Un isolamento termoacustico per i solai interpiano

Abbiamo speso molte parole e dedicato molti articoli ai prodotti termoisolanti, in quanto in un periodo di risparmio energetico sono senza dubbio i più ricercati ed appetibili sul mercato delle costruzioni, però, in questo articolo vorremmo dedicare dello spazio ad una particolare linea di prodotti aventi anche le caratteristiche termoisolanti, ma molto più dedicati per un isolamento termoacustico per i solai interpiano, ed adatti a risolvere quelle problematiche fastidiose legate al rumore, sia negli edifici in costruzione che in quelli in fase di ristrutturazione.

Per descrivervene le qualità e le caratteristiche, ci apprestiamo a trattare i prodotti termoacustici della linea Calpestop della società Leca, che i nostri lettori hanno incontrato spesso nei nostri articoli.

Tale linea comprende tre prodotti di isolamento acustico: il Base, il Super ed il TNT, più un manufatto denominato Bandella, idoneo per l’isolamento perimetrale dei vani

Calpestop è una linea di materassini elastici in polietilene espanso reticolato chimicamente a cellule chiuse, ed è studiato per completare le prestazioni di isolamento acustico al calpestio di sottofondi monostrato e bistrato.

Apriamo una parentesi e chiariamo ai nostri lettori, che i due sottofondi sopra mensionati e riconducibili a Leca Zero 8 (Sottofondo Termoacustico) sono composti dallo strato di alleggerimento in Lecacem, dal materassino acustico Calpestop e dal massetto di finitura in Lecamix.

Un isolamento termoacustico per i solai interpiano 1   

Fasi di posa del materassino e della bandella perimetrale
Seguiamo di seguito quelle che devono essere le fasi di posa della bandella laterale e del materassino insonorizzante, dopo di che entreremo nei particolari di quest’ultimo e dei diversi tipi nei quali si trova commercializzato.

Quattro fasi 1   

Fase 1
Applicare la banda perimetrale adesiva lungo tutto perirnetro del locale.

Fase 2   Stendere il materassino sino a ricoprire interamente tutta la superficie del locale e sovrapporre i vari teli per circa 10 cm, fissandoli.

Fase 3   Verificare la completa desolidarizzazione della bandella perimetrale dalle strutture e I’integrità del materassino isolante.

Fase 4  

Rifilare la banda perimetrale solo dopo la posa.   Posare il battiscopa senza contatti rigidi del pavimento

CAMPI DI IMPIEGO

Sotto, alcune immagini relative allimpiego dei materassini termoacustici

Base e Super 1     Calpestop 1 

I VANTAGGI
 
Soluzioni certificate

La gamma Calpestop è certificata sia in laboratorio (I.E.N Galileo Ferraris di Torino} che in opera (Università di Ferrara); massima sicurezza nel progettare e costruire.

Flessibilità operativa

La gamma è composta da tre linee di prodotto: BASE, SUPER e TNT, e da quattro different ispessori (3, 5, 8, 10 mm): elevata flessibilità operativa in relazione alle esigenze cantieristiche.

Sicurezza nella posa

La speciale alluminatura e goffratura (SUPER) e lo speciale accoppiamento con tessuto ed ovatta (TNT), contribuiscono all’integrita del materassino acustico e all’efficacia della sua elasticità.

Caratteristiche Tecniche

Caratteristiche tecniche 1   

Certificazioni

Cerificazione 1   

LORO  COMPOSIZIONE

Vari materiali componenti 1   

1) TNT

Polietilene espanso accoppiato

Materassino accoppiato sul lato inferiore da una speciale ovatta e sul lato superiore da un tessuto protettivo. Elevata resistenza all’abrasione.

2) Super

Polietilene espanso alluminato e goffrato

Materassino rivestito sul lato superiore da un foglio alluminato e goffrato.

Barriera al vapore e maggiore resistenza all’abrasione.

3) Base

Materassino fonoisolante in polietilene espanso reticolato a cellule chiuse.

4) Bandella

Bandella perimetrale adesivizzata su un lato per facilitarne la posa in opera.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.