Un connettore meccanico per consolidamento statico dei solai in legno

Quello che vediamo nella prima immagine sottostante è un connettore meccanico per consolidamento statico dei solai in legno, studiato appositamente sia per consolidarli che per rinforzarli dal punto di vista statico.

Due operazioni necessarie che si impongono in fase di ristrutturazione di molti edifici dei nostri antichi centri urbani, caratterizzati da solai in legno, con orditura portante in travi e soprastante assito di tavole di legno, oppure di travicelli e pianelle di cotto.

La ditta che ha studiato e creato questo particolare tipo di connettore denominato “Connettore Centrostorico Legno” è la Laterlite (Milano)

Tipo di connettore

un connettore meccanico per consolidamento statico dei solai in legno 1     

Modalità di messa in opera del connettore

Ma vediamo appresso come mettere in opera tale piccolo manufatto, in maniera che possa adempiere egregiamente alla sua funzione di rinforzo statico.

E’ importante che le superfici siano pulite e solide; eventuali parti in distacco o degradate dovranno essere sostituite.

Solaio in legno in un centro storico 1   

Occorre mettere a nudo l’assito/pianelle in cotto e stendere una membrana della stessa ditta, oppure un  equivalente telo di materiale impermeabile e traspirante.

Si deve avere la massima cura di sovrapporre i teli di ca. 10 cm.

Dopo di che occorre segnare le distanze a cui vanno posizionati i connettori (posa su assito continuo o interrotto), a spaziatura variabile o costante, o secondo i dati indicati nel progetto.

Messa in opera dei connettori 1  

Fatto ciò, passiamo a posizionare i connettori con la freccia rivolta verso la mezzeria del solaio (ovvero con la parte posteriore rialzata rivolta verso i muri.

(Vedere la figura sottostante)

Sezione 1   

E’ improntare che le viti inserite attraverso i due fori allungati del connettore vengano fermate tramite una martellata e quindi fissate alla trave di legno mediante I’avvitatore (meglio se ad impulsi) con inserita una punta da 13 mm.

Nel caso di legni duri, è necessario effettuare un il pre-foro con un trapano con punta del diametro da 6 mm e per una profondità pari alla lunghezza della vite.

A questo punto potremo fissare le viti a mezzo avvitatore.

Assonometria con connettore 1   

Su solaio a doppia orditura (tipo travi, travicelli e assito/pianelle), è indispensabile posizionare il connettore in senso verticale sulla trave principale (asportando quindi una porzione di assito) avendo però cura di creare un cordolo di calcestruzzo di collegamento adeguatamente armato con la parte superiore della soletta.

Tra travetto e travetto bisogna realizzare degli elementi di contenimento del getto (anche in legno).

4  

Proseguendo, passiamo a posizionare la rete metallica e a gettare il calcestruzzo (ancorato alle murature portanti con ferri trasversali di cucitura perimetrale) per la formazione della nuova soletta collaborante

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche 1   

Norme Generali e avvertenze

Il “Connettore Centrostorico Legno” va sempre posto in opera secondo le modalità e le indicazioni del  tecnico Progettista e Direttore dei Lavori, sia in termini di distanza tra i connettori, sia nel numero di connettori per trave ed anche nel numero di connettori a mq.

Il C.C.L  può essere calcolato e posato sia a passo variabile, ovvero connettori più ravvicinati posti verso le estremità del solaio e più distanziati in prossimità della mezzeria; oppure a passo costante, cioè connettori posizionati sempre ad uguale distanza.

Per un’indicazione generale sul posizionamento del Connettore,  in funzione della specifica tipologia di un determinato solaio, la ditta produttrice  suggerisce per il solaio da consolidare, di contattare I’Assistenza Tecnica della Laterlite, oppure di utilizzare l’idoneo software messo a disposizione dalla ditta stessa

Norme di sicurezza da adottare in cantiere

La posa in opera de Connettore deve seguire le Norme di Sicurezza comunemente adottate in cantiere, senza particolari e specifiche prescrizioni.

Non vengono ravvisate pericolosità intrinseche del prodotto, in quanto non presenta parti taglienti o comunque tali da arrecare danno alle persone.

Per le attrezzature di posa (trapani, avvitatori, altro) vanno seguite le indicazioni e prescrizioni dettate dal produttore.

Voce di Capitolato

"Connettore Centrostorico Legno" composto da un elemento prismatico metallico dello spessore di 2,5 mm zincato, a forma di cuneo cavo, di dimensioni pari a 65x45x38xmm, avente due fori allungati per il passaggio a 45° di una vite per legno zincata del diametro di 10 mm e della lunghezza di 150 mm.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.