Realizzare un frangisole in laterizio per avere ombra ed areazione

Parliamo di un argomento mai trattato e che può interessare molti appassionati del Fai da Te; esattamente di come realizzare un frangisole in laterizio per avere ombra ed areazione.

Se ci pensiamo, riteniamo di conoscere da sempre i frangisole, in quanto sono stati molto usati nel passato, poi dimenticati per decenni, ed adesso stanno ritornando alla ribalta grazie all’uso di nuovi prodotti delle tecnologia moderna.

I frangisole realizzati fino a tutti gli anni 70, venivano murati adoperando malta cementizia, o addirittura malta bastarda (Metà calce e metà cemento + sabbia fine).

Il loro uso è particolarmente indicato per le recinzioni e per le ripartizioni verticali dei terrazzi.

Con il passare del tempo, a causa degli agenti atmosferici alcune zone della malta cedevano ed iniziavano a staccarsi alcuni  frangisole, dopo di che si arrivava addirittura al deterioramento dell’intera recinzione o similare.

Questo, oggi, non accade più grazie ai collanti di nuova generazione, che una volta applicati, formano un monoblocco (Talvolta anche flessibile), compatto e duraturo.

Premesso quanto sopra passiamo ad analizzare la realizzazione di una superficie con elementi di frangisole in laterizio, e per fare ciò, abbiamo preso come campioni (Fra i mille e più, a disposizione nel mercato edilizio) quelli realizzati dalla fornace della Smorlesi G C & C di  Montecassiano (MC): sono ben realizzati, rifiniti a dovere e piacevoli alla vista.

Realizzare un frangisole in laterizio 1      

I frangisole realizzati da questa fornace sono di quattro diversi tipi:

I 4 frangisole 1   

Ognuno di essi ha una propria forma e delle misure ben definite.

Il primo frangisole è denominato "Venezia" e sotto a sinistra potete vederne la forma e le misure, ed a destra la sua composizione finale.

 3 AFrangisole Venezia 1   3 Venezia  2   

Il secondo è "Otranto"

4 A Otranto1    4 Otranto 2  

Il terzo è "Sirolo"

5 A Sirolo 1    5 Sirolo 2  

Il quarto ed ultimo è "Sanremo"

6 ASanremo 1    6 Sanremo 2

Attrezzi da usare

Visti i frangisole passiamo agli attrezzi edili che dobbiamo usare per realizzarli, assemblando i pezzi uno ad uno.

1 Attrezzi occorrenti 1   

Servirà una cazzuolina (Oppure spatolina in acciaio con manico di legno), una livella a bolla, un metro, la smerigliatrice a disco (Da mm 115) per le dovute tagliature, ed infine una colla tenace per poterli assemblare.

Collante da usare

Abbiamo scelto un collante di nostra conoscenza, di colore bianco (Ma può trovarsi anche in colore grigio), ed esattamente l’H 40 Eco Flex della Kerakoll.

Il collante va preparato in un secchio da muratori impastandolo con acqua ed amalgamandolo con una frusta elettrica.

Dovrete prepararlo di consistenza non troppo liquida, altrimenti, durante l’esecuzione del lavoro, sporcherete l’intero frangisole e troverete grosse difficoltà nel ripulirlo, specie nella stagione estiva quando la colla tende a "tirare" nella prima mezz’ora.

2 Kerakoll H40 Eco Flex 1 1

Se la superficie che vogliamo realizzare è ampia, dovremo usare dei regoli o stagge diritte in alluminio, oppure tendere la corda fra due calandri

A terra, dopo aver bagnato con una pennellessa, dovremo posare il primo strato di collante, dato a raso  e senza esagerare nello spessore, in quanto è comunque tenace e resistente.

Seguendo la corda con l’occhio e controllando sempre con la livella a bolla , avanzeremo nella disposizione dei frangisole, spalmando, con la cazzuolina, anche un velo di pochi mm di colla nei loro punti (Superfici) di contatto.

Terminata la prima fila a terra, potremo iniziare con la seconda, ricordandoci però, di posizionare sempre la staggia di alluminio sulla fila già fatta, in maniera da controllare la perfetta linearità e planarità del realizzato.

Tutto qui; non esistono particolari difficoltà di esecuzione.

Se volete rifinire il frangisole così realizzato, potrete incollarci, nella parte superiore, una copertina in cotto fatta ad U rovesciato.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.