Tecniche di verniciatura del legno

Tecniche di verniciatura del legno.

Quando si vernicia il legno si tenga presente che è un materiale fibroso, con disposizione della grana ben precisa, gradi diversi di assorbimento e nodi che possono trasudare resina: tutte caratteristiche che condizionano il tipo di pittura da usare e le tecniche e gli attrezzi necessari per applicarla.

 Eliminazione dei difetti
1  

Per rimuovere granelli di polvere e setole del pennello si aspetta che la pittura indurisca, quindi si carteggia con carta abrasiva asciutta e bagnata.

Si opera allo stesso modo anche per le colature.

Bordi diritti

 Tecniche di verniciatura del legno 1  

Per completare le superfici con bordi diritti, si usa il pennello più piccolo a disposizione, appoggiandolo a pochi millimetri dal bordo.

Piegando le setole si stende la vernice nella larghezza necessaria con spessore uniforme.

Verniciatura dei pannelli

Per verniciare i pannelli, si lavora dal centro verso i bordi.

Le cornici piegano le setole irregolarmente e fluisce troppa vernice; nello stenderla si faccia attenzione agli angoli dei pannelli sagomati.

Tecniche di base

II legno nuovo deve essere preparato e protetto con il fondo prima di applicare lo strato di finitura. Con gli smalti extralucidi si applicano una o due mani di sottosmalto, a seconda del potere coprente dello smalto.

Appena le mani sono asciutte, si carteggia con carta abrasiva asciutta e bagnata fine, eliminando i difetti, poi si passa la superficie con stracci bagnati con acquaragia.

Gli attrezzi più efficaci per verniciare il legno sono i pennelli di migliore qualità.

Ne servono due grandi, di 2,5 cm e di 5 cm per uso generale, e uno piccolo, di 1,2 cm, per verniciare le superfici strette.

La vernice si applica in passate verticali, poi si stende ai lati per uniformare la copertura.

Si finisce con passate leggere nella direzione delle fibre.

I bordi delle applicazioni contigue si fondono mentre la vernice e ancora fresca, altrimenti si vedono le riprese.

Se si ripassa sulle superfici che hanno iniziato a asciugare si danneggia solo la superficie.

Le pitture tixotropiche non si stendono allo stesso modo.

Si posano semplicemente in passate quasi parallele, lasciando che le pennellate si sistemino naturalmente.

 La sequenza di base

Per verniciare il legno, all’interno e all’esterno, con buoni risultati si rispetti la sequenza illustrata qui sotto:

All’interno

Si inizia verniciando le finestre la mattina presto, così la sera, quando si chiudono, la nuova pellicola non appiccica più.

Si verniciano poi le porte, e per ultimi gli zoccolini battiscopa, in modo che la polvere eventualmente presa dal pennello non sia trasferita su altre superfici.

All’esterno

Non si vernicia mai sotto i raggi diretti del sole perche abbagliando con i colori chiari colature e bolle sono inevitabili.

Non si vernicia mai nei giorni umidi e ventosi: le gocce di pioggia butterano le finiture e la polvere rovina le superfici.

Si verniciano porte e finestre per tempo, in modo che siano asciutte per la sera.

  
                                                 FINITURE PER LEGNO
 
Vernici
Smalti a acqua
Tinture
Tinture protettive
Preservanti colorati
Vernici varie
Vernici colorate
Lacca sintetica
Olio
Cera
Lacca naturale
ADATTE A
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Legni teneri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Legni duri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Legni duri oleosi
 
• 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Legno piallato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Legno grezzo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Uso interno
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Uso esterno
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TEMPO DI ESSICCAZIONE: ORE
 
Al tatto
 
4
 
1
 
1/2
 
4
 
1-2
 
4
4
 
1
 
1
 
 
 
1/2
 
Per mani successive
 
14
 
3
 
6
 
6-8
 
2-4
 
14
14
 
2
 
6
 
1
 
24
 
DILUENTI SOLVENTI
Acqua
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Acquaragia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Alcool denaturato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Diluente speciale
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
NUMERO DI MANI
Uso interno
 
1-2
 
1-2
 
2-3
 
2
 
 
 
 
 
2-3
 
2-3
 
3
 
2
 
10-15
 
Uso esterno
 
2-3
 
1-2
 
 
 
2
 
2
 
3-4
 
3-4
 
 
 
3
 
 
 
 
 
COPERTURA
Metri quadri per litro
 
12-
16
 
10-
15
 
16-
30
 
10-
25
 
4-12
 
3-4
 
15-
16
 
16-
17
 
10-
15
 
 
 
 
 
SISTEMA DI APPLICAZIONE
 
A pennello
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A tampone
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A tampone di gomma
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A spruzzo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.