Solai più leggeri con elementi modulari in plastica riciclata.

Anche sui solai ci sono delle novità importanti, destinate ad avere un futuro certo.

E’ il caso del solaio, del quale parliamo in questo articolo e che ha la caratteristica di sostituire la classica pignatta in laterizio, con degli elementi modulari, in plastica riciclata.

Tale sistema permette di avere solai più versatili e leggeri: e tanto vale per ogni tipo  di solaio in C.A.

Vediamo sotto l’immagine dell’elemento modulare che va a sostituire la pignatta:

    A

Tale elemento, essenziale per la realizzazione di questo tipo di solai, è chiamato "Tegoplast", ed è prodotto dalla Plasticform Melfi (PZ) (www.artedilizia.com)

CON TEGOPLAST SI POSSONO REALIZZARE SOLAI IN C.A., ALLEGGERITI,  IN DIVERSE TIPOLOGIE

       a travetti prefabbricati, in c.a.p. o tralicciati

       a Iastra in c.a. (predalle) e/o pannelli prefabbricati

       in c.a. gettato in opera a nervature parallele o incrociate

       in ferro con travi a doppio T o IPE

TEGOPLAST è un elemento modulare realizzato in plastica riciclata, con funzione principale di alleggerimento, progettato per essere impiegato nella realizzazione di varie tipologie di solai in cemento armato.

La gamma degli elementi è ampia e versatile nelle diverse dimensioni, (lunghezze cm 25 e 75, altezze cm 12, 16, 20 e 25 e larghezza cm 38) e con molteplici versioni e pezzi speciali.

   A

Nell’immagine soprastante vediamo appunto un solaio misto con elementi modulari Tegoplast e travetti prefabbricati in cemento armato normale o in cemento armato precompresso..

Ancora, di seguito, si  visiona la tabella, con le caratteristiche tecniche riferite alle diverse altezze di detto solaio

   A

Ma è importante raffrontare questo tipo di solaio, molto leggero, con altri solai  (Pignatta o C.A gettato in opera).

Nella tabella sulla parte sinistra dell’immagine sottostante, sono evidenziati i pesi propri di tali tre tipi di solaio, per cui appare immediatamente evidente il minor peso del solaio Tegoplast.

   A

Ma l’uso degli elementi modulari in plastica, è applicabile a tutti i seguenti tipi di solaio:

         A

E vediamo da vicino quali sono i vantaggi del Tegoplast:

   A

  Grande versatilità grazie alla vasta gamma di versioni e pezzi speciali

  Riduzione notevole dei carichi gravanti sulla struttura per la leggerezza degli elementi

Uniformità di spessore della soietta superiore garantita dal pioletto segna getto

Semplificazione delle modalità d’impiego grazie alla modularità degli elementi, alla leggerezza e alla semplicità di posa

Riduzione dell’impiego di manodopera specializzata che va sempre piu scarseggiando nel settore edile

 Riduzione degli infortuni sul lavoro: I’impiego di componenti più leggeri e maneggevoli riduce lo sforzo fisico dei lavoratori e migliora le   loro condizioni di lavoro

Riduzione di scarti di lavorazione: gli elementi si possono tagliare nella misura desidera­ta riducendo al massimo lo sfrido

Riduzione dell’impatto ambientale con I’utilizzo di materiali ricavati dalla trasformazione di rifiuti plastici in sostituzione dei materiali naturali

Risparmio energetico ottenuto dal maggiore isolamento termico negli ambienti in cui viene impiegato

Riduzione dei volumi e dei costi di trasporto: le caratteristiche di impilabilita degli elementi, riducono i volumi e richiedono spazi minori per lo stoccaggio

Facciamo un confronto fra ol peso dell’elemento modulare e quello di una pignatta o blocco in laterizio:

   A

 L’intradosso del solaio va naturalmente rifinito, passando prima, nei vuoti, gli impianti della casa e poi realizzando un controsoffitto scelto.

  

Di seguito riportiamo la voce di capitolato da applicarsi per questo tipo di solaio dalle molte prerogative.

 "Solaio piano o inclinato, di altezza H =…+…cm, a struttura mista costituita da travetti in cemento armato normale o precompresso con alleggerimento di elementi modulari in plastica riciclata TEGOPLAST compresi gli accessori di chiusura da disporre alle estremità delle file (TAPPI), e nei salti di altezza tra elementi occostati (TAPPI PARZIALI) ed altri accessori necessari. Posto in opera fino ad un’altezza utile massima di mt 3,50 dell’interpiano, a nervature parallele, compreso i ferri d’armatura, (la rete di ripartizione da computarsi a parte), I travetti rompitratta, la fornitura in opera del calcestruzzo per il riempimento dei travetti e la formazione della caldana superiore, comprese le armature provvisorie di sostegno."

A) Fino a luci di ml… e fino a spessori di cm per sovraccarico di kg /mq                               al mq
B) Sovrapprezzo per l‘imp/ego di travetti prefabbricati a traliccio, con fondello in laterizio     al mq

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.