Un appretto per la perfetta adesione delle rasature ai sottofondi

E’ nostra intenzione mostrarvi un appretto per la perfetta adesione delle rasature ai sottofondi;  è  a base di resine sintetiche per assicurare una perfetta aderenza di tutti i tipi di rasatura e degli adesivi cementizi ai sottofondi non assorbenti e difficili.

E’ un bicomponente Primer privo di solventi. 

Applicazioni

Trattamento di gesso e superfici anidrite prima della posa di piastrelle in ceramica o materiale lapideo con adesivi cementizi.

Migliora l’adesione di rasature e dei livellanti quali Ultraplan e Planolit (Mapei) su sottofondi molto lisci e compatti come ceramiche, pietre naturali e legno.

Applicare le rasature mentre non è ancora asciutto e prima che sia completamente indurito

Usarlo su supporti asciutti e non soggetti a risalita di umidità

Alcuni esempi di applicazione

– Preparazione di pavimenti cementizi molto compatti e lisci, ceramiche esistenti, pietre naturali da livellare con tutte le rasature .

– Trattamento di superfici in anidrite o magnesiache e gesso, prima della lisciatura o della posa di ceramica.

– Trattamento di superfici in asfalto colato, legno, legno truciolare, lamiere, PVC, vernici.

Tale appretto è denominato  Mapeprim SP ed è realizzato e commercializzato dalla Mapei

Caratteristiche tecniche

Parte A e parte B 1 1

E’ costituito da due componenti (A+B), che dopo un’accurata miscelazione, la stesura sul sottofondo ed il successivo asciugamento, indurisce dando un film compatto, resistente all’acqua e all’invecchiamento.

E’ in dispersione acquosa, non presenta quindi alcun pericolo di infiammabilità; può essere immagazzinato senza particolari accorgimenti.

Modalità di applicazione 

Preparazione del sottofondo

Il sottofondo deve essere asciutto e pulito, nonché esente da oli, grassi, residui di pitture ed altre parti asportabili. Non si deve applicare M.SP qualora il sottofondo sia umido o soggetto a risalita di umidità.

un appretto per la perfetta adesione delle rasature ai sottofondi 1  

Preparazione dell’appretto

Come detto sopra, è costituito da due componenti preconfezionati (A+B) di colore diverso (azzurro e bianco) che debbono essere miscelati in rapporto uguale fino ad ottenere un colore omogeneo.

Lo si deve utilizzare  entro 3 ore dalla preparazione.

Stesura dell’appretto

Può essere applicato mediante pennello, rullo, spatola gommata, spatola liscia, in una quantità che varia da 100 a 200 g/mq a seconda del grado di assorbimento e rugosità del sottofondo.

Qualora si desideri migliorare l’applicabilità, il prodotto  può essere diluito con ca. il 5-10% di acqua.

Prima di procedere alla stesura della lisciatura o dell’adesivo attendere che l’appretto diventi trasparente ma sia comunque ancora appiccicoso ed improntabile: ca. 1-3 ore a seconda del tipo di sottofondo, temperatura, umidità e ventilazione dell’ambiente.

È consigliabile non attendere comunque oltre le 24 ore.

Pulizia

Lavare gli attrezzi, i recipienti e gli indumenti subito con acqua pulita.

Consumo

I consumi variano da 0,1 a 0,2 kg/m2 a seconda della porosità del sottofondo.

Confezioni

Fustini da 4+4 e 2+2 kg.

Immagazzinaggio 

Lo si conserva per 12 mesi in imballi originali e chiusi.

Istruzioni di sicurezza per la preparazione e la messa in opera

La parte A è irritante per la pelle e gli occhi e può causare sensibilizzazione in soggetti predisposti.

Durante l’applicazione si raccomanda di indossare guanti e occhiali protettivi e di utilizzare le consuete precauzioni per la manipolazione dei prodotti chimici.

In caso di contatto con gli occhi o la pelle lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare il medico.

Le parti A e B sono pericolose per l’ambiente acquatico, per cui si raccomanda di  non disperdere il prodotto nell’ambiente.

Per ulteriori e complete informazioni riguardo l’utilizzo sicuro del prodotto si raccomanda di consultate l’ultima versione della Scheda Dati Sicurezza.

Prodotto ad uso professionale

Avvertenze 

Le informazioni e le prescrizioni sopra riportate, pur corrispondendo alla nostra migliore esperienza, sono da ritenersi,

in ogni caso, puramente indicative e dovranno essere confermate da esaurienti applicazioni pratiche; pertanto, prima di adoperare il prodotto, chi intenda farne uso è tenuto a stabilire se esso sia o meno adatto all’impiego previsto e, comunque, si assume ogni responsabilità che possa derivare dal suo uso.

Fare sempre riferimento all’ultima versione aggiornata della scheda tecnica, disponibile sul sito  www.mapei.com 

Dati tecnici.

Dati tecnici 1   

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.