Ridimensionare o allargare gli spazi abitativi mediante l’uso dei colori

Ridimensionare o allargare gli spazi abitativi mediante l’uso dei colori.

In tutte le case vi sono aree piccole che danno una sensazione di ristrettezza e scomodità o, al contrario, così vaste da far sentire isolati.

In questi casi, la prima reazione del proprietario dell’abitazione è quella di spingerlo a ricercare e prendere in esame delle modifiche strutturali, quali la demolizione delle pareti o I’abbassamento del soffitto tramite la creazione di una apposita controsoffittatura.

In molti casi questa regola risulta essere in definitiva, la soluzione più efficace da adottare, ma senza dubbio anche la più costosa e distruttiva di talune misure alternative che possiamo, invece, prendere e che possono risultare le migliori e certamente meno costose.

Tali misure prevedono di utilizzare lo spazio che ci circonda mediante I’uso dei colori, delle tonalità e del motivi ornamentali.

Difatti, gli occhi percepiscono i colori e le tonalità in modo tale che risulta possibile creare delle illusioni ottiche che modificano apparentemente le dimensioni dei locali, allargando o ridimensionando gli ambienti abitativi senza toccare in questi casi le opere murarie.

Non è sempre utile adoperare tali sistemi, specie se i locali sono eccezionalmente grandi o veramente piccoli; ma in ogni caso questa metodologia può servire sempre e ovunque.

Uso dei colori caldi o freddi

1

I colori caldi fanno avanzare le superfici, mentre i locali interamente dipinti in marrone o in rosso, per esempio, appaiono più piccoli degli stessi locali dipinti con colori freddi quali il blu e il verde.

Uso delle tonalità dei colori

2  

Le tonalità dei colori vengono impiegate per modificare o per rafforzare I’illusione ottica voluta.

Le tonalità scure, anche dei colori freddi, fanno avanzare le superfici, mentre le tonalità chiare allargano visivamente gli spazi.

Incidenza dei colori sulle misure dei locali

3  

Le caratteristiche dei colori e le tonalità servono anche per modificare le proporzioni degli spazi.

La correzione dell’altezza del soffitto è I’esempio più ovvio.

I soffitti pitturati con tonalità più scure di quelle delle pareti appaiono infatti più bassi.

Trattando allo stesso modo anche il pavimento, si può “schiacciare" il locale.

I corridoi stretti e lunghi sembreranno meno claustrofobici se si allontanano le pareti dipingendole con colori freddi e chiari che, tra I’altro, riflettono maggiormente la luce.

Modifica dello spazio tramite motivi ornamentali lineari

4   

La percezione dello spazio viene modificata anche mediante I’uso di motivi ornamentali lineari.

La scelta di carte da parati a strisce verticali e perline di legno alle pareti controbilanceranno I’effetto dei soffitti bassi, facendoli apparire all’occhio più alti.

La messa in opera alle finestre di tende alla veneziana fanno sembrare più larghe le finestre, mentre i pavimenti di legno o ceramica in listoni daranno l’impressione di allungarsi nella direzione dei listoni stessi.

I motivi ornamentali grandi fanno avanzare le superfici come i colori caldi e scuri, mentre i motivi piccoli producono effetti meno incisivi.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.