Un davanzale coibentato in gres porcellanato per cappotti termici

In questo articolo tratteremo di un davanzale coibentato in gres porcellanato per cappotti termici, studiato e realizzato appositamente per rendere più facile la coibentazione termica esterna di un edificio.

Quando si deve realizzare un cappotto termico esterno ad una costruzione, uno dei problemi principali da risolvere è rappresentato dai davanzali delle finestre, siano essi in marmo, pietra o cotto, e che a causa dello spessore del cappotto termico tendono a rimanere interni alla linea esterna del cappotto stesso: che fare?

Gli accorgimenti sono vari e talvolta  indovinati, ma spesso si deve ricorrere a dei riporti, magari in alluminio, e che risultano essere complicati da montare e nonsempre belli da vedere.

Caratteristiche peculiari del davanzale coibentato

Un davanzale coibentato in gres porcellanato per cappotti termici 1   

Il davanzale coibentato è  particolarmente efficace nei lavori di recupero del patrimonio edilizio esistente, dove è prevista la realizzazione di cappotti termici esterni

Caratteristiche tecniche

–       Conducibilità

E’ 50 volte più bassa del tradizionale davanzale in marmo

–       Peso

E’ contenuto, ed è 11 volte più leggero del marmo tipo Trani

–       Montaggio semplice

Si può installare il davanzale coibentato senza ricorrere alla rimozione del vecchio davanzale

Davanzale fino a 250 cm 1    

Potere termoisolante

II davanzale coibentato consente di ridurre drasticamente il ponte termico provocato dall’utilizzo di davanzali in marmo.

La conducibilità termica del nuovo davanzale sarà 50 volte piu bassa del davanzale classico in marmo.

Peso

Punto di forza del prodotto è rappresentato anche dal peso particolarmente contenuto rispetto ai norrnali davanzali in marmo.

Di seguito si confrontano i pesi a metro lineare di un davanzale largo 30 cm di spessore pari a 4 cm.

Davanzale in marmo tipo trani: kg/ml 30

Davanzale in gres porcellanato sottile coibentato: Kg/ml 2.70; 11 volte più leggero.

Questa caratteristica consente una maggiore facilità nel trasporto e nella posa in opera.

Adattabilità e Reperibilità

II davanzale realizzato e commercializzato dalla Ruggeri S.r.l. di Verona è disponibile a magazzino in elementi lunghi 300 cm, potrà essere tagliato dall’artigiano con semplici utensili in cantiere, eliminando così il ricorso a lavorazioni da parte di soggetti terzi (marmisti o muratori).

II davanzale potrà essere montato senza ricorrere alla rimozione dei vecchi davanzali.

Si eviteranno quindi gli oneri relativi alle demolizioni, al trasporto ed allo smaltimento dei rifiuti, con notevole riduzione dei costi e dei tempi di realizzazione.

Qualità superficiale

Ottima è la qualità superficiale del prodotto che po­trà essere realizzato in più colori.

La superficie sarà quindi durevole ed esteticamente piacevole al tatto ed alla vista.

Assorbimento dell’acqua

L’assorbimento dell’acqua di questo tipo di davanzale è pari a quella del gres porcellanato (cioè, inferiore allo 0.3%)

Rappresentazione dei flussi termici e delle isoterme.

Nell’immagine che appare sotto, ed esattamente nelle prime due figure, sono rappresentati i flussi termici del davanzale in gres porcellanato.

Flusso termico e isoterme 1  

Da tale rappresentazione appare evidente che usando il davanzale suddetto nel caso di realizzazione di un cappotto termico vengono eliminati i punti termici critici nelle varie linee dell’infisso.

Flussi Termici

1)    Eliminazione dei ponti termici.

 Il cappotto termico abbinato al davanzale coibentato, elimina il ponte termico nel punto più critico e cioè in prossimità del serramento.

2)    Presenza dei ponti termici

La rappresentazione dei flussi termici mostra la presenza di un forte ponte termico in corrispondenza del davanzale della finestra.

Isoterme

Nell’immagine soprastante, ed esattamente nelle due figure poste in basso sono rappresentate isoterme, cioè le temperature superficiali rilevate usando il davanzale coibentato in gres porcellanato.

Per effetto del davanzale coibentato, le temperature superficiali rilevabili all’interno dei locali sono tali da eliminare il ponte termico, evitando così fa formazione di muffe e condense lungo il perimetro del serramento.

Segue l’immagine della sezione orizzontale del vano finestra prima e dopo l’applicazione del davanzale.

Sezione prima e dopo il lavoro 1   

Sotto vediamo alcune immagini relative alla messa in opera del davanzale in gres porcellanato

Lavorazioni 1

Legenda

1) Prima dei lavori

2) Preparazione della posa

3) Incollaggio sul vecchio davanzale

4) Posa in opera del nuovo davanzale coibentato

5) Visione del nuovo davanzale

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.