Un Barbecue semplice e facile da costruire.

VI presentiamo un barbecue per il vostro giardino, molto semplice da realizzare, e la cui costruzione può avvenire utilizzando una vasta scelta di materiali edili.

Vi mostriamo alcune soluzioni estetiche, utilizzando, quale rifinituta, l’intonaco di malta cementizia, oppure la pietra o i mattoni a facciavista.

I colori che abbiamo applicato, possono anche non piacere ad alcuni lettori, ma trattasi sempre di immagini di disegni con colori non perfettamente rispondenti alla realtà, per cui, il barbecue, una volta realizzato può essere tinteggiato e rifinito come meglio vi aggrada.

Partiamo, dal farvi vedere l’insieme di questo piccolo manufatto.

La prima immagine a sinistra rappresenta il barbecue completo, ed in quella a destra è possibile vedere con maggiore chiarezza, quali sono i suoi componenti.

       

Misure del barbecue

Le misure che noi abbiamo prestabilito per questo manufatto sono rappresentate di seguito, e si riferiscono: alla platea di fondazione (mt 1,80 x1,05 x 0,20 di spessore); al primo livello, costituente il deposito per la legna (mt 1,40 x0,75 x 0,90 h); alla base di appoggio del fuoco (1,40×0,75 x 0,14 sp); alla parte superiore (1,40 x0,65 x 0,90 h).

Sono misure esterne, tenento conto, che le pareti, saranno realizzate con materiali dello spessore di cm 12, e che intonacate dai due lati, risulteranno finite a cm 15.

    

Barbecue in Mattoni rossi a facciavista

L’immagine sottostante mostra la struttura portante del barbecue, realizzata in mattoni pieni (Del tipo nornale e non refrattari) e delle misure cadauno di cm 25x12x5,5.

I mattoni saranno murati a facciavista, tenendo conto che, al termine,  andranno stuccati i giunti fra i mattoni stessi.

   

Barbecue in pietra squadrata di vario tipo

Sotto, ancora, abbiamo usato una pietra squadrata, calcarea o tufacea, con l’obbligo, al termine del lavoro, di stuccare  sempre le vie di fuga.

   

Barbecue in muratura intonacata e frattazzata

Infine, vediamo il barbecue più semplice e meno costoso, realizzato, usando mattoni doppi uni in laterizio da cm 12×12 x25, murati a malta cementizia, ed intonacati esternamente.

In questo caso, il barbecue può essere verniciato con pittura ad acqua di qualsiasi colore (anche bianco), e, poi, mantenuto, nel tempo.

   
   

Perni per sorreggere le griglie

Una cosa importante da dire, riguarda le griglie, sulle quali dovrà essere cotta la carne, e per sorreggere le quali, abbiamo pensato di inserire nei muretti laterali, della camera superiore del fuoco, dei perni in acciaio con tassello ad espansione.

Poichè è previsto un rivestimento interno in  mattoncini refrattari, chiariamo, che detti perni devono essere fissati alla muratura, prima di mettere in opera i mattoni.

I perni si possono acquistare nelle misure desiderate,  presso tutte le ferramenta.

Particolari costruttivi del barbecue

Come specificato sopra, la costruzione del barbecue è molto semplice e sarà sufficiente seguirla nei due disegni sottostanti.

Spianato il terreno del nostro giardino, si deve creare una platea in calcestruzzo armato con una sola rete elettrosaldata da mm 8 di diam e maglie da 20 x 20 cm.

Per eseguire la platea, delle dimensioni sopra indicate, potrete alzare 4 tavole perimetrali, puntellate con dei contrappesi esterni, tipo gli stessi mattoni che si useranno per le pareti superiori.

Una volta eseguita la platea, si passa al primo "piano" del barbecue.

in questa nostra descrizione ipotizziamo di mettere in opera i doppi uni murati a malta cementizia  e rialzati fino a 90 cm.

Sopra il primo livello dovremo mettere in opera la piastra di appoggio del barbecue.

La realizziamo in calcestruzzo armato avrà lo spessore complessivo di cm 12.

Per realizzare tale pèiastra, dobbiamo adoperare 3 tavelloni da mt 1,50 x 0,25, da acquistarsi presso i magazzini edili: dopo di che, i 4 fori degli stessi dovranno esere  riempiti con malta di cemento liquida e con un ferro da mm 8 cad.

Vi consigliamo di seguire le indicazioni nel nostro precedente articolo (http://www.coffeenews.it/fai-da-te-forno-artigianale-a-legna-2)

Sopra i tavelloni creeremo uno spessore di cm 7, di malta cementizia (usando sabbia grossa), armata con una rete  elettrosaldata , sempre 20×20 diam 8 mm.

Sopra tale piano, rialzeremo la camera del fuoco, costituita da doppi uni, murati, sempre, a malta cementizia

Il barbecue è ultimato al grezzo.

    

Rifinitura a mattoncini refrattari

Rifiniamo il tutto con malta cementizia, frattazzata, compreso il piano di cottura.

Dopo di che,  dovremo rivestire le tre superfici verticali della camera del fuoco, con mattoni refrattari, delle misure di cm 20x15x3, incollati con colla H40 della Kerakoll o similare.

Ricordiamo ai nostri lettori, che per ogni opera edile indicata in questo articolo, potrà essere ricercata, e trovata, la esatta esecuzione,  usando il pulsante "Cerca" in alto a destra della Home.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.