Risparmio Energetico: poca spesa ed alto rendimento con i tetti ventilati.

Nel nostro precedente articolo abbiamo parlato dell’isolamento del tetto tramite pannelli termoisolanti. Esistono però altri sistemi non costosi e molto efficaci come  i tetti ventilati che oltre ad avere una coibentazione termica sfruttano anche il passaggio dell’aria sotto il manto di copertura.

Ci sembra opportuno a maggior chiarimento far vedere gli ottimi prodotti delle Industrie Pica sotto riportati:
       



Tetto Isolventilato
Tipo Airpica

Il sistema tetto che mantiene caldo l’inverno e fresco l’estate

Propone lo smaltimento del vapore nel periodo invernale e riduzione del flusso termico entrante nel periodo estivo. Da il massimo comfort abitativo e il controllo delle dispersioni termiche.

Caratteristiche: isolamento e ventilazione sottotegola.

E’ il sistema brevettato per realizzare in opera un tetto termoventilato "a doppio tavolato" costituito da due elementi sovrapposti  e complementari, fomiti separatamente e  pronti per la posa in opera: un pannello stampato in polistirene espanso (EPS) certificato CE, con eccellenti caratteristiche di coibentazione termica, impermeabilità all’acqua e permeabilità al vapore e da un robusto pannello in multistrato OSB, rivestito di guaina ardesiata, completo di listello in poliuretano rigido per l’appoggio di tegole e coppi con nasello.

E’ un sistema di tetto che permette di realizzare contemporaneamente un ottimo isolamento termico del tetto, una eccellente ventilazione per il comfort abitativo dei locali sottotetto,una utile microventilazione sottotegola, una doppia impermeabilizzazione contro eventuali infiltrazioni di acqua piovana.



Tetto Ventilato
Tipo Isolpica

E’ un sistema tetto che protegge l’ambiente e non disperde le risorse,
II  perfetto isolamento termico e la microventilazione consentono di eliminare le dispersioni di calore, le infiltrazioni d’acqua accidentali nonchè  il vapore da condensa per un miglior microclima interno.


Caratteristiche: isolamento e microventilazione sottotegola.


Questo è un pannello strutturale portante per l’isolamento sottotegola. È composto da un’anima in schiuma poliuretanica rigida a celle chiuse PIR,  rivestita su due facce da un supporto dì alluminio goffrato 50um.

La particolare combinazione del tipo di schiuma e rivestimento, consentono al pannello di ottenere il miglior valore di conduttività termica presente sul mercato, sia come valore di calcolo (0.024W/mk) che iniziale (0.022 W/mk).
II pannello è reso portante dall’inserimento sul lato lungo di un profilo metallico porta tegola, caratterizzato da una serie di fori atti a lasciar scorrere accidentali infiltrazioni di acqua e a favorire la  microventilazione.

Isolpica consente:

un ottimo isolamento termico (grazie ai bassi valori di conduttività termica),
ottima barriera al vapore al valore u=co,  protezione dalle infiltrazioni   accidentali di acqua grazie all’impermeabilità dell’alluminio goffrato,
-un effetto di microventilazione  grazie ai pratici fori presenti nel profilo metallico porta tegola, una sicura base d’appoggio della copertura (tegole/coppi), un piano pedonabile ed  una struttura portante grazie al profilo metallico,
-estrema velocità e facilità di posa,
eliminazione dei ponti termici grazie alla battentatura sui 4 lati.

 

di Amedeu

4 commenti

  1. Per il recupero di un sottotetto, la relazione sull’isolamento termico deve essere fatta sull’intero fabbricato o sulla sola parte oggetto di intervento(sottotetto)?
    Saluti e grazie.

  2. Per Gianfranco.
    Per una casa unifamiliare o bifamiliare, per l’intera costruzione: per un immobile, magari condominiale, di vari piani, limitata alla zona dell’intervento.
    Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.