Un adesivo edilizio monocomponente polimero ad immediata adesione

Prendiamo in esame, adesso, un adesivo edilizio monocomponente polimero ad immediata adesione di ottima qualità, a base di polimero MS che lo rende idoneo per numerose applicazioni nel settore delle costruzioni.

E’ particolarmente potente, ed indicato per: calcestruzzo, legno, pietra, pannelli truciolari, polistirolo, vetro, metallo, PVC duro, poliuretano.
Materiali su cui usare 1    
Oltre che nell’uso in altri importanti settori di lavoro quali quello navale e della carrozzeria delle auto, questo adesivo può essere usato in fase di costruzione di un  fabbricato, ed esattamente nelle lavorazioni più varie, quali: l’incollaggio di pannelli, listelli di legno, davanzali di finestre, vetrate, ceramiche, pietre, metalli, polistirolo e pannelli isolanti nel settore edile

La sua denominazione è Edilfix della Unifix SWG 

Confezione

Edilfix 1 1   

Attrezzi da usare

Tenuto conto del suo stato, in fase di applicazione è consigliabile l’uso di una pistola manuale con trasmissione meccanica rinforzata.

Pistola per applicazione 1    

Generalmente, il prodotto  aderisce in modo ottimale, anche senza primer, su molti sottofondi tipici del settore delle costruzioni, come vetro, superfici smaltate, smalto, porcellana, resina epossidica, poliestere, PVC duro, poliuretano, acciaio inox, alluminio anodizzato, rame, zinco, piombo e legno verniciato e pannelli laminati ad alta pressione in HPL (laminati ad alta pressione costituiti da numerosi strati di carta impregnati con resine termoindurenti e compattati attraverso l’azione combinata di calore e alta pressione per circa 40/50 minuti).

Per sottofondi porosi come calcestruzzo e gesso si consiglia,invece, l’utilizzo di un primer.

Esempio di applicazione di diversi materiali su gres porcellanato

Attacco vari materiali 1   

Sua applicazione

Seguire le varie fasi nell’immagine sottostante

Adesivo monocomponente polimero MS ad immediata adesione 1   

– Estrudere il prodotto come da esempio sul materiale da incollare (Foto 1-2).

– Posizionare il materiale e premere con forza (Foto 3-4).

– Attendere qualche istante prima di rilasciarlo per esempio:

– a parete:  8 kg – 3 Min. / 15 kg – 5 Min. / 40 kg – 45 Min.

– a soffitto: 20 kg – 20 Min.

(Attenzione: Mantenere il materiale sotto continua pressione)

Pretrattamento e lisciatura (con primer)):

Le superfici devono essere pulite, asciutte e solide.

Si consiglia di eseguire dei test di adesione prima dell’applicazione. 

Incollare in modo “ventilato” mediante l’impiego di strisce verticali ad una distanza di 30cm; si consiglia l’utilizzo di nastri biadesivi dello spessore di 3 mm per garantire lo spessore di incollaggio.

Caratteristiche tecniche ed uso del prodotto

Edilfix è idoneo soprattutto per applicazioni dove non si vogliono utilizzare tasselli o viti.

Uso esterno 1     Uso su  legno 1   

Le superfici devono essere  pulite, asciutte e solide.

Va rispettata la tabella di applicazione del primer (Da eseguire un test preliminare).

Caratteristiche generali: ha un elevato potere adesivo iniziale (non è sempre necessario un supporto).

Resistente ai raggi UV, all’acqua dolce e all’acqua marina, alle temperature comprese tra -40°C e +100°C.

Indurimento rapido, inodore e privo di bolle.

Efficace adesione diretta su sottofondi diversi.

Elasticità permanente.

Privo di isocianati, solventi, ftalati e silicone.

Indicato per incollare la pietra naturale.

Tempo di esposizione da 10 a 15 minuti circa.

Limitazioni

Non è indicato per l’uso su polipropilene (PP), Polietilene (PE), Teflon (PTFE), su sottofondi bituminosi, applicazioni subacquee e su giunti di dilatazione.

Non può essere sovraverniciato con colori a base di olii sintetici come resina alchidica (Resine sintetiche ricavate dagli acidi grassi e dal glicerolo).

Se usato in locali oscuri, può verificarsi un ingiallimento. 

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Un commento

  1. Per Graziano.
    Il tubo, normalmente è provvisto di un tappo nero, ma nel caso non ci sia, puoi usare una grossa vite di ferro o ottone, e stringerla a mano nella bocchetta del tubo stesso.
    Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.