Archivio per il tag: DIA

Permesso di Costruire. Mancato rispetto dei termini di ultimazione lavori. Cosa fare.

art-15-dpr-380-del2001-1

Uno degli articoli più interessanti del DPR  n°380 del 6 giugno 2001 ( Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia – Testo A) è certamente l’articolo 15 , il quale cita testualmente: "1. Nel permesso di costruire sono indicati i termini di inizio e di ultimazione dei lavori. 2. Il termine per l’inizio dei lavori non ... Continua a leggere »

DIA e abusi edilizi. Le responsabilità penali del progettista e del direttore dei lavori.

La DIA, che tanto ci ha fatto discutere, ha senza dubbio il merito di avere snellito la procedura faragginosa delle pratiche edilizie. La Scia, che ancora sembra non volere approdare definitivamente in molte Regioni italiane, porterebbe ad un significativo miglioramento di tali procedure, purtroppo deve ancora maturare e non resta altro che rimanere in attesa di un lieto fine. Ma ... Continua a leggere »

Legge 73 del 22 maggio 2010. Lavori senza DIA

dl

In data 25-05-2010 (legge 22 maggio 2010 n° 73) è stato convertito in legge, con modificazioni,  il decreto-legge 25 marzo 2010 n° 40 che all’articolo 5 modificava il DPR  6 giugno 2001 n° 380 (Testo Unico Dell’Edilizia). La legge n°73 del 22 maggio 2010 che modifica a sua volta l’articolo 6 del succitato  DPR 380/2001 permette di eseguire interventi di ... Continua a leggere »

Il regolamento edilizio. Cosa è. Cosa contiene.

cartografia-piano-regolatore-generale

Ogni Comune italiano è dotato di un Piano Regolatore Generale (con le relative Norme di Attuazione descrittive), oppure di un più recente Piano strutturale e di un Regolamento Urbanistico.     CLICCARE SULL’IMMAGINE Uno strumento che però in ogni Comune risulta essere di primaria importanza e che rimane valido in ognuno dei casi sopra citrati è il "Regolamento Edilizio". Che cosa è ... Continua a leggere »

Misure di salvaguardia comunali (art. 12, commi 3 e 4 del D.P.R. n° 380/01)

burocrazia

    Le misure di salvaguardia comunali, ai sensi dell’art. 12, commi 3 e 4 del DPR 380/2001, consistono nella sospensione di ogni determinazione relativa alle domande urbanistiche pervenute al comune durante una fase intermedia e chiamiamola “delicata” fra due Piani Attuativi, uno vigente che sta per essere sostituito ed uno redatto ex nuovo che si spera venga approvato Il ... Continua a leggere »