Realizzazione di una subirrigazione con idonei drening in zona sprovvista di fognatura pubblica

Realizzazione di una subirrigazione  con idonei drening in zona sprovvista di fognatura pubblica.

Riteniamo che questo articolo possa interessare molti nostri lettori che non possono allacciare le proprie case alla fognatura pubblica.

Con la soluzione che vi faremo vedere si possono costruire delle subirrigazioni capienti, veloci e funzionanti.

Da specificare che il Drening usato per tali realizzazioni è un elemento modulare in HD PE, progettato dalla GeoplastS.p.A. di Grantorto (PD)per realizzare bacini interrati per gestire le acque meteoriche e anche reflue

Dreming fognario 1   

Trattasi di un elemento a tunnel adatto ad un sistema modulare ad elevata resistenza per la realizzazione di bacini drenanti o di accumulo ad alta capacità per l’accumulo e la dispersione delle acque.

Le caratteristiche del Drening sono le seguenti

E’ leggero

Difatti ha un peso di circa 11 kg può essere movimentato manualmente senza bisogno di ricorrere a mezzi meccanici.

E’ veloce

La sua leggerezza e la conseguente semplicità di posa rendono la realizzazione del bacino di contenimento e smaltimento dei reflui  rapida e sicura.

Scavo ridotto

Tale manufatto consente un intervento poco profondo e non invasivo, ideale per zone con presenza di falda superficiale.

E’ resistente

La struttura ad arco conferisce al Drening un’elevata resistenza meccanica, che ne consente l’installazione anche sotto aree a traffico pesante.

Capacità

Ognuno di questi elementi contiene fino a 310 litri di acqua per mq di superficie.

Drenante

L’elevata superficie disperdente di drening garantisce uno smaltimento rapido ed efficace dell’acqua raccolta.

Lo smaltimento dei reflui domestici nel rispetto della vigente normativa

Il Drening può essere utilizzato nello smaltimento mediante sub-irrigazione di acque reflue domestiche, previo trattamento di chiarificazione (vasca Imhoff), soluzione ideale per insediamenti abitativi non allacciati alla rete di fognatura.

Grazie alla sua elevata superficie fessurata, questo manufatto garantisce una dispersione rapida ed uniforme nel terreno.

Inoltre, installando dei camini di ventilazione nel sistema, si previene la propagazione dei cattivi odori e si restituisce un’acqua più pulita all’ambiente.

Da specificare, poi, che è più semplice da pulire e ispezionare rispetto alla tubazione microfessurata tradizionalmente utilizzata.

Realizzazione di una subirrigazione con idonei drening 1   

Legenda

A) Vasca Biologica

B) Ventilazione

C) Drening

D) Infiltrazione

E) Posa in Trincea

Posa in Opera

Scavo

1 1

Scavo di una trincea larga almeno 90 cm alla base.

Stesura ghiaia

2 1

Stesura ghiaia 20/40 mm (spessore minimo 10 cm).

Posa del Drening

3 1

Posa delle camere Drening

Ricoprimento

4 1

Innesto tubi di alimentazione e di ventilazione.

Ricoprimento con almeno 15 – 20 cm di ghiaia 20/40 mm. 

Posa di geotessuto

 
5 1

Posa del geotessuto su tutta la superficie.

Rinterro

6 1

Rinterro fino a raggiungimento del piano campagna.

La ventilazione

La ventilazione 1   

La ventilazione del sistema è fondamentale per evitare la propagazione di cattivi odori, oltre che incentivare la depurazione del refluo.

L’assenza di aria, infatti, comporta la degradazione batterica per via anaerobica dei composti organici presenti nel refluo, che produce sostanze di odore sgradevole.

Dimensionamento del Drening per le acque reflue

Tabella dimensionamento 1   

Schema tipico di installazione

Schema tipico di installazione 1   

**Paramentro di equivalenza del carico inquinante prodotto per ambiente, pari convenzionalmente ad un BOD di 60 g di ossigeno al giorno.

Il numero di Drening di cui dovrà essere composta la trincea si ottiene a partire dalla natura del terreno e dagli abitanti equivalenti che il sistema dovrà servire.

Per ottenere questo dato è sufficiente moltiplicare il numero di abitanti equivalenti per il coefficiente moltiplicativo presente in tabella, relativo alla tipologia di terreno in cui la trincea verrà installata.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATICA e su altro ancora

di Amedeu

2 commenti

  1. Salve,
    il sistema è molto interessante. Mi chiedo se é adatto alla mia situazione. Possiedo una casa rurale che vorrei ristrutturare, ha un fronte di 28 metri ed una stradella poderale per tutta la lunghezza larga 2,8/3 metri. La stradella é di mia proprietà ed ha una servitù di passaggio per il terreno seguente. Non ho altro terreno di proprietà intorno, pertanto sotto stradella dovrei disporre la fossa imhoff ed il sistema drenante.
    É possibile, considerando che ci sarà sopra un modesto passaggio di veivoli?

    Grazie,

    Piero

    • Per Piero.
      Non conoscendo la situazione reale, te lo sconsigliamo, in quanto, nella maggior parte dei casi, dopo mesi o anni, il liquame tende a saturare il suolo e impregna anche la parte superficiale, per cui la stradina potrebbe diventare un pantano maleodorante.
      Comunque l’ultima parola te la potrebbe dire un geologo, il quale effettuando dei sondaggi ti potrà suggerire il sistema giusto di smaltimento.
      Quale alternativa, potresti usare un depuratorino a fanghi attivi, il quale potrebbe scaricare in un fosso di campagna.
      http://www.coffeenews.it/depuratori-biologici-a-fanghi-attivi-per-le-acque-di-scarico-ad-uso-civile
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.