Un ottimo blocco rettificato in laterizio con inglobato polistirene espanso e grafite

 Un ottimo blocco rettificato in laterizio con inglobato polistirene espanso e grafite

Normalmente una muratura portante perimetrale esterna, in elevazione, viene realizzata in blocchi in laterizio o di altro materiale.

I blocchi in laterizio sono semipieno oppure con interposte delle zone ben distinte, di coibente termico inglobato nei blocchi stessi; invece il materiale del quale vogliamo parlare in questo articolo prevede blocchi in laterizio di diverse misure e con i vuoti del blocco stesso integrati con polistirene additivato con grafite, in maniera da formare un unico volume dalle prestazioni di isolamento termico notevoli.

E’ il caso del sistema Poroton Plan TS8 prodotto dalle fornaci Danesi S.p.A. di Soncino (CR), che accomuna i vantaggi dei blocchi in laterizio rettificati alle prestazioni coibenti termiche del polistirene espanso additivato con grafite.

Ne consegue un sistema costruttivo dalle ottime prestazioni strutturali ed energetiche.

Rettifica Blocchi

La rettifica consiste nel passare i blocchi, in fornace, in un macchinario particolare che corregge le facce di posa, rendendole perfettamente piane e parallele e consentendo la posa di 1 mm circa di collante cementizio, in luogo del tradizionale giunto, di notevole spessore, in malta cementizia.

In una ulteriore fase di meccanizzazione del processo produttivo, all’interno delle cavità dei blocchi semipieni, viene sintetizzato il polistirene espanso additivato con grafite.

Un ottimo blocco rettificato in laterizio con inglobato polistirene espanso e grafite 1   

Edifici a basso consumo energetico

Il prodotto che viene così realizzato permette la costruzione di pareti monostrato capaci di elevati valori di isolamento termico ed inerzia termica, fondamentali per garantire edifici a basso consumo energetico

Dati Tecnici

Dati Tecnici 1   

Un nuovo termo laterizio che viene prodotto secondo elevati standard qualitativi: attraverso un processo produttivo  meccanizzato che permette di realizzare pareti monostrato, intonacate tradizionalmente, capaci di elevati valori di isolamento e inerzia termica, fondamentali per garantire la realizzazione di edifici a basso consumo energetico.

Con tale sistema viene risparmiato il costo di realizzazione di un cappotto termico, in quanto il tecnico progettista, prevede, fin dalla stesura del progetto edilizio le misure in spessore dei blocchi da utilizzare, conseguendo, in definitiva, gli stessi risultati di isolamento termico da raggiungere con coibentazioni esterne.

Il blocco Poroton Plan TS (ha un costo, logicamente, maggiorato, nei confronti di un normale blocco il solo laterizio, ma porta ad un risparmio notevole a costruzione ultimata).

Giunti orizzontali

Da evidenziare, inoltre, che usando un collante cementizio dello spessore minimo (1 mm circa), invece della normale malta cementizia di più cm, si riduce la dispersione termica dovuta ai giunti.

3   4   

Tempi di posa in opera

Poroton Plan TS8 dimezza anche i tempi di posa rispetto a una muratura tradizionale grazie alla perfetta planarità dei blocchi, all’incastro a secco verticale, e all’utilizzo dell’apposito rullo per l’applicazione del Collante Plan.

Inoltre la posa dei blocchi risulta essere praticamente a secco, garantendo così massima pulizia del cantiere e consistenti risparmi, perché non necessita di materiali, spazi, attrezzature e personale specializzato per la produzione e distribuzione della malta e per la successiva fase di posa

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.