Realizzazione di una pavimentazione in sasso lavato

Ritorniamo sul tema relativo alla realizzazione di una pavimentazione in sasso lavato, da noi già affrontato precedentemente, cercando però di semplificarne la spiegazione, in maniera da soddisfare tutti quei nostri lettori che ci hanno chiesto maggiori notizie circa l’esatta realizzazione.

Per l’occasione ci  serviremo delle operazioni di esecuzione effettuate da ditta specializzata, con prodotti della Stone International, seguendo i pochi ed essenziali passi eseguiti per un semplice lavoro con specifici prodotti che indicheremo in sequenza.

Ricordiamo ancora una volta, che le pavimentazioni in sasso lavato possono essere realizzate semplici (Con calcestruzzo e graniglia di colori vari), oppure con forme geometriche incluse ad alto effetto scenico, a dimostrazione che il Chromostone è in definitiva un calcestrutto altamente decorativo.

Vediamo sotto una pavimentazione tipica in calcestruzzo a sasso lavato color grigio, con riquadri di pietra bianchi

Realizzazione di una pavimentazione in sasso lavato 1   

Senza dubbio offre, all’abitazione che serve, un valore estetico architettonico non indifferente.

Ma passiamo alla realizzazione del Sasso Lavato seguendo passo per passo le operazioni da eseguire.

1 Preparazione del sottofondo 1  2 Si tira il sottofondo 1   

Aggrappante

Quale aggrappante useremo il BETON-FIX , che è un promotore di adesione in polvere, già pronto all’uso, composto da sabbie selezionate, cementi, additivi disperdenti e fluidificanti e resine in polvere.

Betonfix 2

Ne effettuiamo la preparazione in un secchio, dopo diche, una volta ben miscelato con la frusta elettrica, lo spargeremo sul massetto in calcestrutto di sottofondo

2 T Preparazione primer beton fix 1   3 Applicazione di primer liquido 1   

Impasto Chromostone

Adesso useremo il CHROMOSTONE, un prodotto a base di pigmenti colorati, fibre, resine disperdenti e plastificanti, prodotti anti-efflorescenze e additivi , mescolato con cementi e ghiaie di vari colori, forme e dimensioni, forma un impasto che si applica con spessori da 2 a 5 cm su calcestruzzo fresco o già stagionato.

Chromostone 1

Usiamo la betoniera per impastarlo e per ottere la giusta lavorabilità, ed aggiungeremo acqua fino ad ottenere che l’impasto sia omogeneo.

4 Impiasto Chromostone 1   5 impasto gira nella betoniera 2   

Una volta pronto l’impasto, lo dovremo trasportare e gettare sopra il calcestruzzo trattaro con il primer, dopo di che occorrerà spianarlo con la cazzuola e tirarlo con la staggia o regolo di alluminio.

6  Stesura impasto 1   7 Si tira l'impasto 1

Lisciatura

A questo punto, con l’aiuto di una frattazzo (o cazzuola anericana) oppure con un frattazzo ad asta, lo lisceremo rendendo uniforme la superficie.

8 Lisciatura impasto 1  

Disattivante superficiale

E’ il momento di adoperare il disattivante superficiale, ed in questo caso useremo il CSK, che è un prodotto disattivante che, una volta applicato su un calcestruzzo fresco, rallenta la presa superficiale dello stesso.

E’ specifico per pavimentazioni architettoniche effetto sasso lavato CHROMOSTONE

Disattivante CKS 3

Il CKS dovrà essere applicato usando un recipiente o pompa a spruzzo, in maniera da darlo uniformemente su tutta la superficie realizzata.

Il disattivante ha il compito di lasciare fresca la superficie dell’impasto, in maniera che mentre la parte sottostante "tira" seccando, quella superficiale possa essere asportata facilmente.

9 Disattivante 1   

Idrolavaggio

Il lavaggio,con l’asportazione della parte superficiale va eseguito con idropulitrice entro le 12/24 ore 

 
10 lavaggio superficiale 1    11 lavaggio completo 1
 

Finitura con resina a rullo

Per completare e rifinire il sasso lavato passeremo sopra una mano di resina data a rullo, ed esattamente il Seafoor 100.

E’ una resina per pavimenti in calcestruzzo, specificatamente formulata per dare una eccellente resistenza agli agenti atmosferici, all’acqua, al gelo, ai fumi industriali di media aggressività (acidi e basici), agli oli non additivati, alle muffe, ai sali, agli acidi diluiti, alle soluzioni alcaline, ai raggi infrarossi e ultravioletti ecc.

Il Sealfloor 100 è una resina monocomponente trasparente a base di polimeri acrilici ed è appropriata per pavimenti e rivestimenti in cemento, pavimenti industriali, pavimenti stampati ecc.

Sealfloor 100 4

La applichiamo, come detto  sopra, a rullo.

 
12 Possibile resinatura 1   13 Lavoro ultimato 1  
 

Il lavoro è ultimato; non si è trattato di effettuare una grande opera, ma ci è servito per dimostrare come effettuare una pavimentazione di Sasso Lavato, usando in questo caso i prodotti della Stone International.

Specifichiamo che le linee di prodotti per tali opere sono diverse, e che, scelta una, va seguita fino al termine con i prodotti specifici. 

In questo caso abbiamo scelto una linea, a nostro giudizio, eccellente.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

9 commenti

  1. Salve!! Volevo fare un pavimento con il sasso lavato, vorrei chiedervi dell’informazioni.
    Se io come prima mano passo la guaina cementizia per problemi di infiltrazione di acqua poi faccio una miscela di cemento 32,5 R o 42,5 R. o 32,5 pozzolanico ( non so quale sia il migliore) più ghiaia e sabbia bianca senza usare l’aggrappante ne betonfix e ne chromostone e utilizzare solo il disattivante e il sealfloor 100 ,vorrei sapere se il risultato è lo stesso.
    Grazie!!
    Angelo

    • Per Nicola.
      Prova a sperimentarlo su una piccola superficie realizzata come dici tu.
      Poi ce lo comunicherai e farà parte del nostro bagaglio di conoscenze.
      Amedeu e c.

  2. Io sarei interessato a questa soluzione che mi risolverebbeun grosso problema si può sapere il costo al mq finito circa giusto per farmi un idea grazie

    • Per Marco.
      Come chiarito nell’articolo, esistono molti prodotti similari e noi abbiamo scelto una linea che conosciamo, ma il cui prezzo di listino devi chiedere telefonando o spedendo una email alla società produttrice, che ti dirà quale è il concessionario da contattare, a te più vicino.
      Amedeu e c.

  3. Questo è un preventivo che ho chiesto a una ditta di Roma tanto per sapere i costi del materiale, però va aggiunto il cemento ghiaia e sabbia, questo è il materiale che serve per un piazzale di 200mq con altezza 5 cm.

    N. 100 CHROMOSTONE NEUTRO X € 16,20 = € 1.620,00
    N. 14 BETONFIX X € 35,70 = € 499,80
    N. 2 DISATTIVANTI VERDE KG 20 X € 241,60 = € 483,20
    N. 3 SEALFLOOR 100 X € 161,10 = € 483,30

    TOT. € 3.086,20

    Il Betonfix va utilizzato in caso di calcestruzzo esistente.

    Ho chiesto anche ad una ditta per farlo fare e il costo lavoro finito va dalle 45/50€ a mq.

    Comunque ci sono tante variabili, ora sono in contatto con un rappresentante per un altro tipo di prodotto per il sasso lavato quando avrò notizie ve lo faró sapere.
    Ciao

    • Ciao, sarei interessato a fare realizzare un viale a casa mia (RM) e vorrei sapere quale ditta hai contattato.
      Grazie mille dell’aiuto: non so da dove cominciare…
      Ale.

      • Per Ale.
        Qualsiasi ditta edile adoperando i prodotti indicati nell’articolo dal quale ci hai scritto, e seguendone le indicazioni, può realizzarti un lavoro ben fatto.
        Amedeu e c.

  4. Salve, ho intenzione di realizzare una pavimentazione in sasso lavato. Volevo sapere qual è il quantitativo di miscelazione nella betoniera… un sacco di cemento un sacco di graniglia e uno di cromostone?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.