I piccoli elettrodomestici e la loro utilità per la casa

I piccoli elettrodomestici e la loro utilità per la casa

Nel corredo degli attrezzi di cucina, ci deve essere tutta una serie di piccoli e piccolissimi elettrodomestici che sono necessari, se si vuole essere in grado dì cucinare in modo vario, sveltendo tutte le operazioni possibili.

Ma, natural­mente, molto dipende dalle abitudini e dalle preferenze di ognuno: c’è chi è talmente abile nel fare la maionese a mano che non si sognerebbe mai di usare il frullatore.

Esiste,  inoltre, una varietà infinita non solo di prestazioni ma di combinazioni.

Da tenere presente che gli elettrodome­stici denominati "multipli" presentano il vantaggio di occupare poco spazio, ma danno il fastidio di dover cambiare più volte i pezzi accessori.

Inoltre un’altra cosa: se è possibile e se li usate piuttosto spesso, gli elettrodomestici andrebbero te­nuti su un ripiano apposito, vicino alle prese di corrente, per poterli usare appena necessario.

Naturalmente, è im­portante tenerli perfettamente puliti (l’ideale è passarli spesso con uno straccio di tela impregnato di alcol) e sem­pre a posto per quanto riguarda la parte elettrica.

Vediamo alcuni di questi piccoli elettrodomestici.

   

Accendigas

A meno che abbiate la cucina ad accensione automatica, è ormai indispensabile l’accendigas piezoelettrico, che du­ra praticamente all’infinito.

Se volete però che resti davve­ro efficiente, occorre pulire ogni tanto l’interno con un bastonci­no di cotone imbevuto in un po’ dì trielina.

Affettatrice

È molto comoda per tagliare arrosti e roast-beef (oltre ai salumi, ecc.) in fette dello spessore desiderato.

Il tutto dipende dalle necessità di ognuno; c’è chi riesce a tagliare fette perfette con un semplice coltello (purché ben affila­to).

Oppure, può essere comodo un coltello elettrico, che èuna via di mezzo fra la macchina e il coltello manuale.

Apriscatole elettrico

Può essere a parete o no, e serve ad aprire velocemente qualsiasi scatola.

Esiste anche un pratico tipo che funziona a pile.

Bistecchiera elettrica

Serve per cucinare comodamente, sulla tavola stessa, bi­stecche ecc., in poco tempo e senza provocare nell’am­biente odori sgradevoli.

Ci sono moltissimi modelli, per cuocere cibi dì vari spessori, con regolazioni automatiche del calore e del tempo di cottura.

Friggitrice elettrica

È utile per chi cucina spesso cibi fritti, di tutti i tipi, in grandi quantità.

Poiché i residui di ogni frittura si possono eli­minare, l’olio può essere utilizzato varie volte; il grande vantaggio della friggitrice elettrica è dovuto al fatto che non produce fumo e non emana il tipico odore di fritto.

Ogni apparecchio vie­ne naturalmente fornito dalla casa produttrice con le sue istruzioni per l’uso, la manutenzione e i tempi di cottura.

Frullatore

E’ un piccolo elettrodomestico molto utile per le mamme, specie per la preparazioni delle pappe per i bambini più piccoli; si usa appunto per preparare frullati di tutti i tipi, di frutta o di verdure, mettendo nel contenitore i pezzi grossi ed eventualmente latte, ma serve anche per preparare la maionese, per i frappè e mille altre ricette.

Gelatiera

La si usa introducendo il preparato per gelati nel contenitore, e, azionando il pulsante, poi, il pulsante di avvio.

Sarà sufficiente attendere che il composto abbia raggiunto la giusta consistenza.

È un apparecchio utile per chi ama curare produrre gelato genuino in casa.

Macchina per il caffè

I modelli sono tantissimi, ed essenzialmente basati su due sistemi di preparare il caffè; quello di far passare l’acqua calda attraverso la miscela, e quello che sfrutta la pressio­ne dell’acqua con forte vaporizzazione.

Si può usa­re la vera miscela di caffè o il caffè liofilizzato.

La scelta è vasta, e dipende dal tipo di caffè che ognuno preferisce bere o offrire, e anche dalla quantità di consumo che una famiglia ne fa.

Macinacaffè

E’ alquanto in disuso e viene usato dai nostalgici del tempo passato, in quanto viene preparata una miscela previa macinazione dei chicchi di caffè.

Occorre riconoscere che il profumo di caffè si disperde con molta facilità quando questo è macinato, e effettuare questa operazione un secondo prima di usare la caffettiera è il massimo del buon gusto per bere un’ottima bevanda.

Tostapane

Si usa per tostare al punto giusto le fette di pane, ed è molto utile per chi segue delle diete, che prevedono quasi sempre la tostatura del pane.

Lo si usa anche per preparare crostini e simili.

Bisogna ripulirlo sempre dalle briciole del pane che vi si depositano.

Tritatutto (tritacarne ecc.)

Lo si trova sul mercato di diversi tipi, ma in genere è un apparecchio con un conte­nitore in cui si immette ciò che si deve tritare, fatto a pezzi grossi; pochi minuti, dopo di che tutto viene tritato finemente.

In alternativa (ma è altrettanto pratico) è l’apparecchio che lavora utilizzando, di volta in volta, un accessorio diverso, che può servire per tritare, per montare la panna, per fare la maionese ecc.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATICA e su altro ancora

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.