Stuccare le fughe di un pavimento. Il miglior sistema.

Quando è stato posto in opera un pavimento in ceramica, gres ceramicato o similare, necessita di effettuare il riempimento delle fughe fra le mattonelle, usando necessariamente un idoneo prodotto.

Nei tempi passati, si adoperava la boiacca fatta con cemento bianco o grigio, a secondo del colore delle mattonelle.

La tecnologia è andata avanti, e sono stati immessi sul mercato dei nuovi prodotti, che oltre che a curare la bellezza ed il colore, presentano anche delle caratteristiche tecniche di resistenza e durabilità nel tempo.

Oggi vi presentiamo un prodotto della primaria ditta Mapei SPA (www.Mapei.it), ed esattamente il Keracolor FF.

Sotto vediamo una confezione di questo prodotto:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Il Keracolor FF è una malta cementizia migliorata tramite una miscela di inerti ed additivi vari.

E’ idrorepellente, ha una buona resistenza alla compressione, alla flessione ed al ciclo gelo/disgelo, può essere adoperata anche per l’esterno ed è quindi molto duratura.

Ha una superficie finale liscia e compatta, assorbe poco l’acqua ed è pertanto faciilmente pulibile. Ha bassi ritiri ed una notevole resistenza all’abrasione ed agli acidi.

La malta della Mapei deve essere impastata con acqua nelle quantità descritte sopra la confezione.

Le fughe del pavimento devono essere  preventivamente pulite, servendosi eventualmente di un aspiratore di polvere (questo se la stuccatura delle fughe non viene fatta a pavimento ultimato, ma successivamente).

Il colore scelto dal committente è un avana chiaro, simile a quello delle mattonelle.

Vediamo sotto come si stende la malta Keracolor FF:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Una volta che è stata posata, con la cazzuola, un poco di malta sulle mattonelle, viene cosparsa a mezzo di un frattazzo in gomma (del tipo fine- vedi figura sottostante):

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Si continua a stendere bene la malta sul pavimento, "tirandola" il più possibile, ma in maniera che chiuda tutte le fughe.

Appena si nota che la superficie della Kerakolor inizia a seccarsi, servendoci di una spugna ripuliamo il pavimento, prestando la massima attenzione ad asportare dalle fughe solo il prodotto in eccesso.

CLICCARE SULL’IMMAGINE

E’ un lavoro facile e veloce, data la composizione e la lavorabilità della malta stessa.

Si procede in questa maniera fino all’ultimazione di tutto il pavimento.

Sotto vi presentiamo la superficie del pavimento, appena  ripulita con la sola spugna.

Naturalmente dovremo poi passarci un panno asciutto per renderlo lucido e pulito completamente:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

96 commenti

  1. ho un klinker in terrazza rinnovato da 18 mesi e già le fughe di circa 3 mm stanno saltando ; non voglio,chiamare i muratori perchè scontenta. Conto di fare un lavoretto da bricolage solo per le piccole zone in cui la fuga è saltata.Avete suggerimenti in merito? Il vostro articolo è molto pratico ed interessante.Una domanda: dato che il pavimento è antiscivolo, a superficie rugosa, e trattiene purtroppo di tutto, dalla terra delle piante, alla polvere e calcare ( ho acqua dura) esiste un modo per la pulizia ordinaria e/o straordinaria (uso prodotti tecnici ma temo che alla lunga possano rovinare il pavimento)? grazie eliana

  2. Per Eliana.
    Stuccare delle fughe che stanno staccandosi, anche se intendi effettuarlo con calma, probabilmente non ti risolverà il problema.
    Comunque prova. Se poi ti dovessero risaltare esiste un sistema adoperato da molti muratori, ma occorre molta pratica e mano ferma.
    Con una smerigliatrice a disco da 115 mm , si passa nei un disco fine (si trova presso tutti i negozi di bricolage: Obi, Castorama, BRICOio ecc), , nei commenti (o fughe) in parte saltate rimuovendo tutto lo stucco cementizio, solo in quelle fughe che ti presentano dei difetti.
    Attenzione a non affondare oltre lo spessore della piastrella
    Quindi si stucca nuovamente.
    Per i prodotti di pulizia del pavimento ne troverai diversi presso i magazzini sopra citati.
    Amedeu e c.

  3. Ho fatto posare un gress nel salone e fatto stuccare con colore grigio. Perchè le fughe sono venute bianche? và pulito il pavimento? e con cosa lo devo pulire?

  4. Per Giotec.
    Non sappiamo risponderti, in quanto se hai usato il cemento o il preparato tipo “Fugabella” grigio, le fughe dovevano essere di quel colore.
    Non è che al termine del lavoro hai usato la scopa per pulire ed ai “imbrattato” di bianco le fughe?.
    Amedeu e c.

  5. Buonasera,
    vorrei riempire delle fughe che mi sono saltate in bagno, delle piccole parti ed anche un buco presente dal precedente sanitario.
    Posso usare la malta indicata nell’articolo?
    Posso farlo da sola?
    Non mi sembra molto difficile…

    • Per Elisa.
      Un conto è chiudere le fughe di un pavimento appena ultimato, altra cosa è riprendere dei tratti o buchi di un vecchio pavimento.
      Puoi tentare di ridare lo stucco, ma prima devi pulire accuratamente ed in profondità i pezzi suddetti; dopo di che devi bagnarli e passare il prodotto.
      Amedeu e c.

  6. grazie mille!!!

  7. Salve.
    Problemone: Il prodotto applicato alle fughe e che ha “sporcato” il rivestimento adiacente in “finta muratura” non si stacca più.
    Abbiamo provato con spugna abrasiva, carta vetrata, spazzola acciaio ACIDO (come da vs consiglio) ma il risultato non cambia.
    Bisognerebbe con un coltellino scalfire il prodotto finito tra gli interstizi ma è pazzesco perché si tratterebbe di 2 pareti e ci vorrebbero mesi..
    Devo demolire il rivestimento?
    RIngrazio anticipatamente e saluto
    Simonetta

    • Per Simonetta.
      Non ci sembra di avere mai suggerito di usare l’acido.
      Il fatto è, che la finta muratura, come del resto la muratura cementizia e similare, assorbe facilmente i colori, per cui diventa molto difficile toglierli.
      Forse ti converrà “mascherare” la vicina finta muratura con ritocchi appropriati che ricoprano il prodotto da voi usato.
      Amedeu e c.

  8. buongiorno, ho una cucina in muratura e vorrei livellare le fughe a livello delle piastrelle per evitare che residui di sporco penetrino all’interno delle fughe, e per rendere quindi la pulizia più facile (cosa già successa perché la cucina ha 10 anni e i precedenti proprietari non erano molto attenti..). Vorrei farlo da me, mi potete consigliare un buon prodotto e dirmi se secondo voi è fattibile?
    Grazie mille!
    Milena

  9. ho posato il pavimento di una stanza e vorrei riempire le fughe con del cemento bianco: è consigliabile??

  10. Grazie per l’articolo e le utili informazioni. Devo rincollare delle piastrelle del balcone di casa che sono saltate. Il commesso del Leroy Merlin mi ha fatto prendere h40 eco per l’incollaggio e fin qui tutto bene.

    Ora devo fare le fughe, quelle originali sono di cemento grigio e il commesso mi ha fatto prendere fugabella grigio ma non sono convinto di usarlo perché il colore è diverso, è un grigio perla omogeneo.
    Mio papà mi ha consigliato la malta, ma ho notato che anche la colla h40 andrebbe bene come colore.
    Secondo te ci sono controindicazioni a usare h40 per le fughe? Si tratta di 4 piastrelle 15×30 e in questo modo userei un prodotto solo.
    Cosa ne pensi?
    Grazie mille! Angelo

    • Per Angelo.
      Questo ci dimostra che abbiamo ancora tanto da imparare.
      Chiariamo meglio: non siamo sicuri che usando il collante H40 nelle fughe possa derivarti un lavoro perfetto.
      Il fatto è, che in ogni lavoro da noi eseguito o diretto, le abbiamo stuccate con cemento grigio bianco oppure con uno dei tanti colori di Fugabella.
      Non vorremmo che usando l’H40 anche nelle fughe, questo collante tanto tenace non ti desse, poi, il tempo di ripulirle convenientemente.
      Comunque, eseguendo un tratto di pavimento per volta puoi eseguire il lavoro.
      Qualora, a nostro parere, in futuro tu avessi necessità di sostituire una o più piastrelle rotte, ti si presenterà un pavimento monolitico difficile da pulirsi nei commenti.
      Amedeu e c.

  11. Buongiorno, vorrei chiedervi un consiglio:
    nove mesi fa, ho fatto fare l’impermeabilizzazione di due terrazze tramite liquidi isolanti, in quanto il soffitto sottostante si scrostava per le infiltrazioni d’acqua. Dopo soli 5 mesi il soffitto sottostante ha iniziato di nuovo a scrostarsi. Ho richiamato la ditta, la quale mi ha detto che non aveva trattato tutte le fughe tra le piastrelle. Inoltre mi fa presente che se dovesse rifare il lavoro non garantisce il risultato nel tempo.
    Mi puo’ dare indicazioni su come si trattano le fughe per avere un risultato durevole nel tempo. Come comportarmi con la ditta che non mi garantisce il lavoro??
    Raffaella

    • Per Raffaella.
      Trovare una ditta che effettua un lavoro di impermeabilizzazione di una terrazza e non lo garantisce, è veramente strano, in quanto c’è da domandarsi cosa sia venuta a fare.
      Se hai liquidato la ditta, devi fargli scrivere da un avvocato.
      Per le fughe ed il resto, devi chiamare una buona impresa di impermeabilizzazioni, che ti esegua un sopralluogo, ti determini il lavoro ed il costo dello stesso (Compreso l’eventuale rimozione del pasticcio fatto), comunicandoti la durata della garanzia.
      Tali dati ti serviranno per l’avvocato che cercherà di addossarli alla ditta esecutrice del cattivo lavoro.
      Amedeu e c.

  12. Salve, sono un levigatore/marmista, mi chiedevo se il Keracolor FF potrebbe sostituire il classico mastice bicomponente che usiamo noi levigatori abitualmente? E’ nel caso quali sono i tempi di attesa per poterci ritornare con la levigatrice?
    Grazie, Rosario

  13. ho la scala esterna in cotto, sono saltate molte delle fughecementizie, ok e adesso? volendo usare la smerigliatrice temo di fare danni;come staccare a “mano” il cemento, il sotto scala ripostiglio quando piove si allaga!help me

  14. Buongiorno, ho un pavimento fatto da circa 10 anni ed in alcuni tratti di passaggio le fughe cominciano a formare dei buchi. Vorrei riprenderli con un prodotto ma il mio problema è azzeccare la tonalità giusta del colore. Come potrei fare? Grazie.

    • Per Donato.
      Se le riprese che vuoi fare hanno la possibilità di un buon aggrappo fra le piastrelle, ritrovare un colore facsimile non dovrebbe essere difficile.
      Puoi provare presso un magazzino edile con i colori di Fugabella o Keracolor FF della Mapei.
      Altrimenti devi fare il colore usando cemento bianco e aggiungendo il colore di boccettine di ossido liquido che troverai presso tutte le ferramenta.
      Amedeu e c.

  15. Buonasera! mio padre a da poco finito di posare il pavimento 60×60 gres porcellanato rettificato con fughe da 2 mm e vorrei sapere come e cosa fare per avere delle fughe a livello del pavimento.
    grazie

    • Per Gaetano.
      Dipende molto dall’angolatura perimetrale delle piastrelle che hai acquistato.
      Se è perfettamente a squadra, una volta passato il cemento bianco, (o porcellanina o Fugabella), sarà sufficiente che tu pulisca il pavimento con uno straccio asciutto e le fughe ti verranno a filo estradosso pavimento.
      Se invece è stondata, pulendo con lo straccio tendi ad asportare più materiale di quello voluto e le fughe ti appariranno leggermente ribassate.
      In questo secondo caso, se vuoi ottenerle a filo mattonella, devi asportare il cemento con un listello di legno duro, “tirato” perpendicolarmente alle linee di fuga, in maniera da spianarle a filo superficie del pavimento.
      Logicamente avrai delle fughe leggermente più larghe, ed anche più fragili ai bordi, dove il cemento avrà poco spessore.
      Amedeu e c.

      • Buongiorno! Si il gres è perfettamente a squadrato, ho già preso il cemento della Mapei a colore del mattone che dovrei usare. Quindi dopo aver usato la spatola in gomma per riempire le fughe dovrei usare dei stracci asciutti per poter avere le fughe al pari del mattone? La spugna umida non mi serve quindi? Grazie

  16. Ciao,
    Mi hanno appena montato un pavimento di finto legno in gres porcellanato rettificate.
    Abbiamo riscontrato una diversa tonalitá di grigio nelle fughe che dovevano essere “grigio perla”
    Come possiamo risolvere?
    Grazie dell’attenzione.

    • Per Eugenio.
      Adesso che lo hai messo in opera, probabilmente incollato, diventa un vero problema e dovresti ridemolire il tutto o almeno le parti delle quali non sei convinto.
      Scusa, ma non potevate prestare maggiore attenzione al momento di posarlo in opera?
      Amedeu e c.

  17. Salve
    ho letto l’articolo, io ho un pavimento chiaro in mattonelle gres abbastanza vecchio. alcune fughe sono saltate lasciando così del nero tra le varie piastrelle…vorrei riempirle e mi chiedevo se il prodotto menzionato sia adatto o se devo utilizzare qualche altro sistema essendo un vecchio pavimento. Grazie

    • Per Daniela.
      Il prodotto da usare è giusto, ma non puoi applicarlo dove le fughe risultano essere in parte vuote.
      Per fare un ottimo lavoro, devi riaprire le fughe malmesse e svuotarle, usando una smerigliatrice da 115 mm a disco fine, oppure, meglio ancora, un utensile multifunzione a vibrazione (tipo il Black & Decker MT300KA-QS Utensile Multifunzione, 300 W).
      Poi potrai passarvi un prodotto tipo Fugabella della Kerakoll o similare.
      Amedeu e c.

  18. Ciao, ho piastrellato un bagno ho usato fugabella della kerakoll le piastrelle sono arrotondate volevo chiedere qual’è la corretta altezza che deve avete lo stucco all’interno delle fughe? Credo di essere andato troppo in profondità posso rimediare ripassandolo? Per evitare di andare troppo in profondità bisogna aspettare che asciughi di più?

    Grazie

    • Per Paolo.
      L’altezza giusta si regola dando la giusta pressione alla spugna o allo straccio con cui si pulisce.
      Un impasto più solido porta ad andare meno in profondità.
      Non è possibile ripassare le fughe già secche, in quanto il fugabella non attaccherebbe come si deve.
      Amedeu e c.

  19. Salve, il mio costruttore tratta solo fuga kerakoll,
    Volevo un consiglio su un pavimento sabbia lappato effetto legno quale colore fuga mettereste?

    • Per Massimiliano.
      Devi chiedere al tuo costruttore presso quale magazzino edile si rifornisce.
      Dopo di che recati a parlare con gli addetti di tale magazzino e chiedi loro di farti vedere i colori disponibili del Fugabella della Kerakoll.
      Amedeu e c.

  20. Salve….abbiamo appena montato pavimento in gres porcellanato effetto legno color faggio…scelto il color tortora di Fugabella Kerakoll….ma il colore non corrisponde assolutamente al tortora è molto più chiaro…tra i battiscopa invece è scuro.

    • Per Agata.
      E’ sempre molto difficile riuscire a trovare un colore uguale ad una mattonella.
      A meno che tu non riesca a fare una emulsione aggiungendo colori all’ossido.
      Amedeu e c.

      • Il colore scelto è perfetto….è nella fuga che il colore non è più quello scelto…riuscita molto più bianca. Ma la quantità di acqua può modificare il colore dello stucco?

        • Per Agata.
          Puoi provare a diluire meno il colore, ma non troppo, in maniera che tu posa sempre lavorarlo per inserirlo nelle fughe.
          Amedeu e c.

  21. Buondi’! Abito in Finlandia ed in questi giorni abbiamo posato una pavimentazione esterna in pietre di Luserna grige. La base di posa era una base cementizia con elementi grossolani (sassolini presenti in evidente quantitativo), stessa cosa per quanto riguarda il “collante” utilizzato per la posa. Ora ci sorge il dubbio sulle fughe. Qui non trovo prodotti Mapei o Kerakoll (se non per interni e solo fuganti o trattanti) o prodotti simili quindi ho pensato bene di chiedere a Voi esperti se fosse possibile creare una malta/pasta fugante da se’ che possa supplire e resistere all’esterno. Tenendo presente che qui tutti utilizzano solo cemento fine per le fughe e che le temperature invernali arrivano anche a -25/-30 per un paio di settimane a volte, mi sapreste dare una vaga indicazione di come comportarmi a riguardo? Saluto e ringrazio

  22. Buongiorno,
    mi hanno appena posato un pavimento in gres porcellanato rettificato 20×120: ma il colore della fuga non è omogeneo e corrispondente a quello che avevo scelto (seta n. 134 mapei): anzichè essere tipo un tortora in alcuni punti è risultato beige. Hanno mischiato anche l’additivo liquido del quale ora mi sfugge il nome per migliorare la tenuta della fuga. Forse non sono state rispettate le dosi? Forse le fughe in precedenza non erano state pulite bene e quindi ciò ha influito sulla resa del colore?
    La saluto e ringrazio,
    Cordiali saluti,

    • Per Vittoria,
      Hai molti dubbi che noi purtroppo, a distanza, non possiamo chiarirti.
      “Forse” è stato sbagliata la scelta del colore?
      Amedeu e c.

  23. Devo far posare un pavimento in gres porcellanato con bordo non pari ma un po’ obliquo. Non vorrei la fuga. Se faccio utilizzare il prodotto della mapei per fugare/unire tra loro le mattonelle c’è il rischio che la piccolissima e superficialissima fuga può facilmente rovinarsi?

    • Per Lorella.
      Lo stesso nome del prodotto sta a indicare che è idoneo per le fughe, qualunque sia la sua misura.
      Nel caso che tu voglia accoppiare le piastrelle senza lasciare la fuga, le stesse devono essere ben calibrate, e quindi incollate al massetto di sottofondo solo con il collante usato.
      Amedeu e c.

  24. salve, vorrei sapere se posso stuccare anche lo spazio tra le mattonelle. e i muri della stanza o se devo lasciare questi spazi liberi per consentire dilatazione. il locale che devo stuccare è un piccolo bagnetto di 1,60ml per 1,20mldove non monterò il rivestimento
    grazie
    Marco

    • Per Marco.
      Si lascia dello spazio vicino al muro e sotto le piastrelle da rivestimento, allorchè si adoperano mattonelle specie in Klinker o similari in ampi spazi, che se sottoposte a forti sbalzi di temperatura possono dilatarsi impercettibilmente e gonfiare il pavimento al centro.
      Nel tuo caso, se trattasi di un piccolo vano, (Forse con una finestra piccola e con uno scalaldasalviette come termosifone) riteniamo tu non debba avere simili preoccupazioni.
      Amedeu e c.

  25. Aiuto! Ho da poco posato un gres porcellanato avana chiarissimo ma per errore mi è stato stucco con un grigio medio! Ho grattato tutte le fughe e tolto completamente lo stucco grigio! Ora devo ritoccare il tutto e vorrei sapere se posso mischiare in proporzione diversa il 130 Jasmin e il 132 beige per ottenere la giusta tonalità? Ho fatto una prova su due fughe il colore e lo stesso delle piastrelle mi chiedevo se con il tempo la miscela subirà modifiche! Grazie martina

    • Per Martina.
      Ti diamo un consiglio: cerca un negozio o meglio magazzino rivenditore di vernici e similari; di solito sono molto esperti nell’abbinare i colori tra di loro per ottenerne uno voluto.
      Amedeu e c.

  26. Salve mi hanno montato un pavimento della marazzi costituito da listoni effetto legno 15×120 con il fugante mapei indicato sopra. Il piastrellista mi spiegò che per ottenere un buon effetto estetico la fuga non va riempita fin sopra ma va lasciata leggermente ribasatta/incassata rispetto al livello delle piastrelle. Vorrei sapere se questa cosa è vera e se intacca la resistenza del pavimento essendo tutti i lati/spigoli delle piastrelle esposti perché non a livello dello strato di fugante. Spero di essermi spiegata ho anche delle foto ma non vedo la possibilità di inserirle. Grazie mille

    • Per Mary.
      Normalmente i pavimenti si eseguono con le fughe come ti ha detto il piastrellista.
      Quanto sopra, a meno che non siano mattonelle con una copertura superficiale di un materiale diverso dalla loro composizione e che “Giri” appena sui bordi laterali.
      In questo caso, abbassare il riempimento della fuga, porterebbe, con il tempo e il camminamento, ad asportare delle piccolissime scaglie perimetrali.
      Riteniamo, però, che i listoni di cui parli non abbiano di questi problemi.
      Amedeu e c.

  27. Salve.
    Volevo sapere se posso utilizzare Keracol H40 per portare a livello pavimento delle fughe in parte saltate e in parte in buono stato, di una pavimentazione in piastrelle di un balcone con ringhiera. La mia perplessità è questa: essendo una colla e non una malta cementizia ha lo stesso effetto di quest’ultima o potrebbe causare un salto delle piastrelle poichè penso che la colla sia meno traspirante della malta cementizia?
    Grazie.

  28. Buongiorno. Ho deciso di rinnovare le fughe del mio pavimento color sabbia. Le ho preventivamente pulite e raschiate con l’apposito attrezzo e ulteriormente lavate col Vaporetto. A questo punto ho steso lo stucco ULTRACOLOR PLUS della Mapei colore 132. Sicuramente, data la mia inesperienza (la mia prima volta…) non lo ho steso perfettamente. RISULTATO : Alcune fughe non si sono riempite bene. Posso ripassarlo solo sulle zone dove non ha preso? (si intravede il grigio di prima) Oppure devo ripulire tutte le fughe? Per il resto il prodotto è stupendo. Devo fare ancora una stanza, ma questa volta aumento la diluizione, quella indicata lo lascia troppo denso. In attesa di una risposta, vi saluto cordialmente.
    Luisa

    • Per Luisa.
      Se tra le mattonelle è rimasto il vuoto nel quale può essere pressato lo stucco dello stesso colore, non dovresti notare alcuna differenza a lavoro ultimato.
      Se invece il vuoto tra le piastrelle è rimasto parzialmente riempito di stucco, ti consigliamo, in quei tratti nei quali c’è bisogno, di ricavarlo e di rimetterlo completamente nuovo.
      Amedeu e c.

      • Ti ringrazio infinitamente. Oggi ho finito il pavimento della cucina (35mq sigh) e ho notato che in alcuni punti, pur prestando la massima attenzione, è come se non prendesse. Tanto per spiegarmi, è come si ci fosse una cera che non fa aderire. Eppure prima ho grattato le fughe “a secco” con l’apposito attrezzo, poi le ho inumidite con aceto, rigrattate e passato il vaporetto, proprio per essere sicura di aver eliminato anche tutto lo sporco accumulato negli anni (27 per l’esattezza). Proverò a rigrattare e ripetere l’operazione. Sai per caso se esiste una specie di “aggrappante”? Ancora grazie e buona serata. Luisa

  29. Salve , ho posato un pavimento grigio lappato e stucca con 113 gg le fughe sono tutte uniformi solo che in certi punti ci sono dei punti più scuri come se fosse bagnato . Da che cosa è dovuto? Col tempo spariscono?

    • Per Angelo.
      IL Keracolor 113 GG della Mapei è un ottimo prodotto, per cui non sappiamo spiegarci il fatto che le fughe presentino dei punti più scuri.
      Se fatte da poco tempo, probabilmente dovranno ancora tirare bene per asciugare.
      Altrimenti si può ipotizzare che tu abbia usato il prodotto in ambiente con macchie oleose e che stanno rifiorendo.
      In ogni caso attendi ancora del tempo e poi deciderai cosa fare.
      Amedeu e c.

  30. Buongiorno,ho scelto kerakoll limestone 45 per le fughe dei rivestimenti dei bagni e del pavimento, stranamente le fughe del pavimento sono bianche mentre quelle dei rivestimenti sono del giusto colore (quando lavo il paviemento il bianco viene via e si vede il suo colore ma appena asciuga diventa sempre bianco).

    C’ è modo per risolvere il problema?
    dopo la posa non è stato fatto nessun trattamento al pavimento (gress finto parquet) ne è stato coperto e i muratori hanno sempre spazzato la polvere di cantiere senza accortezza.
    Appena posato era del colore voluto e si vedeva benissimo.

    Come posso fare per togliere quel bianco dalle fughe? mi hanno suggerito un solvente da applicare sulla fuga che dà l’effetto bagnato (perchè quando si lava il colore viene fuori finchè è bagnato).

    cordiali saluti

    Grazie mille!

    • Per Rocco.
      Ci sembra che tu ponga un problema non nel modo giusto; oppure siamo noi a non comprendere bene.
      Probabilmente lavando il pavimento, ll K 45, anche se ormai vecchio, attira l’umidità e si scurisce.
      Quando poi asciuga di nuovo ridiventa bianco.
      Se è così, vuol dire che avete usato un prodotto bianco per le vie di fuga, che invece doveva essere leggermente più scuro (Avana?)
      Non vediamo quale possa essere il rimedio.
      Amedeu e c.

  31. Buonasera,
    Ho fugato un pavimento in gres effetto legno con il fugabella 0-5 colore marrone,
    Ho rispettato le dosi di miscelazione, ho pulito il pavimento e due giorni dopo quando sono andato a pulirlo definitivamente dalla patina che era rimasta le fughe erano diventate chiare…
    Ho pulito in tutti i modi possibili a parte l’ acido ma niente….
    Finche è bagnato il colore è perfetto, appena asciuga diventa chiaro…
    Non riesco a capire dove ho sbagliato…

    • Per Rosario.
      Probabilmente hai sbagliato al momento dell’acquisto, in quanto se volevi ottenere un colore marrone dovevi acquistare il fugabella del colore più scuro.
      Adesso non ti rimane altro che accettare quello che hai posto in opera; tutto sommato il colore chiaro si intona a tutti i pavimenti.
      Amedeu e c.

  32. Salve, ho fatto da poco posare un pavimento in klinker rosso e ho scelto come fuga il color cioccolato ( la fuga è di 3 mm). Ora che il lavoro è completato la fuga mi sembra troppo scura e mi chiedevo se fosse possibile ricorrendo al faidate usare Fuga fresca della Mapei color marrone, che è quello che si avvicina di più alla mattonella, per uniformare il tutto.
    Grazie

    • Per Emanuela.
      Se hai chiuso le fughe del pavimento, ti sconsigliamo di provare a passarci sopra un diverso colore, sia pur di qualità.
      Creeresti una pavimentazione dove la patina superiore delle fughe ti verrà via, con il tempo, a pezzi.
      Ti conviene accettare quella che c’è attualmente.
      Amedeu e c.

  33. Buongiorno
    Ho provato un’infinità di prodotti per eseguire piccole riparazioni di fughe nel porfido.
    Dopo un mese circa tutte si sino staccate come se fossero degli stampini.
    In mareriale è duro.
    Potete darmi iun consiglio in merito?
    Sono cinque anni che sto tentando.
    Grazie in anticipo

  34. Salve, ho posato un gres porcellanato 60×60 con stucco fughe Mapei idroplus antracite.
    In un punto della cucina la fuga rimaneva molto scura così l’abbiamo grattata via e sotto effettivamente c’era dell’acqua. Il pavimento è stato posato sopra un vecchio pavimento. Possibile che abbia sbagliato qualcosa nello stucco?

    • Per Giada.
      Se il pavimento sottostante presentava tracce di umidìtà, il motivi dello scuro è dovuto a detto umido che attacca la fuga e la rende di colore più accentuato.
      Ti consigliamo di lasciar riposare il pavimento per un periodo lungo e ti accorgerai che le tracce di scuro scompariranno.
      Questo, a meno che, non vi sia una perdita di acqua che allora va riparata.
      Comunque aspetta e non grattare le vie di fuga, in quanto il riporto dello stucco non si amalgama bene con quello esistente.
      Amedeu e c.

  35. Per staccare un pavimento esterno di 85 mq con fughe da 3 mm
    Quanto stucco serve?

  36. Salve.
    Ho fatto rifare le fughe di tutta la casa da impresa esperta, la quale ha usato il kerakolor ff colore 112 grigio medio con aggiunta di fugolastic ed acqua.
    Dopo 2 gg, hanno fatto un lavaggio con detergenti alcalini ed il pavimento é venuto benissimo, soltanto che il colore delle fughe non é omogeneo, ossia 10 cm normale, poi un pezzetto più scuro ( come se fosse ancora bagnata), poi normale, quindi in tanti punti ancora fuga più scura.
    Il piastrellista mi ha detto che é del tutto normale, e che lo stucco per uniformarsi nel colore impiega molti giorni, specialmente nei punti ove la profonditá é più ampia.
    Posso star tranquillo su questo aspetto ?
    Ad oggi sono passati 4 gg dalla fugatura ed ancora le fughe in tanti punti sono molto più scure.
    Mediamente, quanti giorni passano per la stagionatura completa del keracolor ff additivato con fugolastic ?.
    Grazie mille per i consigli che mi darete e complimenti per il blog

    • Per Ciro.
      Dipende dal soleggiamento della casa e quindi dalla stagione.
      Comunque se dopo un mese non vedi risultati positivi, richiama il piastrellista.
      Amedeu e c.

      • Grazie per la rassicurazione e celere risposta.
        Avrei un’ultima domanda.
        Ad oggi sono passati 7 gg dalla stuccatura delle fughe e vedo un piccolo miglioramento nell’uniformarsi del colore.
        Ma la cosa che vorrei capire, é se è normale che in alcuni punti delle fughe, passando il dito, mi rilasciano un pò di polverina su di esso e se devo fare qualcosa per eliminarla e quindi avere una fuga perfettamente pulita, sempre se é normale che ancora dopo 7 gg dalla stesura dello stucco possa ancora rilasciare polver di residuo.
        Grazie mille e saluti

        • Per Ciro.
          Non è normale, però dipende dal prodotto che hanno usato e dal modo in cui l’hanno usato.
          Dovremmo vedere il lavoro personalmente e questo non è possibile.
          Attendi il tempo necessario, dopo di che, se non è tutto a posto, richiama la ditta.
          Amedeu e c.

  37. Buongiorno, devofar stuccare il pavimento di casa, 60×60, fuga da 2, abbiamo scelto il jasmine di kerakoll. Volevo chiedervi, che differenza c é tra i prodotti kerakoll FF, kerakoll GG, fugabella. Quello che temiamo é che la fuga possa venire di colore non uniforme.

  38. Salve.posso me autare .sono posatore de pietra naturale in tutte categoria.pavimente.divestimente.pietra munatora.muro secco…tutto il lavoro che ho fatto. Sono in regola e cerco lavoro come posatore de pietra naturale.grazie.

  39. Ho visto per caso il vostro sito e chiedo gentilmente un vostro consiglio. Ho una terrazza (20 mq) esposta di mattonelle con sotto un porticato, sicuramente ci sono infiltrazioni in quanto da sotto ci sono macchie di umido ed in parte è saltato l’intonaco. Vorrei fare un lavoro semplice perchè è una casa di campagna.
    Intendevo ripulire le fughe molto rovinate (cieca un 30%) con un qualche attrezzo dare una passata di un nuovo “stucco” per esterni e poi eventualmente ripassare un due mani di quei prodotti liquidi chiamati salvaterrazzi per aumentare l’impermiabilità.

    Che prodotto potrei usare per un lavoro amatoriale al fine di ripristinare le fughe? Grazie e buona Giornata

  40. Buonasera ho delle piastrelle in gres antracite sul terrazzo volevo stuccarle con colore antracite scuro il posatore le ha stuccate e sono chiare sostiene che le stuccature all’esterno con il tempo se sono chiare diventano scure e se sono scure diventano chiare mi sembra una eresia non so. Quale prodotto posso usare che rimangono scure? Grazie

    • Per Piergiorgio.
      Se sono già state stuccate, non hai la possibilità di aggancio di altri prodotti realizzati a colori per le vie di fuga, a meno che tu non riesca a ricavare tutto il materiale messo nei commenti: cosa che ci appare impossibile.
      Comunque un prodotto simile lo puoi trovare in fugocolor della Index, ma anche la Mapei e la Kerakoll hanno prodotti simili.
      Amedeu e c.

  41. Buongiorno. Stiamo.per ripriastrellare 100 mq d casa con un gres porcellanato effetto legno 15×90.lo posiamo sopra al già esistente. Problema fughe.vorrei mettere una fuga innovativa che resista nel tempo e che non cambi colore ma la bicomponente il mio posatore non se la sente di metterla x via della complessiva della applicazione. Volevo mettere allora l ultracolor mapei 2~20 mm x le mie fughe da 2mm ma dice che non va bene perché indicata per lavorare meglio fughe piu larghe x via della grana .vuole mettere il classico cementificio fugabella tanto x capirci…
    Sto cercando di fargli capire che per me è importante avere le fughe perfette nel tempo … E mi rifila prodotti obsoleti..
    Potete dirmi se posso usare ultracolor plus su fughe da 2mm? Meglio farle da 3mm?
    Grazie mille

  42. Buonasera,
    in uno spazio esterno ho un pavimento già piastrellato, ma con le fughe non riempite.
    Vorrei riempirle adesso. Mi potete riassumere i passaggi da seguire per fare un buon lavoro?
    Grazie

  43. Salve, mi è stato posato un fress porcellanato effetto marmo e per fugante ho utilizzato un epossidico. non avendolo pulito per bene subuiti dopo il fugante ha formato aloni sulle mattonelle che con normali detersivi non viene via? Come posso toglierlo? Prodotti particolari? Grazie

    • Per Francesco.
      Hai usato un prodotto molto tenace.
      Per pulire, dovrebbero esistere dei prodotti idonei, da acquistare presso un negozio specializzato in vernici o presso un grande magazzino tipo Leroy Merlin o OBI.
      Tutti questi prodotti hanno una caratteristica: una volta dati (Agendo in aree limitate per volta), vanno immediatamente puliti e sciacquati con acqua, in maniera che non corrodano anche il rimanente prodotto che deve rimanere nelle fughe tra le mattonelle.
      Amedeu e c.

  44. Salve,dopo aver stuccato le fughe con il prodotto della Kerakoll Fugabella colore Noce le fughe a 24ore hanno iniziato a schiarire notevolmente diventando tra rosa e beige,specifico di non aver utilizzato scope dopo la posa ma di aver rimosso l’eccesso di prodotto con apposita spugna e vaschetta con rulli come di prassi cambiando spesso l’acqua per tenerla pulita.
    Mi sa dire a cosa è imputabile il problema?
    Specifico di aver utilizzato per il mattonato colla Mapei Adesilex P6 grigia.
    Grazie

    • Per Daniele.
      Purtroppo è una di quelle domande alla quale non possiamo azzardare una risposta attendibile, in quanto occorrerebbe vedere il prodotto finito, completamente seccato ed inoltre sapere come è stato impastato e se le piastrelle, dopo essere state tagliate (Quelle da tagliare) sono poi state lavate con acqua.
      Ti consigliamo di prendere contatto telefonico con la Kerakoll.
      Potrai provare anche presso qualche magazzino edile che tiene i suoi prodotti e che è in contatto con i concessionari di zona.
      Solo così avrai un’idea precisa del colore da te ottenuto.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.