Realizzazione di un soppalco in ferro e legno. Come fare. Prima parte

Affrontiamo in questo capitolo la costruzione di un soppalco in ferro e legno.

Tale soppalco viene realizzato in un locale di altezza tale, che la zona soppalcata viene ad avere, nel punto minimo l’altezza di nt 1,80 e nel punto medio metri 2,70; vengono così rispettate le norme relative ai vani abitabili per locali sottotetti.

Sotto il soppalco l’altezza sarà di mt 2,70.

La caratteristica principale di questo soppalco, così richiesto dai proprietari, è la mancanza di ingombri  e di sostegni, nella parte sottostante ad esso.

Ma veniamo alla costruzione del soppalco.

La luce di tale opera è di mt 5,00 ed i muri laterali hanno lo spessore di cm 60.

Profilati in acciaio HEB da 160 mm:

La Direzione Lavori, a seguito della avvenuta progettazione, fa eseguire la parte strutturale di tale soppalco in profilati a doppio T ed esattamente in HEB (Vedi nostre tabelle pubblicate) da cm 16 di altezza.

La profondità del soppalco invece è di mt 3,00.

I profilati messi in opera, sono stati tre; uno aderente al muro, uno nella parte esterna ed infine uno piazzato centralmente; la loro presa nel muro e di circa 40 cm.

Il profilato più esterno cade nella mezzeria di un vecchio arco in mattoni, ed allora è stato messo in opera, sopra di esso,  un HEB da 140 mm con appoggi laterali su muro pieno di cm 40. Il longherone esterno poggia quindi su tale profilato e non sulla mezzeria dell’arco in mattoni.

Vediamo la foto dell’arco suddetto e dei tre longheroni murati e verniciati:

     CLICCARE SULLE IMMAGINI

Tavole in Pino di Svezia maschiate:

Per il piano del soppalco, verranno utilizzate delle tavole in Pino di Svezia, della lunghezza di mt 3,00 e della sezione di cm 20 x4.

Le tavole sono provviste di una scanalatura femmina da un lato e di una "maschiatura" sull’altro lato; questo per consentire l’incastro di tutte le tavole e quindi creare un piano compatto e solido.

Tavole del soppalco rifinite:

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Le tavole sono state trattate prima con un lieve colore e poi con un impregnante semilucido.

Saldatura bulloni per piastre ringhiera:

Sulla trave HEB esterna, sono stati saldati , alla distanza di circa 1 metro l’una dall’altra, delle coppie di bulloni da mm1.5 di diametro, nei quali verrà inserita la piastra in ferro, che sosterrà la ringhiera di protezione del soppalco.

          CLICCARE SULLE IMMAGINI

Inoltre nelle altre due travi HEB sono stati praticati , ogni 20 cm, dei fori con uma buona punta di trapano, per fermare le tavole tramite delle viti ottonate o bronzate.

    CLICCARE SULL’IMMAGINE

Servendoci di una pistola idonea applichiamo del silicone trasparente sopra i tre longheroni e poi sulle tavole in corrispondenza degli incastri fra l’una e l’altra.

Applicazione silicone:

               CLICCARE SULLE IMMAGINI

Nelle tre immagini sopra vediamo il silicone applicato sul longherone, la prima tavola posta in opera ed infilata nel bullone fermaringhiera sul primo HEB ed infine il silicone dato a contatto fra la prima tavola e la successiva, posta ad incastro.

Proseguiamo seguendo questo procedimento e sotto vediamo il primo tavolame posizionato:

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Viti di bloccaggio:

Sotto ancora osserviamo le viti da 4 cm che vengono usate per fermare le tavole ai due longheroni più interni.

Tali viti verranno avvitate da sotto la palpella del longherone, con direzione verso l’alto, a bloccare le tavole.

       CLICCARE SULL’IMMAGINE

Proseguiremo nel prossimo recente articolo dove verrà completato il soppalco.

 Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

45 commenti

  1. Per il soppalco in legno occorre la DIA?

  2. Per Roger.
    Sì, per un soppalco in legno e ferro occorre la DIA.
    Amedeu e c.

  3. Non era meglio utilizzare travi in legno invece di quelle in acciaio? Ho fatto fare un sopraluogo nella mia casa da un geometra e mi ha detto di farlo tutto in legno, più leggero e più economico. Grazie.

  4. Per Marco.
    Certo, tutto è possibile, ma non tutto si può misurare con lo stesso metro. Esistono anche persone che la pensano diversamente da te e quindi non si può dare tutto per scontato.
    Fra l’altro, usando le travi in legno e calcolando una luce netta di mt 5,00, come nel nostro soppalco, queste avrebbero dovuto avere una altezza quasi doppia di quella delle HEB in acciaio usate.
    Difatti il committente del soppalco, voleva “una struttura snella il più trasparente possibile per l’ambiente”, ed ha scartato le travi in legno, ritenendole troppo “ingombranti esteticamente”.
    Nel tuo caso, invece, le condizioni soggettive potrebbero essere diverse.

    Amedeu e c.

  5. ciao, ad unc erto hai scritto :
    “Il profilato più esterno cade nella mezzeria di un vecchio arco in mattoni, ed allora è stato messo in opera, sopra di esso, un HEB da 140 mm con appoggi laterali su muro pieno di cm 40. Il longherone esterno poggia quindi su tale profilato e non sulla mezzeria dell’arco in mattoni.”
    Ma nelle foto non si vede detto HEB da 140?
    Ho un caso simile da risolvere ma un pò più complesso ed al piano primo. Se ti mando una piantina puoi darmi qualche suggerimento?
    Grazie

  6. Per Maurizio.
    Si, il profilato sopra la porta era stato messo in opera, arricciato ed intonacato.
    Va bene per la planimetria, ma senza chiedere calcoli strutturali, per i quali è necessario rivolgersi da un tecico professionista abilitato.
    Amedeu e c.

  7. Ciao, volevo chiederti se per soppalco largo circa 3 metri e lungo 2,50 quanto dovrà essere la presa minima nel muro delle travi HEB? Grazie

  8. Per Aldo.
    Dobbiamo risponderti che per i calcoli statici occorre che ti rivolga ad un tecnico abilitato.
    Anche se la pratica, relativa al tipo di muratura, al suo spessore ed alle sue condizioni, può suggerire una misura, la stessa deve per legge essere calcolata, in quanto “appoggio” di un determinato carico.
    Amedeu e c.

  9. ciao, io dovrei costruire un soppalco. i muri esterni hanno una distanza di 5.5 mt uno dall’altro, volevo sapere se c’è la possibilità di fare tirare una trave di ferro o acciaio da un muro all’altro o se devo mettere per forza una colonna al centro che mi cadrebbe in mezzo alla sala…grazie Simone

  10. Per Simone.
    Devi chiamare un tecnico professionista abilitato, che ti calcoli, in base alla luce, ai carichi, alla condizione degli appoggi ecc, nonchè alle norme antisismiche l’eventuale profilato in ferro da mettere in opera.
    Amedeu e c.

  11. Salve,

    qual è il costo di un soppalco tipo quello realizzato nell’articolo?
    Il costo va calcolato a cottimo o a metro quadrato?

    grazie e saluti
    leo

  12. Per Leonardo.
    Sono state messe in opera 3 profilati HEB (H secondo la luce) ed il prezzo del ferro si aggira intorno ad 1 euro al Kg.
    L’intavolato soprastante può essere fatto con tavole alte cm 4 piallate (da sentire una rivendita all’ingrosso di legname) ed il parapetto in piatto e tondini di ferro.
    Devi calcolare l’altezza di mt 1 ed il peso relativo.
    Aggiungi la messa in opera di tre persone x 4 giornate da 8 ore al prezzo orario che troverai nel prezzario nostro.
    Amedeu e c.

  13. salve,

    nel concreto sarei interessato a un vs. intervento per la realizzazione del mio soppalco. Come procedere?
    Posso parlare telefonicamente con qualcuno?
    Ho realizzato un disegno e preso misure a chi lo sottopongo?
    E per tutti gli altri quesiti che ho?
    grazie della risposta
    Leo

  14. Per Leonardo.
    Per avere suggerimenti sul tuo soppalco puoi farci tutte le domande che desideri servendoti però dei mezzi messi a disposizione dal nostro sito nella pagina Home.
    Puoi fare tutte le domande che vuoi e noi cercheremo di risponderti.
    Amedeu e c.

  15. Scusa ma a chi mando il mio disegno con le misure per sapere la fattibilita’ e i costi?

    Grazie della risposta

  16. Per Leonardo.
    Il sito è a carattere informativo e non prendiamo lavori da effettuare per conto di terzi.
    Devi trovare un tecnico professionista abilitato della tua zona, che ti effettui il lavoro che ti necessita.
    Amedeu e c.

  17. Ciao, dovrei fare un soppalco delle stesse misure, soltanto che vorrei farlo in legno..sapreste dirmi indicativamente la misura delle travi portanti di quanto dovrebbe essere..avrei intenzione di mettere due da 5 metri una sul muro e l altra a centro stanza, ovviamente cn una colonna a metà per non farlo curvare e poi altre piu strette perpendicolari alle principali sulle quali posare il perlinato..grazie anticipatamente

  18. Per Danilo.
    Una struttura portante va sempre calcolata da tecnici professionisti, che se ne assumono la responsabilità.
    Anche se mettendo una colonna centrale ne riduci la luce e lo spessore.
    Amedeu e c.

  19. ciao amedeu,
    vorrei fare un soppalco per creare un seconda cameretta.
    La stanza da soppalcare e’ 5 mt per 5 mt.
    Si puo fare con le travi HEB senza colonne centrali?
    Grazie

  20. Per Fabio.
    Lo puoi fare, devi far calcolare l’altezza delle travi dal tuo tecnico progettista e direttore dei lavori.
    Amedeu e c.

  21. Salve, vorrei sapere come mai non e’ stata messa l’orditura secondaria (ovviamente trasversale alle travi principali HEB 160) sulla quale ancorare il tavolato di legno. Qual’ infatti la resistenza a flessione del tavolato di legno per non avere bisogno, in questo caso, di orditura secondaria? Inoltre vorrei sapere l’analisi dei carichi che si e’ eseguito per dimensionare tale soppalco. Grazie.

    • Per Barbara.
      La struttura portante del suddetto soppalco è stata calcolata e le sue tavole dimensionate come da calcolo.
      Una orditura secondaria sarebbe stata inutile, in quanto avrebbe solo aggravato il carico sulle travi portanti, risultando, fra l’altro, parallela all’orditura dele tavole stesse.
      Per L’analisi dei carichi, ti suggeriamo di rivederti un testo di Scienza delle Costruzioni
      Amedeu e c.

  22. Per Anonimo.
    Se desideri una risposta, riformula la domanda e per correttezza inserisci la tua email, ed anche il tuo nome (Il fatto poi che il nome sia fasullo o meno dipende esclusivamente dalla tua coscienza)
    Grazie.
    Amedeu e c.

  23. Salve a tutti e complimenti ai gestori del sito. Avrei necessità di fare un soppalco sul mio salone che va da 3,5 a 5 metri di altezza. La superficie è di circa 26mq e la lunghezza massima è di poco inferiore ai 6 metri. Senza piantina è ovviamente difficile spiegarmi appieno, ma a me già sarebbe utile sapere le dimensioni dei materiali da usare.
    Sicuramente avrò bisogno di due travi IPE o HE (quali sono meglio?) posti uno attaccato ad una parete tramezzo che non posso caricare e l’altro a circa un metro dalla parete opposta (forse sorretta da due travi omologhe che scarichino a terra.
    Trasversalmente metterei altre travi di minor dimensione su cui apporre delle tavole di legno su cui mettere un finto parquet o similari.
    Il sopra del soppalco dovrebbe servire da ripostiglio ed il soppalco stesso anche da isolamento termico del salone.
    La rifinitura sottostante la farei con cartongesso, sempre che lo stesso si possa fissare direttamente sulle IPE di ferro!
    Le pareti che riceveranno i travi più grandi sono, per il trave ad un metro dal muro, perimetrali di Poroton da 25cm, per l’altro, una parete è Poroton da 25cm e l’altra tramezzo, quindi dovrò far scaricare a terra con qualche artifizio (verosimilmente colonne).
    Qualcuno può aiutarmi a dimensionare i travi portanti ed i controtravetti in modo tale che non mi si verifichino arcuamenti dei travi stessi?
    Sono anche ben accetti consigli per evitare che, una volta finita l’opera, al calpestìo del soppalco non senta eccessivi rumori rimbombanti.
    Spero di essere stato esauriente nell’esposizione del problema e ringrazio anticipatamente chiunque vorrà aiutarmi. GRAZIE!

    • Per Augusto.
      I consigli che chiedi sono di ordine statico, oltre che estetico, ed implicano delle successive responsabilità, che in questa nostra civiltà nessuno si prenderebbe, se non un libero professionista abilitato, ricompensato (Per il lavoro e per la responsabilitàstessa) da una congrua parcella.
      Il nostro sito è a carattere informativo e gratuito, e, come più volte rimarcato, non effettuiamo calcoli di alcun genere, rimandandoli a chi di competenza.
      Amedeu e c.

  24. Buon giorno Amedeu e c. innanzi tutto complimenti per l’ottima spiegazione! io devo costruire un soppalco pari al vostro 5.00ml x 3.50ml. e come voi anch’io utilizzavo travi heb 160 doppio t su entrambi i lati estremi (infilate nei muri per 40cm) … per il centrale ho il problema che mi cadrebbe esattamente in mezzo alla mia portabalcone (essendo palazzo d’epoca è alta 2.80ml.) come lo risolvo?? grazie infinite

    • Per Ely.
      Non puoi progettare da sola la struttura del soppalco, in quanto, oltre che a un tecnico progettista ti occorre anche un direttore dei lavori, i quali ti daranno le direttive da seguire, soprattutto per le norme antisismiche.
      Amedeu e c.

  25. Salve Amedeu. Vorrei realizzare un piccolo soppalco adibito allo stoccaggio di oggetti (non caplestabile quindi) Secondo voi occorre seguire l’iter standard con DIA e realtive valutazioni da parte di tecnico o esistono metodi costruttivi alternativi (quindi senza travi in ferro) che permettano la realizzazione di questa opera? Consideri che questa sorta di ripiano sarà posto tra due pareti distanti 5 mt o meno e ovviamente avrà il lato posteriore direttamente a contatto con una terza parete.

    A presto.

    • Per Davide.
      Realizzando un semplice soppalco amovibile tipo arredamento, come quelli costruiti in tubi Innocenti con morsetti colorati, oppure in legno, ma con i montanti appoggiati e senza le traverse immesse nei muri, non occorre alcuna autorizzazione, a meno che tale struttura non vada a gravare troppo sul solaio sottostante, creando dei problemi statici, per cui occorre il calcolo di un tecnico professionista e la presentazione della relativa pratica al Genio Civile (Ora Regione).
      Amedeu e c.

  26. Innanzitutto complimenti per il bellissimo sito e grazie per i molti articoli interessanti. Avrei alcune domande:

    1) Avete fissato dal basso in alto volevo sapere se è possibile farlo anche all’incontrario, dall’alto in basso (quindi la vite prima fora il tavolato e poi la trave heb). E se è possibile farlo, si possono usare le viti in acciaio inox o normale (che avete indicato in una risposta a una domanda che vi era stata fatta da un utente)?

    2)nel caso in cui il soppalco avesse una larghezza elevata (10-12 metri) immagino (correggetemi se sbaglio) che una singola tavola non riuscirà a coprire tutta la misura. Quindi se devo “accostare” due tavole, anche su questo incastro dovrò far fare un intaglio maschio-femmina, giusto? Nel caso sia così dovrò posare le varie “file” di tavolato con giunti sfalsati?

    3) nel caso in cui il soppalco non avesse una profondità con misura tonda, ma ad esempio 3,10 metri, dovrei farmi fare una tavola (oppure tagliare da me) della larghezza che mi serve, in questo caso 10 cm.

    Grazie

    • Per Fabio.
      Puoi inserire le viti anche dal basso verso l’alto, ma se l’altezza della trave HEA è limitata ci lavorerai male e, forse, sarai costretto a mettere delle viti da stringere con le brugole o con un avvitatore a squadra e quindi con la testa a dado.
      In acciaio zincato andranno ugualmente bene.
      Puoi usare la giunzione sfalsata oppure lineare; è solo una questione di estetica.
      Si, devi tagliarla a misura, e se il soppalco soqquadra, la tavola tagliata potrà essere anche trapezoidale.
      Amedeu e c.

  27. Ciao devo far fare un soppalco in azienda ma vado un po in confusione con tre preventivi molto diversi???
    Lunghezza 15metri circa larghezza 7,5 metri circa altezza 5 metri circa tipo una scatola la scala a parte!!!
    Tutto in ferro senza il legno x il pavimento
    Quanto mi può costare circa???
    Grazie

    • Per Angelo V.
      I preventivi sono fatti appositamente per essere letti con cura, per poi approvare quello più completo, ed all’occorrenza anche il più basso.
      Eventualmente fai vedere tali preventivi da un tecnico professionista della tua zona.
      Amedeu e c.

  28. Buongiorno. Devo sostituire un soppalco in una abitazione, realizzato con i tubi innocenti, in una struttura fissa. Nella parte superiore c’è un materasso, in quella inferiore uno studio. Le misure sono circa 2,10 mt X 2,50 mt. Esiste una misura minima legale per le altezze? Se non le rispetto cosa accade? Nella parte inferiore avrei 1,87 e nella parte superiore avrei 1,45. Lo uso da molti anni ed è assolutamente vivibile. Grazie.

  29. Salve sono Beppe dovrei costruire un soppalco di mt 7 circa Di campata che travi in legno o ferro devo usare.

    Grazie

    • Per Beppe.
      Trattasi di elementi strutturali, per i quali è correttezza rivolgersi da un professionista abilitato della tua zona, che oltre che alla parcella si prenda anche la dovuta responsabilità.
      Amedeu e c.

  30. Ciao sono alla fase finale di eseucuzione di un soppalco realizzato con struttura tubolare in ferro e perlina maschiata di abete da 32 mm che sarà successivamente ricoperta con un parcquet di 15 mm incrociato rispettoa alle tavole sottostantio. Volevo porvi le seguenti domande:
    E necessario come mostrato sigillare l’ incastro con il silicone, per tutte le tavole e per tutta la lunghezza?
    Occorre porre qualcosa tra la parte in appoggio delle tavole e il lato di appoggio del tubolare…?
    Grazie
    Gabriele

    • Per Gabriele.
      Per Gabriele
      Circa il silicone, puoi non metterlo, ma devi posare sopra il piano di tavole un pavimento tipo moquette, o meglio ancora linoleum, per evitare che lo sporco, con il tempo, si accumuli tra le fughe delle tavole sottostanti.
      Circa la seconda domanda, puoi applicare sopra i tubi innocenti un nastro isolante tipo quello usato per le guarnizioni da finestre (Lo potrai trovare presso tutti i grandi magazzini tipo Leroy Merlin, Obi, ecc.
      Il nastro ha una parte adesiva che dovrai attaccare all’estradosso del tubo in ferro
      Amedeu e c.

  31. Buongiorno,
    in un garage di una casa che devo acquistare ho trovato un soppalco in ferro con tavole di legno sostenuto da pilastrini in ferro e con travi ancorate al muro. Il tutto non autorizzato.
    Vorrei sapere se devo demolirlo o posso regolarizzarlo.
    grazie

    • Per Eliana.
      Da quello che ci dici, riteniamo che occorra una autorizzazione comunale.
      Fai la stessa domanda ad un tecnico dell’ufficio Edilizia Privata del tuo Comune.
      Amedeu e c.

  32. Salve Amedeu,
    devo realizzare in casa un soppalto, ad altezza 2,2 metri, per lo stoccaggio di di oggetti, della dimensione di 1,20 metri x 1 metro. Devono essere richiesti particolari titoli abilitativi al Municipio?
    Quali metodi costruttivi posso utilizzare? E’ necessario l’acciaio? Quali sono i consigli che mi daresti?. Ti ringrazio e complimenti per l’ottimo servizio formativo/informativo.

    • Per Simone.
      Più che l’ingombro interessa il peso che devi mettere su detto solaio.
      Questo ai fini del calcolo strutturale e sismico del soppalco.
      Di regola dovrebbe essere sufficiente una CILA, ma con i lavori progettati e diretti da un professionista abilitato.
      Questo tecnico, una volta eseguito il sopralluogo, potrà decidere se realizzarlo in acciaio, in legno, o altro.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.