esame il montaggio del perlinato verticale, con listelli in legno posti orizzontalmente e posati all’interasse di 40/60 cm l’uno dall’altro.

Questi listelli possono essere acquistati direttamente, oppure, per chi possiede una sega a banco o vuole adoperare con pazienza un seghetto elettrico, se li può ricavare, tagliando longitudinalmente delle tavole di sfasciatura da edilizia, dello spessore di cm 2,5.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nel montaggio dei listelli è importante:

1) Lasciare uno spazio verticale fra i listelli di 40/60 cm

2) Prevedere anche uno spazio orizzontale fra i listelli , che permetta la circolazione di aria

3) Prevedere i listelli da collocare intorno alle porte ed alle finestre

4) A soffitto tenersi distanti alcuni cm per rendere più facile la posa delle perline

5) Porre delle zeppette sotto il listello a pavimento per inchiodare il battiscopa orizzontale.

E’ necessario inoltre che la parete dove viene montato il perlinato sia piana e verticale, altrimenti è necessario allineare i listelli tramite degli spessori posti fra i medesimi ed il muro.

I listelli possono essere incollati, inchiodati ed avvitati: noi scegliamo questa ultima soluzione , che ci sembra la più solida.

Dobbiamo fissare i listelli con delle viti e dei tasselli ad espansione.

Con il trapano ed una punta del diametro del tassello foriamo il listello ed il muro: infiliamo il tassello nel muro. Quindi con una vite lunga quanto lo spessore del listello più la lunghezza del tassello, inserita in una rondella zincata, avvitiamo il listello alla parete.

Per allineare i listelli ci possiamo servire di un filo a piombo, oppure di una livella a bolla posata su di un listello diritto, adoperato verticalmente come linea guida.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Una volta che abbiamo fissato alle pareti tutti i listelli, dovremo iniziare a mettere in opera le nostre perline.

Le perline sono costruite in maniera da avere da una parte l’incastro a maschio e dall’altra l’incastro a femmina.

Possono essere inchiodate direttamnente ai sottostanti listelli, tramite dei chiodini (o con idonea spillatrice ) infissi nelle palpelle a maschio; però è preferibile usare delle clips in ferro zincato, fatte in maniera da essere bloccate facilmente con chiodini e che  permetteranno un possibile smontaggio (in caso di necessità) del perlinato.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nelle prime due figure sotto si può notare come si fissano le clips, nella terza figura viene adoperata la spillatrice.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Per praticare i fori necessari all’alloggiamento degli interruttori e delle prese elettriche, dovremo servirci di un trapano elettrico provvisto di una tazza seghettata (da acquistare a poco prezzo)

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Ecco! sotto vediamo come si sta delineando il nostro perlinato.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Per ultimarlo, sarà necessario porre in opera dei listelli verticali negli angoli concavi e convessi ed inoltre dovremo inchiodare in basso una striscia di battiscopa in legno ed in alto ul listellino, a contatto del soffitto ed a rifinitura del perlinato

Ecco il perlinato è ultimato.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

2 commenti

  1. casa con mancanza isolamento termico (zona puglia) internamente come posso , oltre al perlinato in legno isolare i muri dal freddo esterno senza grandi opere murarie ciao grazie

  2. Per Marco.
    Coibenti termici per interno ve ne sono di tutti i tipi.
    Dove hai intenzione di montare il perlinato puoi riempire lo spazio fra lo stesso ed il muro con lastre di polistirolo espanso tagliate a misura, oppure con lana di roccia o di vetro.
    Comunque il mercato ti offre una vasta gamma di prodotti.
    Per esempio il sughero, che puoi trovare presso tutti i magazzini di bricolage tipo Leroy Merlin, Obi ed altri.
    Vi sono poi gli intonaci premiscelati contenenti sostanze per la coibentazione termica.
    Infine esistono vernici per l’interno delle abitazioni e che sono studiate per lo stesso scopo; logicamente anno un lambda molto più elevato (cioè sono meno efficaci).
    Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.