Sistemazione esterna di un locale tipo cantinetta in una vecchia casa in muratura

 Una vecchia casa in muratura sita in una città, in un paese, in un borgo, oppure isolata.

Un acquirente ne ha acquistato solamente una parte e vorrebbe convincere gli altri comproprietari del caseggiato ad effettuare dei lavori di sistemazione delle facciate e del verde esterno.

Purtroppo i vicini sono persone abituate da sempre a vivere in questo vecchio edificio, e non hanno alcuna intenzione di fare modifiche e di spendere soldi.

Che fare?

A conclusione di una trattativa amichevole ma lunga, il nuovo proprietario, conscio che deve intervenire su di una facciata, bene comune a tutti i proprietari, riesce ad ottenere dagli altri condomini di poter sistemare la sua sola parte, dove ha realizzato una cantinetta al piano terra ed una piccola abitazione al piano primo.

Non entreremo in merito dei lavori interni, e ci limiteremo a osservare quelli fatti esternamente.

Il nuovo proprietario è un amante del "Fai da te", e si è messo di impegno a sistemare questa sua casa.

Vediamo cosa è riuscito a fare con tanta buona volontà e la spesa dei soli materiali occorrenti.

Cantinetta 1        

Sopra, vediamo l’insieme del lavoro una volta ultimato.

Probabilmente i lettori penseranno che è piccola cosa, ma in verità il nuovo proprietario ci ha lavorato per molto tempo, con zelo e passione.

La parte antistante la porta in ferro di accesso alla cantinetta l’ha sistemata con pietre piatte trovate nei luoghi più disparati, ma che messe insieme formano un marciapiedi vecchio stile.

Sono pietre non murate, ma semplicemente poste nel terreno, con le vie di fuga ricoperte di terra, e dove crescerà l’erba.

  Pietre a terra 1   

Lo stesso intervento lo  ha effettuato nel marciapiedi che unisce la cantinetta alla scala di accesso alla sua abitazione

Pietre marciapiedi 1     

Sopra la porta della cantinetta ha realizzato una piccola tettoia, formata da vecchie tegole e vecchi coppi tipo toscano o romano.

Ha effettuato una traccia nel muro, li ha inseriti nella stessa,appoggiandoli su di una tavola posta orizzontalmente e  puntellata con due cristi di ferro .

Poi ha murato il tutto con malta cementizia. 

Dopo alcuni giorni ha disarmato la puntellazione.

Semplice tettoia con tegoli 1        

Ha messo in opera la porta inferriata della cantinetta ed un cancelletto in ferro battuto di accesso alle scale della sua abitazione, che è riuscito a realizzare saldando i ferri da solo grazie ad una esperienza già acquisita nel tempo.

Di lato alla inferriata ha messo in opera due lampioncini di ferro battuto, che possono anche non piacere al lettore, ma che in definitiva completano la sistemazione eseguita.

Sistemazione  celliere a cantinetta 1       

Come si può vedere, sul lato sinistro della porta ha posto in opera un vecchio lavello in pietra con rubinetto idrico.

Nulla di speciale, in definitiva, ma pensate un poco: è un lavoro che una persona ha eseguito da solo.

Oltre al notevole risparmio ha avuto la soddisfazione di creare qualcosa con il "Fai da Te!"

Naturalmente per intonacare e tinteggiare la piccola parte di facciata si è dovuto far montare un piccolo ponte da una ditta della zona.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.