Un rivestimento esterno realizzato con tavelle in laterizio.

Una novità rappresentata da una tavella in laterizio idonea al rivestimento esterno degli edifici.

E’ adatta sia per nuovi edifici che per ristrutturazioni o interventi di recupero e riqualificazione.

La particolarità di tale rivestimento in tavelle, è rappresentata dal fatto che le stesse vengono poste in opera "a secco", tramite l’uso di tasselli tipo Fischer o tasselli a fissaggio metallico.

Per porla in opera è necessario avere una sufficiente planarità della superficie di appoggio, l’allineamento verticale ed orizzontale dei fori di fissaggio ed una eventuale stuccatura per una resa estetica ottimale.

La tavella della quale parliamo in questo articolo è prodotta dalla FBM Fornaci Briziarelli Marsciana (www.briziarelli.com)

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

La tavella è stata denominata  "Tavex" e come si può vedere dalla immagine soprastante è rifinita ottimamente nella sua superficie a vista: ha 3 fori nella costola, che servono per fissarla alla muratura tramite tasselli.

                  CLICCARE SULLE IMMAGINI   

Nelle immagini soprastanti è indicato in progressione il metodo di montaggio della Tavex, tramite gli opportuni accorgimenti.

Nel disegno che rappresenta la sezione è facile osservare il sistema di posa e bloccaggio delle tavelle.

E’ necessario, alla partenza da terra, adoperare un profilato metallico (o scossalina) che tenga la tavella distaccata dal suolo.

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sopra, a sinistra la superficie rivestita e rifinita con le fughe stuccate; a destra con fughe senza stuccatura

 

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Negli angoli è previsto il montaggio di un profilato angolare, da montarsi come da immagine di cui sopra

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.