Archivio per il tag: calce

Dosi per fare malte e calcestruzzi e tipi di malte

Calcestruzzo 1 1

E’ importante per chi vuole operare nel campo dell’edilizia conoscere, in primis, le dosi per fare malte e calcestruzzi Cercheremo di seguito di darvi delle indicazioni il più possibile precise, per potervi regolare durante le vostre operaziooni del fai da te I dati che seguono si riferiscono ad un impasto effettuato con una piccola betoniera da 90 litri, che è ... Continua a leggere »

Pavimenti: messa in opera. Come fare

massetto-per-pavimenti

Siamo arrivati all’articolo sui pavimenti e precisamente sulla loro posa in opera. Oggi, la scelta dei pavimenti è vastissima; si va dal cotto, al marmo, alla ceramica, al gres, alla monocottura ed a molti altri tipi. Parliamo in questo capitolo della messa in opera di tutti i tipi di pavimento con esclusione di quelli di legno, di marmo  senza commento ... Continua a leggere »

Intonaci con malta di sabbia fine :come fare

 Oggi usiamo gli intonaci cosiddetti "pronti", confezionati in saccheti da 25/30 Kg, che vengono preparati aggiungendo loro dell’acqua e mescolando; la loro posa in opera, che consiste mella spalmatura, con la cazzuola americana, sopra l’arriccio, li rende di facile applicabilità molto lavorabili e privi di sostanze estranee. Però, è tutt’ora in uso il vecchio sistema di intonacare con malta preparata ... Continua a leggere »

Fai da te: intonaco esterno tipo granatino.

granatino

Nei tempi passati, non esistevano le attrezzature nè i macchinari che oggi possediamo in edilizia, però i nostri antenati avevano imparato a loro spese, e quindi tratto esperienza, sul come trattare le facciate delle loro case, perchè durassero più tempo possibile. In molte regioni italiane, le zoccolature esterne di tante vecchie costruzioni, sono state realizzate a "granatino", un tipo di ... Continua a leggere »

Come fare la malta manualmente.

Il problema di chi non possiede una betoniera, è che deve arrangiarsi facendo la malta "a mano" Vediamo di affrontarlo in maniera più concisa possibile: rimangono valide le quantità espresse nel precedente capitolo della malta, però se una persona deve fare un piccolo lavoro e necessita di fare la malta bastarda (una delle tre usate in edilizia), deve procedere in ... Continua a leggere »